1 / 5
Informazioni sul titolo azionario - Intraday

 

 

UniCredit è una banca commerciale pan-europea con un modello di servizio unico nel suo genere in Italia, Germania, Europa Centrale e Orientale. Il nostro obiettivo primario è fornire alle comunità in cui operiamo le leve per il progresso, offrendo il meglio a tutti gli stakeholder e aiutando i nostri clienti e i nostri colleghi in tutta Europa a sprigionare il loro potenziale.

 

 

 

Ultimi articoli da One UniCredit

Vai a One UniCredit

One UniCredit è il magazine online di Gruppo dove leggere storie e approfondimenti dai diversi Paesi del Gruppo: dall’Italia alla Germania, dall’Europa centrale a quella orientale.

One UniCredit coinvolge le nostre persone, i clienti e gli stakeholder, raccontando l’impegno della Banca e i suoi valori.

One UniCredit ti offre anche consigli di intrattenimento e suggerimenti utili per trascorrere al meglio la vita professionale e il tempo libero. Leggi le nostre storie!

 

 

 

 

Una settimana ricca di concerti, dj set, interviste agli artisti, panel di settore e workshop. Un momento unico che ha unito generazioni diverse per amore della musica e della cultura. UniCredit ha sponsorizzato con orgoglio una delle iniziative più dinamiche di Milano, ribadendo il proprio impegno a sostegno del talento e della cultura.
Leggi di più
Startup Your Life è il progetto della Banking Academy di UniCredit, che dal 2017 aiuta i ragazzi delle scuole superiori italiane ad allenare le competenze trasversali necessarie per il mondo del lavoro. Quest’anno siamo arrivati alla sesta edizione del programma, con l’obiettivo di raggiungere oltre 400 scuole e 40.000 mila persone tra studenti e docenti.
Leggi di più
In che modo cerchiamo di combattere le disuguaglianze nel campo dell'istruzione in tutto il continente, assicurandoci al contempo di raggiungere efficacemente tutte le comunità in cui lavoriamo? In che modo guardiamo al futuro supportando la prossima generazione di studenti? Nel primo episodio della nuova stagione di Conversations Unlocked – il podcast di UniCredit, abbiamo incontrato Wendy Kopp, CEO e fondatrice di Teach For All, e Silvia Cappellini, Direttore Generale di UniCredit Foundation.
Leggi di più
UniCredit è orgogliosa di rilanciare la sua Fondazione con un rinnovato focus sui giovani e sull'istruzione. Tenere fede a questo impegno vuol dire mettere a disposizione delle nuove generazioni europee pari opportunità di formazione e tutti gli strumenti necessari per liberare il loro pieno potenziale e costruire un futuro migliore.
Leggi di più
Questa settimana vi portiamo in Germania per scoprire la diciottesima e ultima storia tratta dal Bilancio Annuale 2021 di UniCredit. Dettmer Group, un'azienda specializzata in logistica, ha sempre riconosciuto l'importanza della sostenibilità e investito in modelli di business sostenibili per garantire il proprio futuro. La partnership bancaria strategica di lunga data con UniCredit HypoVereinsbank li ha aiutati a raggiungere nuovi traguardi e continuerà a farlo. Leggi questa storia di successo!
Leggi di più
UniCredit ha organizzato una intera settimana dedicata ai principi DE&I, #EmpoweringU, per celebrare le persone in tutti i nostri paesi e liberarci dai nostri pregiudizi in ognuno di questi ambiti: Genere, Disabilità, universo LGBTQIA+, Diversità etnica e culturale e Generazioni.
Leggi di più
Il Black Friday e il Cyber Monday sono alle porte. Tutti abbiamo ormai decine di account e profili online, ma non molti di noi sanno come proteggerli con password solide. Scopri nel terzo episodio della campagna sulla sicurezza informatica quei consigli utili su come costruire password forti per rendere la tua identità digitale sicura e protetta.
Leggi di più
UniCredit e Teach For All riflettono su quanto sia importante formare i giovani sui problemi climatici in occasione della giornata dedicata ai Giovani e alle Generazioni Future prevista dall'agenda della COP27. Lavorando insieme, vogliamo mettere a disposizione della prossima generazione gli strumenti, la giusta mentalità e le competenze necessari per riuscire a mitigare l'emergenza climatica, promuovere la “giustizia” climatica e la resilienza ai cambiamenti del clima.
Leggi di più
Questa settimana vi portiamo in Italia per scoprire la diciassetesima storia tratta dal Bilancio Annuale 2021 di UniCredit. L’impresa familiare Dott. Gallina, fondata oltre 60 anni fa a Torino, è ben conosciuta in tutto il mondo per la produzione di materiali per l’edilizia. UniCredit li ha aiutati a compiere il primo passo verso la transizione ESG sottoscrivendo interamente un minibond da 14 milioni a 7 anni, testimonianza della nostra leadership nell’agevolare l’accesso delle PMI ai mercati dei capitali e del nostro costante impegno per la sostenibilità. Leggi questa storia di successo!
Leggi di più
La nostra prima Expo Digital in UniCredit – Living Digital Days – ha riunito colleghi di tutto il Gruppo e in varie paesi per ascoltare dagli esperti di Digital e del Business le novità sulle iniziative più recenti che stiamo realizzando per costruire una banca integrata, veloce e digitale.
Leggi di più
Bilanci e Relazioni

