UniCredit lancia il suo primo Green Bond
Innovation

Andrea Orcel e Jingle Pang
condividono visione e struttura della nuova divisione Digital.

Leggi il messaggio
UniCredit Risultati di Gruppo 2Trim21 e 1Sem21

 

 

Scopri di più
Robusta performance commerciale e redditività solida
PRESS RELEASE
30 luglio 2021 - h 07:00

Semplificazione, centralità del cliente e digitalizzazione come principi guida a supporto della strategia

Messaggio di Andrea Orcel a tutti i colleghi
LE NOSTRE PERSONE
30 luglio 2021 - h 10:29

In occasione dei risultati del Gruppo, il nostro AD si rivolge a tutti i colleghi illustrando gli obiettivi raggiunti e definendo i principali capisaldi della futura  strategia di UniCredit

UniCredit e Covid-19: come siamo Parte della Soluzione
Business

Il nostro impegno per accelerare la trasformazione, supportare il business e fornire aiuto alle comunità 

Scopri di più
1 / 3
Informazioni sul titolo azionario - Intraday

 

 

UniCredit è una banca commerciale paneuropea semplice e di successo, con una divisione CIB perfettamente integrata e una rete unica in Europa occidentale e centro-orientale che mettiamo a disposizione della nostra vasta e crescente clientela.

 

 

 

Our Strategic Targets
Incontra il nostro CEO

"Sono determinato a far sì che il mio tempo nel ruolo di Amministratore Delegato di UniCredit sia speso per valorizzare al massimo le risorse e permetterci di andare oltre ed essere migliori".

Scopri di più

Ultimi articoli da One UniCredit

Vai a One UniCredit

One UniCredit riunisce le nostre persone, i nostri clienti e le comunità con cui operiamo in un unico luogo.

Vogliamo tenerti aggiornato su ciò che accade all'interno del Gruppo e condividere le storie che ispirano e sostengono tutti noi nel Fare sempre la cosa giusta!

Aiutaci a rendere One UniCredit vivace e coinvolgente condividendo i tuoi feedback e le tue idee.

