Presentazione Risultati di Gruppo 2trim22 e 1sem22

La nostra migliore performance per il primo semestre degli ultimi dieci anni

Scopri di più
Risultati sociali 2021

Le nostre iniziative sociali per offrire alle comunità le leve per il progresso

Scopri di più
Client Solutions

La piattaforma di prodotti globali che fornisce soluzioni a ciascuno dei nostri principali gruppi di clienti

Scopri di più
I nostri insights sugli investimenti

La view dei nostri esperti sulle tendenze chiave che plasmano il nostro presente e il nostro futuro

Scopri di più
Arena di Verona Opera Festival

UniCredit major partner della 99esima edizione dell'Arena di Verona Opera Festival

Scopri di più
Aggiornamento sulla situazione geopolitica e gli impatti sul business
Scopri di più
1 / 6
Informazioni sul titolo azionario - Intraday

 

 

UniCredit è una banca commerciale pan-europea con un modello di servizio unico nel suo genere in Italia, Germania, Europa Centrale e Orientale. Il nostro obiettivo primario è fornire alle comunità in cui operiamo le leve per il progresso, offrendo il meglio a tutti gli stakeholder e aiutando i nostri clienti e i nostri colleghi in tutta Europa a sprigionare il loro potenziale.

 

 

 

Ultimi articoli da One UniCredit

Vai a One UniCredit

One UniCredit è il magazine online di Gruppo dove leggere storie e approfondimenti dai diversi Paesi del Gruppo: dall’Italia alla Germania, dall’Europa centrale a quella orientale.

One UniCredit coinvolge le nostre persone, i clienti e gli stakeholder, raccontando l’impegno della Banca e i suoi valori.

One UniCredit ti offre anche consigli di intrattenimento e suggerimenti utili per trascorrere al meglio la vita professionale e il tempo libero. Leggi le nostre storie!

 

 

 

 

Se volete comprendere che cosa significa la centralità del cliente per UniCredit e come mettere le proprie persone al centro e sfidare lo status quo possa portare a risultati migliori e più solidi, allora il quinto (e ultimo) capitolo della nostra serie di Podcast, Conversations Unlocked, potrebbe essere perfetto per voi. In questo episodio, Richard Burton, Head of Client Solutions, racconta perché mettere le persone al centro di tutto ciò che facciamo sia tanto essenziale.
Leggi di più
Nell’episodio 4 di Conversations Unlocked, il Podcast di UniCredit, approfondiamo la conoscenza della nostra strategia ESG con Fiona Melrose, Head of Group Strategy & ESG, che condividerà con noi le sue opinioni e alcuni consigli per avere successo.
Leggi di più
UniCredit è orgogliosa di aver sostenuto il più grande evento europeo sull'imprenditorialità giovanile, Gen-E, organizzato dai nostri partner, Junior Achievement Europe. Le finali dell’edizione 2022 si sono svolte dal 12 al 14 luglio a Tallinn, in Estonia, dove abbiamo anche annunciato il vincitore del nostro UniCredit Future Award, la start-up norvegese MMEDS.
Leggi di più
Utilizzare i dati per comunicare in modo avvincente è per molti di noi una competenza essenziale. Ecco 3 modi per migliorararla e affinarla.
Leggi di più
UniCredit è orgogliosa di pubblicare il suo Social Results Report 2021 (Risultati sociali 2021), una testimonianza del nostro contributo agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) delle Nazioni Unite e del sostegno in favore delle comunità che serviamo attraverso i finanziamenti a impatto sociale, il microcredito e le altre iniziative sociali dedicate – tutte azioni volte a offrire alle nostre comunità le leve per il progresso.
Leggi di più
Continua la serie di podcast di UniCredit! Nel nostro terzo episodio, "Simplify to Succeed", Azra Popo, collega del CEO Office e del team Strategy, condivide i suoi consigli su come “fare ordine” e rivedere vecchie abitudini per migliorare davvero il proprio modo di lavorare. Sintonizzati!
Leggi di più
Questa settimana vi portiamo in Repubblica Ceca per scoprire la dodicesima storia tratta dal Bilancio Annuale 2021 di UniCredit. Il nostro cliente Centrum péče Doubrava, un centro specializzato di assistenza terapeutica dalla reputazione eccellente grazie al suo approccio moderno e alla straordinaria esperienza e competenza nella gestione dei pazienti, è stato supportato da UniCredit con un prestito allo scopo sia di finanziare la struttura sia di sostenere il capitale circolante dell’azienda. Leggi questa storia di successo!
Leggi di più
Se ti è piaciuto il primo episodio di Conversations Unlocked, la serie di podcast di UniCredit, non perderti il secondo episodio in cui Marco Bressan, Head of Group Data and Intelligence di UniCredit, condivide interessantissimi spunti per gli addetti ai lavori del mondo dei dati. Ti aspettiamo, non mancare!
Leggi di più
Questa settimana vi portiamo in Italia per scoprire l'undicesima storia tratta dal Bilancio Annuale 2021 di UniCredit. Il nostro cliente Doc Servizi, la più grande cooperativa di spettacolo in Italia, è stato supportato da UniCredit con un prestito di impact financing di 1,3 milioni di euro per garantire nuove opportunità di lavoro e assicurare l'occupazione e la formazione dei lavoratori dello spettacolo, uno dei settori più colpiti dalla pandemia di Covid-19. Leggi questa storia di successo.
Leggi di più
UniCredit è orgogliosa di presentare il suo primo Sustainability Bond Report che illustra nel dettaglio come sono stati allocati i fondi del nostro primo Green Bond e del nostro primo Retail Social Bond, entrambi emessi nel 2021.
Leggi di più
Our Strategic Targets
Bilanci e Relazioni