Aggiornamento al 31 dicembre 2021

Scopri di più
Comunicati stampa
Tutti i comunicati stampa
UniCredit e SACE sostengono gli investimenti green di AIM Srl, società del Gruppo OVV Spa
COMUNICATO STAMPA
07 dicembre 2022
  Il finanziamento di 8 milioni erogato da UniCredit e assistito dalla Garanzia Green di SACE, contribuirà a supportare il piano di investimenti di AIM Srl, società del Gruppo OVV Spa, a seguito dell'acquisto degli assets della azienda Alcar.   AIM Srl, azienda produttrice di componenti per macchine agricole e da movimento materie, ha ottenuto da UniCredit un finanziamento di 8 milioni di euro della durata di otto anni, assistito dalla Garanzia Green di SACE.   In dettaglio, AIM Srl, società del Gruppo OVV Spa, utilizzerà il finanziamento concesso da UniCredit a supporto del suo ambizioso piano di investimenti che ha visto lo scorso marzo l’acquisizione della Alcar con i relativi impianti di produzione ubicati a Vaie, in provincia di Torino, e a Lecce. OVV Spa è stata fondata nel 1952 a Canonica d’Adda in provincia di Bergamo e si è sviluppata sotto la guida tecnica dell’imprenditore Dario Delfattore. Nel 1999, per far fronte alla crescita, si è trasferita nel sito attuale in Castel Rozzone e nel 2001 è divenuta Società per Azioni. OVV opera nel rispetto dell’ambiente, individuando e monitorando i rischi ambientali in conformità alle UNI ISO 14.001. Il consumo energetico è sempre stato una priorità dell’azienda che dispone di energia da fonti rinnovabili e privilegia macchinari che, oltre alla capacità produttiva, garantiscono consumi contenuti.   SACE ha un ruolo di primo piano nella transizione ecologica italiana. L’azienda, infatti, può rilasciare garanzie green su progetti domestici in grado di agevolare la transizione verso un'economia a minor impatto ambientale, integrare i cicli produttivi con tecnologie a basse emissioni per la produzione di beni e servizi sostenibili e promuovere iniziative volte a sviluppare una nuova mobilità a minori emissioni inquinanti. Questa operazione rientra nell’ambito della convenzione green con UniCredit, nella quale SACE interviene con una garanzia a copertura di finanziamenti destinati sia a grandi progetti di riconversione industriale sia alle PMI che intendono ridurre il proprio impatto ambientale e avviare una trasformazione sostenibile.   Manuela Delfattore, Presidente di OVV Spa, dichiara: “Il nostro progetto permette di trovare una soluzione ad una grave crisi e di non disperdere le competenze di  un patrimonio della manifattura Italiana. Ha inoltre un importante valore sociale in quanto i centri produttivi sono ubicati in territori che hanno molto sofferto in termini di occupazione. Intendiamo replicare il modello produttivo di OVV in AIM, portando negli stabilimenti acquisiti sostenibilità e produttività grazie allo sviluppo delle più avanzate tecnologie. L’apprezzamento che stanno manifestando i Clienti, che sono tra i principali competitors del loro settore, permetterà al Gruppo di raggiungere nuovi importanti traguardi. Ringraziamo UniCredit e Sace che con il loro sostegno ci stanno permettendo di portare avanti questo percorso.”     "UniCredit ha assunto un concreto impegno nella transizione verso un’economia green e sostenibile attraverso il supporto finanziario, con partner di eccellenza come Sace, ai clienti che vogliono investire per trasformare il proprio modello produttivo - afferma Marco Bortoletti, Regional Manager Lombardia di UniCredit. Con questa operazione di finanziamento garantiamo il nostro supporto all’ambizioso piano di investimenti posti in essere da AIM Srl, società che fa parte del Gruppo OVV Spa e che ha recentemente acquisito gli impianti di produzione di Vaie, in provincia di Torino, e di Lecce”.   Milano 7 dicembre 2022     Contatti Media Relations Email: mediarelations@unicredit.eu  