Seleziona la categoria e scopri i contenuti
CATEGORIE
TUTTE LE CATEGORIE

EXPLORE BY#

EXPLORE BY#

Filtra i contenuti dlele pagine scegliendo l'# o il formato di tuo interesse

HASHTAG

FORMATO

PRESS RELEASE
a Milano, dal 28 settembre al 2 ottobre La banca parteciperà alla tavola rotonda Driving Ambition il 30 settembre   UniCredit sostiene la settimana italiana dedicata alla lotta ai cambiamenti climatici All4Climate – Italy 2021, il programma lanciato dal Ministero della Transizione Ecologica e da Connect4Climate – World Bank Group, con la partecipazione del Comune di Milano e della Regione Lombardia.   Andrea Orcel, Amministratore Delegato UniCredit ha dichiarato “Questo è un momento cruciale per l'Italia e per il mondo intero, affinché si possa tutti ripartire al meglio e in modo più sostenibile dopo la pandemia. Il sistema bancario gioca un ruolo cruciale nel sostenere la transizione verso un'economia a basse emissioni di carbonio e più inclusiva, e UniCredit è fortemente impegnata nel supportare i clienti e le comunità locali in questo percorso, in piena collaborazione con i principali attori coinvolti”.   All4Climate è il palinsesto di eventi e iniziative pensato per accogliere, valorizzare e rafforzare i due grandi appuntamenti internazionali che si terranno nel capoluogo lombardo in vista della COP26 di Glasgow a novembre: la conferenza sul clima delle Nazioni Unite Pre-COP26, dal 28 settembre al 2 ottobre, e “Youth4Climate: Driving Ambition”, dedicato ai giovani, che si svolgerà dal 28 al 30 settembre.   Due momenti importantissimi per i colloqui di Glasgow, in un anno fondamentale per il cambiamento climatico, a seguito dello shock causato dalla pandemia. Nello specifico, Youth4Climate darà l'opportunità ai giovani di presentare idee e proposte concrete su alcune delle questioni più urgenti nell'agenda climatica.   Il programma di eventi All4Climate si articolerà in diverse discussioni e panel, organizzati per accogliere e rafforzare gli impegni globali. Tra questi, la partecipazione di UniCredit alla tavola rotonda Driving Ambition, il 30 settembre, durante la quale si esaminerà come i governi, il settore privato, le Nazioni Unite, i media e la scienza possono cooperare per risolvere la questione climatica.          
Leggi di più
PRESS RELEASE
17 September 2021
a Milano, dal 28 settembre al 2 ottobre La banca parteciperà alla tavola rotonda Driving Ambition il 30 settembre   UniCredit sostiene la settimana italiana dedicata alla lotta ai cambiamenti climatici All4Climate – Italy 2021, il programma lanciato dal Ministero della Transizione Ecologica e da Connect4Climate – World Bank Group, con la partecipazione del Comune di Milano e della Regione Lombardia.   Andrea Orcel, Amministratore Delegato UniCredit ha dichiarato “Questo è un momento cruciale per l'Italia e per il mondo intero, affinché si possa tutti ripartire al meglio e in modo più sostenibile dopo la pandemia. Il sistema bancario gioca un ruolo cruciale nel sostenere la transizione verso un'economia a basse emissioni di carbonio e più inclusiva, e UniCredit è fortemente impegnata nel supportare i clienti e le comunità locali in questo percorso, in piena collaborazione con i principali attori coinvolti”.   All4Climate è il palinsesto di eventi e iniziative pensato per accogliere, valorizzare e rafforzare i due grandi appuntamenti internazionali che si terranno nel capoluogo lombardo in vista della COP26 di Glasgow a novembre: la conferenza sul clima delle Nazioni Unite Pre-COP26, dal 28 settembre al 2 ottobre, e “Youth4Climate: Driving Ambition”, dedicato ai giovani, che si svolgerà dal 28 al 30 settembre.   Due momenti importantissimi per i colloqui di Glasgow, in un anno fondamentale per il cambiamento climatico, a seguito dello shock causato dalla pandemia. Nello specifico, Youth4Climate darà l'opportunità ai giovani di presentare idee e proposte concrete su alcune delle questioni più urgenti nell'agenda climatica.   Il programma di eventi All4Climate si articolerà in diverse discussioni e panel, organizzati per accogliere e rafforzare gli impegni globali. Tra questi, la partecipazione di UniCredit alla tavola rotonda Driving Ambition, il 30 settembre, durante la quale si esaminerà come i governi, il settore privato, le Nazioni Unite, i media e la scienza possono cooperare per risolvere la questione climatica.          
Leggi di più
Time 4 you
Oggi tante aziende danno molta importanza ad una cultura dell'integrità. Nonostante il suo uso comune, non esiste una definizione universale di cosa sia l'integrità sul posto di lavoro. Gli esperti di leadership ne hanno analizzato il significato e hanno individuato due pilastri che ci aiutano a stabilirne gli aspetti fondamentali quando si lavora da casa o in ufficio.
Leggi di più
Le nostre persone
Questa settimana, parliamo con Vernes Rasidkadic, un collega di UniCredit Bank Bosnia-Herzegovina che lavora a Mostar come assistente esecutivo dell’head of CIB. Grazie al lavoro di squadra, Vernes dà il meglio di sé nei momenti più frenetici. Guardando al suo passato lavorativo, è stato felice di essere uscito dalla sua zona di comfort nel 2020.
Leggi di più
Il nostro impegno
UniCredit Bank Austria ha recentemente assegnato il suo 12° Social Award, che sostiene ogni anno iniziative benefiche nazionali con un totale di 90.000 euro. A Vienna, il vincitore è stato il progetto "Mädchenzentrum *peppa", che offre a ragazze e giovani donne un ambiente protetto e servizi di supporto.
Leggi di più
Time 4 you
La transizione dalla "modalità vacanza" alla "modalità lavoro" può essere impegnativa per tutti. Ecco come recuperare l'attenzione e tornare in pista con il lavoro.
Leggi di più
Il nostro impegno
#UniCredit4Good
Nasce un team di colleghi mentori a supporto delle imprese sociali e delle loro idee di business
Leggi di più
Le nostre persone
Questa settimana parliamo con Victoria Zotova di UniCredit Bank in Russia. Di giorno, ama il gioco di squadra e cerca di fare sempre uno sforzo in più per aiutare i clienti. Di sera, suona in una band e sta per pubblicare il suo primo album. Scoprite di più!
Leggi di più
Time 4 you
#Time4You
L'estate sta quasi per finire, e allora diamo un'occhiata a come i nostri colleghi hanno saputo catturare alcuni dei migliori momenti di questa meravigliosa stagione.
Leggi di più
Time 4 you
Le trasformazioni su larga scala sono un'opportunità unica per le organizzazioni di rifocalizzarsi sui propri punti di forza e sui valori fondamentali. Diamo un'occhiata ad alcuni esempi di aziende che hanno adottato la semplificazione ottenendo grandi benefici nel lungo periodo.
Leggi di più
Clienti
Da luglio, UniCredit Bank in Repubblica Ceca e Slovacchia sta gradualmente implementando l'intelligenza artificiale nel suo processo di selezione del personale tramite l’introduzione di UniCredit Chatbot; un chatbot di recruitment intelligente che effettua la prima intervista ai candidati e fornisce dati preziosi non solo all'azienda ma anche agli intervistati. UniCredit Chatbot può fare più di qualsiasi altro chatbot sul mercato ceco e slovacco. Non solo parla con i candidati, ma analizza anche i loro dati, li testa e li classifica in base alla loro idoneità per la posizione.
Leggi di più
Our Strategic Targets
Bilanci e Relazioni