Aggiornamento al 31 dicembre 2021

Scopri di più
Fusione per incorporazione di Crivelli S.r.l. in UniCredit S.p.A.
PRESS RELEASE
11 agosto 2022
  Comunicato ai sensi dell'art. 70, comma 7, lettera a) del Regolamento Consob 11971/99 (Regolamento Emittenti)     Si informa che il Consiglio d'Amministrazione di UniCredit S.p.A. nella seduta del 17 maggio u.s. ha approvato il progetto di fusione per incorporazione di Crivelli S.r.l. (“Crivelli”), società incorporanda, in UniCredit S.p.A. (“UniCredit”), società incorporante (la “Fusione”).   A seguito dell'autorizzazione da parte dalla Banca Centrale Europea ai sensi dell'Articolo 57 del Decreto Legislativo 1° settembre 1993 n. 385 (Testo Unico Bancario), in data odierna sono stati messi a disposizione del pubblico presso la sede sociale di UniCredit, ai sensi dell'art. 70, comma 7, lettera a) del Regolamento Consob 11971/99 (Regolamento Emittenti), i seguenti documenti relativi alla Fusione:   Progetto di Fusione approvato dal Consiglio di Amministrazione di UniCredit e dall’Amministratore Unico di Crivelli in data 17 maggio 2022; i Bilanci degli ultimi tre anni delle società partecipanti alla Fusione.   I documenti resteranno a disposizione durante i trenta giorni precedenti la deliberazione di fusione e finchè questa sia adottata e i soci hanno facoltà di prenderne visione e ottenerne copia.   I medesimi documenti sono stati pubblicati sul sito internet di UniCredit, nella sezione Governance, Operazioni societarie, al seguente indirizzo: https://www.unicreditgroup.eu nonché su quello del meccanismo di stoccaggio autorizzato "eMarket STORAGE" gestito da Spafid Connect S.p.A.  (www.emarketstorage.com).   Il progetto di Fusione è stato depositato per l'iscrizione presso il Registro Imprese tenuto dalla Camera di Commercio di Milano, Monza, Brianza e Lodi.   In considerazione del fatto che UniCredit detiene il 100% del capitale sociale di Crivelli, la Fusione potrà essere approvata dall'Organo Amministrativo di UniCredit ai sensi dell'art. 2505, paragrafo 2, del codice civile, e come consentito dallo Statuto sociale della stessa, fermo restando la facoltà concessa ai soci ai sensi dell'art. 2505, comma 3, del codice civile.   Si informano pertanto i Signori Soci di UniCredit S.p.A. che sarà reso disponibile un avviso con cui verranno resi edotti in merito all'esercizio dei propri diritti ai sensi dell'art. 2505, comma 3, del codice civile.   Milano, 11 agosto 2022   Contatti:   Media Relations e mail: mediarelations@unicredit.eu Investor Relations e mail: investorrelations@unicredit.eu  
Scopri di più
UniCredit eroga un Finanziamento Futuro Sostenibile da 1,5 milioni di euro a favore di Elettromar SpA
PRESS RELEASE
10 agosto 2022
  L’operazione, assistita all’80% da garanzia del Fondo di Garanzia di MCC, è finalizzata ad assicurare nuova liquidità all’azienda di Follonica (Grosseto). Futuro Sostenibile è il nuovo piano di sostegno della banca per le imprese che vogliono migliorare la sostenibilità del proprio business. Il prestito è subordinato al raggiungimento di obiettivi di sostenibilità prefissati   UniCredit supporta i piani di sviluppo sostenibile di Elettromar SpA. La banca ha infatti finalizzato in favore dell’azienda di Follonica (Grosseto) un’operazione da 1,5 milioni di euro, assistita all’80% dalla garanzia del Fondo di Garanzia per le PMI, gestito da Mediocredito Centrale per conto del Ministero dello Sviluppo Economico (*).  Si tratta di un Finanziamento Futuro Sostenibile, soluzione studiata da UniCredit per le imprese che si impegnano a migliorare il proprio profilo di sostenibilità, finalizzato a supportare gli investimenti dell'azienda.   