Scopri di più
UniCredit: sostegno alle province di Catanzaro, Crotone e Messina danneggiate dal maltempo
COMUNICATO STAMPA
05 dicembre 2022
  Moratoria sui mutui e finanziamenti a tasso agevolato per famiglie e imprese     In seguito all’ondata di maltempo che si è abbattuta nei giorni scorsi sulle province di Catanzaro, Crotone e Messina provocando ingenti danni ai cittadini e alle attività commerciali e imprenditoriali del territorio, UniCredit ha varato un pacchetto di interventi straordinari di sostegno a favore delle comunità colpite.   Tra le iniziative predisposte, UniCredit mette a disposizione una moratoria di 12 mesi, cioè una sospensione del pagamento delle rate dei mutui ipotecari e chirografari, per le imprese con sede legale/operativa nelle zone colpite dal maltempo che abbiano subito danni e per tutti i clienti privati proprietari di immobili nei Comuni delle province di Catanzaro, Crotone e Messina che siano stati danneggiati dall'evento.   La Banca inoltre offre la possibilità di richiedere il Prestito “CreditExpress Dynamic" con tasso agevolato per i clienti privati residenti nei Comuni che abbiano subìto danni a causa dell’evento mentre per le aziende sarà possibile accedere al "Pacchetto nuovo credito alle imprese", con linea di finanziamenti chirografari/ipotecari a condizioni agevolate in favore di clienti imprese con sede legale/operativa nei Comuni colpiti dall'evento.   Tutte le agenzie di UniCredit sono operative per dare informazioni sulle procedure necessarie all'ottenimento della sospensione dei pagamenti delle rate dei finanziamenti e per l'accesso al nuovo credito.   5 dicembre 2022   Contatti: Media Relations Email: mediarelations@unicredit.eu
Scopri di più
UniCredit lancia l’edizione 2022 di ‘1 voto, 200.000 aiuti concreti - Un gesto che ci rende comunità’
COMUNICATO STAMPA
05 dicembre 2022
  Al via la campagna realizzata con i Fondi UniCredit Carta E, giunta quest’anno alla sua quattordicesima edizione.   Previste donazioni per complessivi 200 mila euro alle organizzazioni del Terzo Settore i cui progetti verranno votati sulla piattaforma ‘ilMioDono.it’   Parte oggi la nuova edizione, la quattordicesima, della campagna di solidarietà e sensibilizzazione "1 voto, 200.000 aiuti concreti", l'iniziativa di UniCredit dedicata alle organizzazioni del Terzo Settore.   Un impegno concreto che la banca sostanzia mettendo 200 mila euro a disposizione delle 1.300 Onlus iscritte a IlMioDono.it, la piattaforma di fundraising per le organizzazioni del Terzo Settore creata da UniCredit per facilitare l'incontro tra le Organizzazioni Non Profit e tutti coloro che vogliono sostenere questo settore offrendo un aiuto concreto.     La donazione attinge ai fondi raccolti dalla banca per iniziative e progetti di solidarietà sul Territorio tramite la carta di credito “UniCreditCard Etica”, che accantona il 2 per mille di ogni spesa effettuata dai clienti, senza aggravi per questi ultimi.   Clienti e non Clienti di UniCredit potranno accedere, da oggi fino al 31 gennaio 2023, al sito www.ilMioDono.it, selezionare l'organizzazione il cui progetto ritengono più meritevole e votarla attraverso un account e-mail o i propri profili Facebook e Twitter. Ogni voto vale 1 punto, aggiungendo però al voto una donazione di almeno 10 euro, con una delle modalità previste, PagOnline, Bancomat Pay o MyBank, la preferenza accordata varrà 6 punti.   Nel corso dell’ultima edizione sono stati raccolti oltre 91.000 voti in 48 giorni, con una media giornaliera di oltre 1.900 voti e 161.000 euro di donazioni aggiuntive raccolte da oltre 8.000 sostenitori. I 200 mila euro di questa edizione, sommati agli importi delle precedenti e ai contributi volontari spontaneamente erogati da chi ha supportato l’iniziativa con il voto e con le donazioni, portano a quasi 3,7 milioni di euro la somma complessivamente distribuita dal 2010, grazie all’iniziativa “1 voto, 200.000 aiuti concreti”, a favore delle organizzazioni del Terzo Settore.   Milano, 5 dicembre 2022     Contatti Media Relations E mail mediarelations@unicredit.eu