Aggiornamento al 31 dicembre 2020

Scopri di più
Da UniCredit S.p.A. un finanziamento da 1,5 milioni di euro a supporto di AorticLab per sviluppare nuovi dispositivi biomedicali
PRESS RELEASE
15 settembre 2021
UniCredit ha perfezionato un’operazione di finanziamento da 1,5 milioni di euro a sostegno di AorticLab, startup innovativa in ambito biomedicale con sede a Colleretto Giacosa (TO), per le spese legate ai progetti di sviluppo di dispositivi biomedicali.   I fondi messi a disposizione di AorticLab da parte di UniCredit, nello specifico, consentiranno alla Società torinese di realizzare un progetto del costo complessivo di 15 milioni di euro, focalizzato su sviluppo e realizzazione di due dispositivi: Embrace, filtro antiembolico transcatetere, e Gemini, sistema ad ultrasuoni per il recupero funzionale delle valvole cardiache, utilizzabili sia singolarmente che congiuntamente, che consentono di migliorare la sicurezza e l’efficacia dall’impianto di protesi valvolari TAVI (Transcatheter Aortic Valve Implantation) e di migliorare le caratteristiche funzionali della valvola aortica nativa affetta da steno-insufficienza o delle bioprotesi aortiche.   AorticLab è una startup innovativa costituita nel 2016 dedicata allo sviluppo, produzione e vendita di apparecchiature e dispositivi per il trattamento di patologie cardiovascolari, organi artificiali, presidi medico chirurgici e apparecchiature scientifiche ed altri prodotti in genere per uso medico sanitario. AorticLab, in particolare, è nata con l’obiettivo di sviluppare dispositivi altamente innovativi per il trattamento della valvola aortica nativa.   “Siamo molto soddisfatti – dichiara Luca Milanesi, Responsabile Imprese Nord Ovest di UniCredit Italia – di poter dare il nostro supporto a una startup innovativa come AorticLab che, fin dalla sua costituzione, ha attirato un forte interesse da parte di importanti investitori, portando avanti un processo di crescita anno su anno. Il progetto alla cui realizzazione desideriamo partecipare le consentirà di sviluppare dispositivi fondamentali per il corretto funzionamento della valvola aortica, salvando la vita di molte persone. Un progetto che ci sta particolarmente ‘a cuore’”.   “Siamo entusiasti – dichiara Franco Osta, CEO di AorticLab – che il nostro progetto abbia riscosso interesse ed apprezzamento da parte di un’istituzione come UniCredit. I fondi conferiti da UniCredit consentiranno in particolare di finanziare il piano clinico e regolatorio del prodotto Embrace, di cui è stata avviata recentemente l’indagine clinica con forte apprezzamento da parte dei cardiologi coinvolti, e completare lo sviluppo di Gemini, il cui prototipo è in fase di test preclinici con risultati molto promettenti.”   Colleretto Giacosa (TO), 15 settembre 2021    Contatti   UniCredit Media Relations e mail: mediarelations@unicredit.eu 
Scopri di più
Al via la partnership tra UniCredit e Microsoft Italia per sostenere la digitalizzazione delle imprese
PRESS RELEASE
14 settembre 2021
Lanciato il progetto “Together4Digital” con l’obiettivo di supportare i processi di rafforzamento delle competenze digitali delle aziende italiane, in linea con l’agenda PNRR   Irrobustire e velocizzare i percorsi di trasformazione digitale già avviati da numerose imprese italiane, in linea con il Piano nazionale di ripresa e resilienza del Governo (PNRR), di cui la digitalizzazione rappresenta uno dei pilastri fondamentali: è questo, in estrema sintesi, l’obiettivo principale che ha portato due eccellenze come UniCredit e Microsoft Italia a siglare una nuova partnership per supportare la crescita delle PMI combinando competenze digitali e finanziarie.   Parte infatti oggi il progetto “Together4Digital”, un piano strutturato per sostenere e formare le imprese, fornendo loro competenze, tecnologia, strumenti per una crescita sostenibile, digitale e finanziaria.   