Attraverso Finanziamento Futuro Sostenibile UniCredit riconosce all’impresa una riduzione del tasso rispetto alle condizioni offerte previste per queste operazioni, con successiva verifica del raggiungimento di almeno due obiettivi di miglioramento in ambito ESG, prefissati alla stipula del contratto. Tre le categorie di obiettivi identificate: tutela dell'ambiente, miglioramento degli aspetti sociali della collettività e conduzione etica dell'impresa. La banca si impegna a monitorare l'andamento dei risultati ottenuti dall'azienda e comunicati tramite autocertificazione o dichiarazione dedicata nella nota integrativa al bilancio della società cliente.   L’operazione in favore di Elettromar SpA ha un periodo di ammortamento di 3 anni ed è finalizzata a sostenere la società nell’ottimizzazione delle operazioni di pagamento dei fornitori. Il finanziamento è vincolato al raggiungimento di due obiettivi ESG che l'azienda si è impegnata a realizzare entro 3 anni: da un lato lo sviluppo di programmi di Welfare aziendale; dall’altro l’inserimento lavorativo di persone disabili o appartenenti a categorie protette. Per il primo punto Elettromar ha avviato l’implementazione di OneFlex, piattaforma di Welfare per la gestione efficace dei piani di Flexible Benefits, che garantisce ai lavoratori l’accesso online a tutti i benefici concessi dalla normativa italiana, con un significativo incremento di vantaggi per i dipendenti, attraverso un ampio panel di servizi e convenzioni. Per il secondo punto l’azienda ha già al suo attivo 8 lavoratori iscritti nelle categorie protette e si pone l’obiettivo di incrementare di 4 unità entro il 2022, oltre all'attivazione di tirocini di inserimento di giovani, anche con disabilità, nel mondo del lavoro.   Elettromar è una società di ingegneria e costruzioni che propone soluzioni orientate all’ottimizzazione dei processi produttivi attraverso la realizzazione di sistemi integrati di automazione industriale di processo e di prodotto. E’ stata costituita nel 1981 a Follonica (Grosseto), quando il gruppo di soci fondatori decide di rivolgere al distretto siderurgico, chimico-minerario del comprensorio locale la fornitura di servizi ed attività di installazione elettrico-strumentale finalizzati all’automazione del processo. Avvia poi un percorso di crescita che si traduce nell’ampliamento del proprio ambito di applicazione anche ad altri settori di attività come ambiente, cartario, energetico, ferroviario e marine. Elettromar è in grado di offrire soluzioni custom e assistenza completa durante tutte le fasi di sviluppo del progetto e di service worldwide. Il gruppo ha la sede centrale a Follonica e unità operative a Piombino, Firenze, Massa Carrara, Pistoia, Livorno, Viareggio, Ancona e Taranto. Nel gruppo anche la controllata statunitense Elettromar inc, con sede a Miami (Florida) e presenza a Buffalo (New York) e Pittsburg (California).   Dichiara Andrea Fratoni, Procurement Manager e consigliere di amministrazione di Elettromar Spa: “In questi ultimi due anni siamo stati spettatori di cambiamenti dirompenti e frenetici per le aziende, la società e l’economia. Abbiamo dovuto studiare rapidamente una strategia opportuna, ricorrendo ad operazioni e strumenti finanziari che ci permettessero di affrontare le emergenze con maggiore forza ed efficacia per far fronte ai nostri piani operativi concordati con clienti e fornitori. Il finanziamento agevolato ottenuto da UniCredit ha una importanza strategica per poter cogliere tutti gli obiettivi che il mercato internazionale richiederà. E per proseguire nella realizzazione dei focus strategici del nostro board che identifica nelle tematiche ESG direttrici determinanti per gli obiettivi aziendali, al pari dell’innovazione tecnologica e della creazione di valore a lungo termine per tutti gli stakeholder”.   Dichiara Andrea Burchi, Regional Manager Centro Nord UniCredit: “Crediamo molto nelle aziende come Elettromar Spa, in grado di sfruttare le leve dell’innovazione e dell’internazionalizzazione. E siamo felici di accompagnarle anche in un percorso capace di imprimere una forte accelerazione verso una strategia ESG, generando un impatto positivo verso l'ambiente, le comunità ed il buon governo dell'azienda stessa. Per farlo abbiamo predisposto soluzioni mirate come il Finanziamento Futuro Sostenibile con cui riusciamo a erogare credito agevolato alle aziende del territorio che vogliono migliorare la sostenibilità del proprio business. Contribuiamo così attivamente a sostenerle per cogliere nuove opportunità di crescita”.    (*) La presente agevolazione è resa possibile grazie al supporto di CDP, quale Istituto Nazionale di Promozione, il cui ruolo prevede il sostegno delle esigenze finanziarie delle PMI e la presente operazione usufruisce del sostegno del Fondo di Garanzia Pan-Europeo (EGF), implementato dal Fondo Europeo per gli Investimenti con il supporto finanziario degli Stati Membri che contribuiscono all’EGF.”   Milano, 10 agosto 2022   Contatti:   Media Relations e mail: mediarelations@unicredit.eu  
Scopri di più
UniCredit: Moody's allinea l'outlook di UniCredit SpA a quello sovrano dell'Italia. Confermato a 'Baa1' il rating a lungo
PRESS RELEASE
09 agosto 2022 SENSIBILE AL PREZZO
  L'agenzia di Rating Moody's ha allineato l'outlook di UniCredit SpA con quello sovrano dell’Italia. L'Outlook è stato modificato a "negativo" (da "stabile") a seguito della stessa azione sul rating per l'Italia.   Confermati i rating di UniCredit SpA a lungo termine ' Baa1' e breve termine ‘P-2’.    Per ulteriori dettagli si rimanda al comunicato stampa di Moody's disponibile sul sito dell'agenzia www.moodys.com.           Milano, 09 agosto 2022       Contatti:   Media Relations: e-mail: MediaRelations@unicredit.eu Investor Relations: e-mail: InvestorRelations@unicredit.eu
Scopri di più
UniCredit e SACE sostengono i piani di innovazione di prodotto di Emak SpA con un finanziamento da 20 milioni di euro
PRESS RELEASE
09 agosto 2022
  UniCredit ha erogato un finanziamento da 20 milioni di euro a favore di Emak Spa, player di riferimento a livello mondiale nell’offerta di soluzioni innovative per il giardinaggio, l’agricoltura, l’attività forestale e l’industria, realtà quotata alla Borsa Valori di Milano nel segmento STAR dal 1998.    Il finanziamento, che ha visto l’intervento della Garanzia SACE con copertura del 70%, è della durata di 8 anni di cui 3 in preammortamento ed è finalizzato a sostenere il piano capex triennale dell’azienda di Bagnolo in Piano (RE), attraverso investimenti volti al rinnovamento di parte della gamma prodotti, con particolare focus sulla riduzione del proprio impatto ambientale attraverso l’ampliamento della gamma a batteria e lo sviluppo di soluzioni all’avanguardia per la riduzione delle emissioni dei propri prodotti.   Emak nasce nel 1992 dalla fusione di Oleo-Mac ed Efco, due importanti aziende specializzate nella produzione di macchine per il giardinaggio e il settore forestale, attive sull’area di Reggio Emilia sin dai primi anni '70. Oggi la società è a capo di uno dei maggiori gruppi a livello globale nei settori dell'outdoor power equipment, delle pompe per l'agricoltura e l'industria e del water jetting, e dei relativi componenti ed accessori. Il Gruppo vanta una presenza diretta in 15 Paesi, un network commerciale che copre i 5 continenti e sviluppa un fatturato di quasi 600 milioni di euro.   Dichiara Andrea Burchi, Regional Manager Centro Nord UniCredit: “Questa operazione conferma la capacità del nostro Gruppo di assicurare continuità di supporto a eccellenze produttive del territorio come Emak SpA. Un’azienda che abbiamo accompagnato in un percorso di crescita capace di sfruttare le leve dell’innovazione e dell’internazionalizzazione. E che siamo felici di sostenere anche nell’implementazione di iniziative capaci di generare un impatto positivo verso l'ambiente. La sostenibilità è, infatti, un fattore determinante nei percorsi di sviluppo delle aziende. UniCredit ne ha fatto un elemento chiave del proprio modello di business ed è determinata a supportare, con soluzioni specifiche, la fase di transizione ecologica e di forte innovazione che stiamo vivendo”.   Marco Mercurio, Responsabile Mid Corporate Centro Nord di SACE, ha aggiunto: “Siamo orgogliosi di essere ancora una volta a fianco di Emak, un’azienda con cui abbiamo uno storico rapporto fatto di fiducia e successi in diversi ambiti operativi. Con questa operazione, confermiamo il nostro ruolo a supporto dell’economia del territorio e del Paese sostenendo i piani di crescita di una realtà imprenditoriale che si è posta importanti obiettivi nel driver fondamentale della sostenibilità ambientale.”   Milano, 9 agosto 2022   Contatti:   Media Relations e mail: mediarelations@unicredit.eu  