Scopri di più
UniCredit e SACE supportano Mondial Granit
COMUNICATO STAMPA
05 dicembre 2022
  Il finanziamento di 3 mln di euro, con la garanzia SupportItalia di SACE, contribuirà a contrastare gli effetti negativi del caro energia sull’azienda siciliana, specializzata nella lavorazione e commercializzazione di marmi, pietre e graniti   UniCredit e SACE supportano Mondial Granit, azienda siciliana che è specializzata nella lavorazione e commercializzazione di marmi, pietre e graniti.   La banca ha finalizzato in favore deII'azienda, con sede operativa a Chiaramonte Gulfi (Rg), un finanziamento di 3 milioni di euro, assistito da Garanzia SupportItalia, il nuovo strumento straordinario previsto dal Decreto Aiuti, nell’ambito del Temporary Crisis Framework varato dalla Commissione europea e valido fino al 31 dicembre 2022, per sostenere i finanziamenti rilasciati dagli istituti di credito destinati a contrastare gli effetti negativi della crisi russo-ucraina e del caro energia sulle imprese italiane.   La Mondial Granit è un’impresa di proprietà della famiglia Damigella con sede principale a Chiaramonte Gulfi e strategici poli commerciali e produttivi in provincia di Verona, di Massa Carrara, in Valpolicella e nel trapanese, presso i quali cura la lavorazione e la commercializzazione di marmi, pietre e graniti. Dalla società vengono trattate ogni anno circa 50 mila tonnellate di blocchi grezzi di marmi e pietre di oltre 300 varietà, alcune di assoluto pregio, con avanzate ed esperte tecniche di lavorazione che conferiscono bellezza e finiture esclusive ai prodotti finali. Punti di forza dell’impresa sotto il profilo commerciale sono, da un lato, i consolidati, continuativi  e talvolta esclusivi rapporti con fornitori esteri di materie prime pregiate non facilmente reperibili e, d’altro lato,  mercati di sbocco geograficamente molto diversificati (Nord Europa, Paesi Arabi, Nord Africa) in aggiunta a quello domestico,  frutto della storica vocazione internazionale del management. La quota export del fatturato aziendale è assai elevata ed oscilla in un range dal 60% sino a punte dell’80% negli ultimi anni, con variazioni indotte da fattori esogeni e macroeconomici.   "Con questo finanziamento - ha dichiarato Salvatore Malandrino, Responsabile Regione Sicilia di UniCredit - sosteniamo una impresa dinamica, in espansione e con una forte presenza nei mercati esteri. UniCredit conferma il suo ruolo di banca di riferimento per tutte quelle iniziative imprenditoriali che possono fornire un contributo significativo alla crescita economica della Sicilia”.   “Siamo lieti di continuare ad essere al fianco di Mondial Granit, tra le più importanti imprese nel settore della lavorazione di marmi, pietre e graniti in Italia e la prima in Europa, consentendole di mantenere e consolidare la propria leadership nel settore - ha dichiarato Antonio Bartolo, Responsabile dell’Area Territoriale SUD di SACE. “Da quarantacinque anni, supportiamo la crescita delle imprese e del Sistema Paese con un’attività capillare sul territorio, anche e soprattutto nelle fasi di crisi. Una missione che attraverso Garanzia SupportItalia si rafforza ulteriormente, fornendo un sostegno concreto al tessuto imprenditoriale italiano”.   “Per cavalcare periodi di crisi, energetica, bellica e post sanitaria, come quelle che il mondo intero sta attraversando, occorre avere un opportuno strumento finanziario anche per le crescite di fatturato. La Mondial Granit spa vanta il supporto di UniCredit, banca a respiro internazionale ma sempre molto radicata sul territorio e del gruppo SACE con le garanzie SupportItalia” - ha dichiarato Giusy Damigella, CFO Mondial Granit spa.     Milano, 5 dicembre 2022     Contatti Media Relations e-mail: mediarelations@unicredit.eu      