Più nel dettaglio le parti si propongono di affiancare le imprese nei loro piani di trasformazione digitale con interventi mirati e strumenti specifici a più livelli:   -   Valutazione dell’investimento digitale dal punto di vista finanziario, con analisi dei ritorni per l’impresa in termini di nuovi flussi di cassa generati, e sostegno finanziario dello stesso; -   Offerta di percorsi di formazione a cura della Banking Academy di UniCredit realizzati a valle di assessment effettuati dalle imprese su una piattaforma ad hoc di Var Group -   Proposta di soluzioni digitali tarate sui bisogni e le caratteristiche delle imprese per supportarne la crescita sostenibile   Il progetto “Togheter4Digital” rientra a pieno titolo nell’ambito degli interventi previsti da Piano nazionale Transizione 4.0, ecosistema del PNRR a cui sono destinati 18 miliardi di euro e che prevede facilitazioni fiscali e finanziarie a sostegno degli investimenti in beni tecnologicamente avanzati, ricerca e formazione 4.0 (Crediti di Imposta fino al 50% a sostegno investimenti in beni strumentali materiali e immateriali funzionali alla transizione digitale, credito di imposta fino al 50%  a sostegno degli investimenti in Formazione 4.0 e competenze digitali, etc..).   Il nuovo progetto si inserisce nel più ampio piano d'azione strutturato da UniCredit a supporto del PNRR e che ha portato la banca alla creazione di una task force dedicata e strutturata per supportare le 6 mission del PNRR.   Lo stretto rapporto tra digitale e sostenibilità aziendale e inclusione sociale è stato evidenziato recentemente anche da uno studio elaborato da The European House – Ambrosetti in collaborazione con Microsoft Italia, Secondo la ricerca, tra il 2020 e il 2030 il digitale contribuirà ad abbattere fino al 10% delle emissioni rispetto ai livelli del 2019, con un impatto pari a quello incrementale delle energie rinnovabili. Sotto il profilo della sostenibilità economica, le aziende digitalizzate sono il 64% più produttive rispetto alle aziende che non hanno ancora attuato percorsi di trasformazione digitale.  Dal punto di vista della sostenibilità sociale, l’adozione di nuove forme di lavoro a distanza è secondo il 63,7% del campione la principale leva attraverso cui il digitale può contribuire alla sostenibilità sociale   Dichiara Andrea Casini, Responsabile Imprese di UniCredit Italia: “La trasformazione digitale ha un ruolo determinante per dare nuovo impulso alla competitività del sistema produttivo italiano e il PNRR e le misure previste dal nuovo Piano Transizione 4.0 aprono una importante finestra di opportunità. Gli investimenti sul digitale possono infatti creare un circolo virtuoso in grado di accelerare non solo la ripresa ma anche l’evoluzione verso nuovi modelli di business e di vita più sostenibili, dal momento che il tema della digitalizzazione è strettamente connesso ai temi dell’inclusione sociale e della sostenibilità. La piattaforma Together4Digital che presentiamo oggi con un partner di sicura affidabilità come Microsoft Italia si muove in questa direzione, offrendo alle PMI formazione su temi strategici e un pacchetto di servizi e soluzioni disegnate per accompagnarle nel percorso di transizione digitale e di crescita sostenibile”.    “L’Italia ha davanti a sé un presente e un futuro di opportunità senza precedenti. Grazie al PNRR il nostro Paese può tornare a percorrere la strada dell’innovazione e dare nuovo impulso allo sviluppo economico. È arrivato quindi il momento di accelerare sulla digitalizzazione, aiutando le imprese ad adottare nuovi modelli di business per contribuire in modo attivo a una crescita sostenibile. Tecnologie come il Cloud e l’AI possono infatti migliorare processi, consentire lo sviluppo di prodotti e servizi nuovi, sostenere modalità di lavoro collaborative e flessibili, promuovendo una maggiore sostenibilità ambientale e sociale. Il cambiamento è alla portata di tutti, grandi imprese ma anche piccole realtà. La collaborazione con Unicredit darà un contributo concreto proprio in questa direzione” ha commentato Luba Manolova, Direttore della Divisione Microsoft 365 di Microsoft Italia.   Milano, 14 settembre 2021     Contatti:   UniCredit Media Relations E mail: mediarelations@unicredit.eu
Scopri di più
UniCredit sottoscrive minibond da 6 milioni di euro emesso da Caseificio Palazzo S.p.A.
PRESS RELEASE
08 settembre 2021