Scopri di più
UniCredit e SACE supportano i piani di sviluppo di Simplast Srl con un finanziamento da 2,5 milioni di euro
PRESS RELEASE
08 agosto 2022
  L’operazione è finalizzata alla realizzazione di un impianto destinato al recupero di solventi, capace di efficientare il processo produttivo e di ridurre l’impatto sull’ambiente    Da UniCredit un finanziamento di 2,5 milioni di euro, assistito da Garanzia Green di SACE, a supporto dei progetti di crescita sostenibile di Simplast Srl, azienda di Civitella del Tronto (Teramo), specializzata nel settore della produzione e della stampa di imballaggi flessibili.    Il finanziamento - della durata di 10 anni – supporta la realizzazione di un nuovo impianto destinato al recupero di solventi, attraverso la tecnologia SRU che permette di filtrare i composti organici volatili (COV). Ciò permetterà di efficientare il processo produttivo dell’azienda e, grazie anche al riutilizzo dei solventi impiegati nel processo di stampa, di produrre un impatto positivo sull’ambiente circostante, a beneficio di tutta la comunità. L’investimento è volutamente orientato all’utilizzo delle migliori tecnologie disponibili nel settore con l’obiettivo di realizzare un ciclo di produzione più sostenibile, improntato alla riduzione dell’impatto ambientale.     Simplast Srl conta più di 50 anni di attività nel settore della produzione e della stampa di imballaggi flessibili destinati a partner nazionali ed internazionali che operano nel settore del food e del non food. La produzione si articola nei reparti di estrusione di film in polietilene, di stampa flessografica e rotocalco; e di accoppiamento, bobinatura e taglio. La tutela dell’ambiente è alla base del concetto di sostenibilità dell’azienda che si impegna a ridurre al massimo gli impatti produttivi, a tutela del territorio e della comunità che vi risiede. La continua ricerca dell’innovazione nei materiali, in particolare nelle soluzioni di packaging sostenibile e riciclabile, lo sviluppo e la realizzazione di stampe di altissima definizione, il costante controllo qualitativo del prodotto e il puntuale servizio commerciale e tecnico offerto ai propri partner, sono i principi su cui Simplast fonda e concentra ogni sforzo nella ricerca di nuovi mercati e nuove opportunità di business.   SACE ha un ruolo di primo piano nella transizione ecologica italiana. L’azienda, infatti, può rilasciare garanzie green su progetti domestici in grado di agevolare la transizione verso un'economia a minor impatto ambientale, integrare i cicli produttivi con tecnologie a basse emissioni per la produzione di beni e servizi sostenibili e promuovere iniziative volte a sviluppare una nuova mobilità a minori emissioni inquinanti. Questa operazione, realizzata grazie alle sinergie con la Rete di SACE, rientra nell’ambito della convenzione green con UniCredit, nella quale SACE interviene con una garanzia a copertura di finanziamenti destinati sia a grandi progetti di riconversione industriale sia alle PMI che intendono ridurre il proprio impatto ambientale e avviare una trasformazione sostenibile.   Milano, 8 agosto 2022   Contatti:   Media Relations e mail: mediarelations@unicredit.eu  
Scopri di più
1 / 5
1 / 3
Box_Results2Q22_1260x844

Risultati di Gruppo 2trim22 e 1sem22

AGM_-1240x844

Assemblea ordinaria e straordinaria dei soci

Investors_Box_Strategia_1260x844

La nostra Strategia