L’operazione è finalizzata a finanziare la ristrutturazione e l’ampliamento dello stabilimento industriale, aumentare la capacità produttiva dell’azienda pugliese e sostenere la crescita delle vendite estere. Previste 60 nuove assunzioni in Italia   UniCredit ha sottoscritto un prestito obbligazionario da 6 milioni di euro emesso da Caseificio Palazzo, storica azienda pugliese con sede a Putignano (BA), che opera dal 1957 nel settore lattiero/caseario producendo e distribuendo in Italia e all’estero formaggi a pasta filata a marchio Murgella.   Il prestito obbligazionario, della durata di 7 anni, è finalizzato a sostenere i progetti di crescita dell’azienda pugliese impegnata in un importante progetto di ristrutturazione e ampliamento dello stabilimento industriale che si estenderà su una superficie di 5000mq. L’operazione di finanziamento permetterà inoltre a Caseificio Palazzo l’acquisto di nuove attrezzature e di impianti specifici in ottica 4.0 al fine di aumentare la capacità produttiva e di implementare il business plan aziendale che prevede un incremento della quota di mercato, in particolare per il canale estero, e l’assunzione di circa 60 unità in Italia.   Attivo da due generazioni, Caseificio Palazzo nasce come piccolo laboratorio a conduzione famigliare e si è progressivamente affermato a livello nazionale ed internazionale grazie ad una particolare capacità organizzativa sia produttiva che commerciale. Oggi l’azienda esporta in 28 paesi in tutto il mondo – dall’Europa all’Estremo Oriente, dal Canada all’America meridionale – attraverso una rete logistica internazionale, conta oltre 200 dipendenti ed è in fase di grande espansione commerciale: negli ultimi 5 anni il fatturato è cresciuto in media di oltre il 6% su base annua, fino a superare nel 2020 la soglia di 53 milioni di euro.     “Siamo soddisfatti per questa operazione – spiega Claudia Palazzo, Amministratore Delegato di Caseificio Palazzo – che testimonia la fiducia di un primario istituto bancario come UniCredit e rappresenta un importante riconoscimento dell’efficacia delle strategie industriali e commerciali intraprese e del grado di solidità finanziaria dell’impresa. L’emissione del prestito obbligazionario costituisce indubbiamente un salto di qualità che consente di proseguire nel percorso di crescita dimensionale teso alla conquista di ulteriori quote di mercato”.   “Caseificio Palazzo è un esempio di azienda del territorio che, anche grazie ad una attenta gestione manageriale, è riuscita a conquistare negli anni una posizione di riferimento nel suo particolare segmento di mercato, quello dell’agroalimentare, che è certamente uno dei punti di forza del Made in Italy nel mondo – afferma Annalisa Areni, Responsabile per il Sud di UniCredit Italia - questa operazione conferma l’attenzione di UniCredit allo sviluppo e alla valorizzazione delle più dinamiche realtà imprenditoriali del territorio, incoraggiando la diversificazione delle fonti di finanziamento”.   L’azienda è stata assistita da uno staff di professionisti composto dal dr. Pietro Dalena che, in qualità di advisor finanziario, ha elaborato il business plan e seguito gli aspetti finanziari dell’operazione, dall’Avv. Alessandro Mele che ha supervisionato la definizione del contratto e dal dr. Piergiorgio Lerede che ha curato gli aspetti fiscali dell’operazione.       Contatti:   UniCredit Media Relations e mail: mediarelations@unicredit.eu
Scopri di più
Concerto per Milano – nona edizione
PRESS RELEASE
01 settembre 2021
Domenica 12 settembre alle ore 20.30 la Filarmonica della Scala e Riccardo Chailly tornano in Piazza Duomo con il concerto gratuito nel cuore della città   Anche quest’anno, UniCredit – Main Partner della Filarmonica della Scala dal 2003- sarà a fianco dell’orchestra nel tradizionale concerto sinfonico gratuito che trasforma il cuore della città in una sala da concerto sotto le stelle.   Andrea Orcel, Amministratore Delegato di UniCredit, ha dichiarato: "La musica, così come l'arte e la cultura, sono il cuore di questo Paese e una parte fondamentale della sua storia e del suo patrimonio. UniCredit vuole impegnarsi a promuoverla, offrendo a tutti la possibilità di accedervi, come abbiamo dimostrato concretamente con il lancio del nuovo progetto di valorizzazione della nostra collezione d'arte. È per questa stessa ragione che continuiamo a sostenere con orgoglio l'orchestra Filarmonica della Scala come Main Partner dal 2003. Siamo particolarmente lieti di partecipare al concerto in Piazza Duomo a Milano, da sempre un evento straordinario per la città e i suoi abitanti".   Maurizio Beretta, Presidente della Filarmonica della Scala ha affermato: “Il Concerto per Milano in questi anni ha assunto una valenza simbolica per l’intera comunità e testimonia il legame della città con la sua orchestra. La grande partecipazione e il livello della proposta artistica ne fanno un appuntamento atteso in grado di avvicinare un pubblico sempre più ampio alla musica. Un impegno culturale che la Filarmonica della Scala assicura con la costante attività in Italia e all’estero”.   Sul podio dell’orchestra, come tradizione in questi anni, Riccardo Chailly dirige un programma di grande fascino che è un omaggio musicale all’Italia attraverso capolavori di grandi compositori: il concerto si apre con la celebre Sinfonia Italiana n. 4 in la maggiore op. 90 di Mendelssohn, prosegue sulle note del Capriccio italiano di Čajkovskij e si conclude con la suite dal balletto Romeo e Giulietta di Prokof’ev.   Come lo scorso anno permangono le disposizioni di sicurezza: la piazza sarà allestita con sedute limitate e distanziate, organizzate per settori e con accessi differenziati. L’accesso all’area è consentito solo previa verifica del Green Pass.   Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria dal 6 settembre alle ore 14.00 su www.ticketone.it.     UniCredit sostiene tutti i progetti del programma "Open Filarmonica" che comprende, oltre al Concerto per Milano, il ciclo di prove aperte a favore della solidarietà milanese, il progetto di educazione alla musica per i più piccoli "Sound, Music!" e le borse di studio per giovani musicisti di talento.     Milano, 1 settembre 2021        
Scopri di più
UniCredit nominata 'Best Transaction Bank in Western Europe' ai Transaction Banking Awards 2021 di The Banker
PRESS RELEASE
01 settembre 2021
La banca fa il pieno di riconoscimenti nel settore del transaction banking, dopo essere stata riconosciuta in luglio ‘Western Europe’s Best Bank for Transaction Services’ negli Euromoney Awards for Excellence.   UniCredit è stata nominata ‘Best Transaction Bank in Western Europe’ ai Transaction Banking Awards 2021 della rivista The Banker, un riconoscimento che vede così la banca mettere a segno una doppietta nei più prestigiosi premi bancari di settore, essendo stata riconosciuta lo scorso luglioanche ‘Western Europe’s Best Bank for Transaction Services’ agli Euromoney Awards for Excellence.   Assegnati da un panel di esperti, i Transaction Banking Awards di The Banker individuano le banche che hanno dimostrato nell’ultimo anno una chiara strategia e progressi concreti e quelle che si sono distinte nel servire al meglio la clientela e soddisfarne i bisogni in continua evoluzione.   Commentando i riconoscimenti, Luca Corsini, Head of Global Transaction Banking di UniCredit, ha detto: “I clienti sono al centro di ogni nostra azione e siamo quindi costantemente impegnati a trovare le migliori soluzioni per supportarli. Le imprese negli ultimi anni hanno cercato di massimizzare la liquidità e gestire le complessità derivanti dalla pandemia e noi abbiamo risposto a questi bisogni mettendo a loro disposizione nuove soluzioni di cash management e di open banking che, ad esempio, le aiutino a centralizzare le operazioni e ottimizzare i controlli.” Passando al tema della digitalizzazione, Corsini ha aggiunto: “In altri ambiti abbiamo utilizzato soluzioni digitali proprietarie o di nostri partner, come Trade Finance Gate e Trade Finance OCR, per rimuovere gli ostacoli di accesso ai finanziamenti e mitigarne i rischi, mettendo a disposizione innovative soluzioni di capitale circolante per aiutare i clienti e i loro fornitori a gestire i pagamenti in modo da ottimizzare gli impatti sui rispettivi bilanci. Anche in futuro la digitalizzazione rimarrà centrale nel modellare il nostro business.”   Queste opinioni sono state anche rispecchiate dai giudici indipendenti di The Banker: “Siamo rimasti favorevolmente impressionati dal lavoro fatto da UniCredit per sviluppare ulteriormente i servizi digitali per i propri clienti, come per esempio le soluzioni per il cash management ideate per supportare i controlli di cassa durante la pandemia. Gli esempi forniti hanno aiutato a portare alla luce la loro importanza.”   E’ significativo come sia la seconda volta in tre anni che UniCredit viene designata ‘Best Transaction Bank in Western Europe’ dalla rivista, consolidando una serie di successi nel settore del transaction banking che include anche il riconoscimento come ‘Best Bank for Supply Chain Finance’ nel 2020 sempre da The Banker e il premio come best global trade finance bank for customer service nella Trade Finance Survey 2021 di Euromoney.     Milano, 1 settembre 2021   Contatti:   UniCredit Media Relations mediarelations@unicredit.eu
Scopri di più
1 / 5
1 / 3
UniCredit: una banca sostenibile

La sostenibilità è parte del nostro DNA di UniCredit e le tematiche legate a Ambiente, Sociale e Governance (ESG) rappresentano obiettivi e impegni pienamenti integrati nel nostro business e nelle nostre attività, dalla erogazione dei prestiti alle gestione del rischio. Il nostro obiettivo è generare un impatto positivo per la società creando valore sostenibile nel tempo in termini di capitale umano, società e ambiente ascoltando e dando risposte alle esigenze concrete dei nostri clienti e dei nostri stakeholder. E' questo il significato di “Banca per le cose che contano”. Il nostro semplice principio guida Fai la cosa giusta! è applicato a tutto ciò che facciamo, in qualunque momento, ed è al centro dei rapporti con tutti i nostri stakeholder al fine di generare risultati sostenibili. Società, ambiente, stili di vita: il mondo sta cambiando e ci spinge a fare lo stesso. Stiamo facendo tutto questo proprio adesso, insieme, per le generazioni presenti e per quelle future, per un futuro sostenibile.Perché insieme contiamo di più. #TogetherWeMatter​ 

Together we matter

La banca per le cose che contano

Banking_that_matters_1260x844

 

Siamo una "banca di sostanza", concentrata sul fornire risposte tangibili con efficienza e semplicità

La nostra presenza internazionale

Map-home

 

Il nostro modello "One Bank" è basato su una direzione strategica centrale e su un'eccellenza a livello locale

 

 

La nostra storia

 

history-home-570x320

 

 

La storia del Gruppo UniCredit inizia nel 1870 con la fondazione della Banca di Genova, successivamente denominata Credito Italiano.