Scopri di più
Minibond della Regione Puglia. Con le ultime emissioni superati i 100 milioni di euro
COMUNICATO STAMPA
03 dicembre 2022
  Emiliano: “Il successo dei Minibond proietta il sistema produttivo pugliese su nuovi mercati finanziari”     I Minibond della Regione Puglia hanno raggiunto e superato il traguardo dei 100 milioni di euro, dimostrando ancora una volta che anche le piccole e medie imprese possono accedere al mercato dei capitali utilizzando forme di finanziamento complementari all’offerta bancaria. Con le ultime emissioni salgono a 27 le imprese che hanno utilizzato l’opportunità offerta dalla Regione Puglia emettendo prestiti obbligazionari per un valore complessivo di 111 milioni di euro, nell’arco di due anni. Si tratta di uno strumento finanziario evoluto che il sistema produttivo regionale sta utilizzando pienamente, nonostante un quadro congiunturale sfavorevole per la pandemia e la guerra nel cuore dell’Europa. Queste imprese investono in attività di sviluppo ed espansione e incrementano la propria produttività e competitività anche nei settori più innovativi. Tutto ciò è reso possibile dall’attività integrata di Regione Puglia, Puglia Sviluppo, UniCredit, Cassa Depositi e Prestiti e Mediocredito Centrale che hanno continuato a sostenere lo sviluppo delle imprese in un biennio tra i più complicati della storia recente. Gli investimenti previsti nelle ultime due emissioni riguardano diversi settori: salute dell’uomo, moda, agroalimentare, meccanica, meccatronica e commercio. Spaziano dalla ricerca alla fabbricazione di strumenti elettromedicali ed elettroterapeutici, dalle calzature alla produzione di pasti e piatti pronti, dal noleggio di piattaforme aeree alla fusione e stampaggio industriale di ghisa. Sei le imprese emittenti per un valore complessivo di circa 24 milioni di euro: Alpha Pharma Service di Bitonto (Ba); Calzaturificio Emmegiemme Shoes di Surano (Le) che ha impianti anche all’estero; Lofrese di Gravina in Puglia (Ba); Werent di Martina Franca (Ta); Degigross Srl, di Policoro (Mt); Fonderie Orazio e Fortunato De Riccardis di Soleto (Le). I Minibond (o basket bond) permettono alle imprese di finanziare operazioni straordinarie, investimenti e capitale circolante per affrontare al meglio anche le sfide della transizione digitale ed energetica. Lo strumento di finanza innovativa, voluto dalla Regione Puglia, è realizzato da Puglia Sviluppo in collaborazione con UniCredit (in qualità di arranger). In sostanza vengono emessi titoli assistiti dalla garanzia di portafoglio di Puglia Sviluppo pari al 25% dell’importo totale dei titoli emessi. Cassa Depositi e Prestiti e Mediocredito Centrale agiscono in qualità di investitori istituzionali, sostenendo finanziariamente il progetto e anche in queste emissioni hanno sottoscritto il 95% dell’ammontare complessivo, la parte restante è stata sottoscritta invece da UniCredit, originator della cartolarizzazione oltre che arranger. Le risorse regionali, pari a 40 milioni di euro, utilizzate da Puglia Sviluppo come garanzia di portafoglio, consentiranno di sviluppare almeno 160 milioni di nuova finanza per le piccole e medie imprese.   “Il successo di una misura così innovativa – ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano – in un biennio complicatissimo proietta la Puglia su nuovi mercati finanziari. Il sistema produttivo non si è arreso e, pur nelle difficoltà, è riuscito a crescere. Alcune delle imprese finanziate con i Minibond e con altri strumenti regionali oggi hanno sedi negli Stati Uniti oltre che in Puglia. Le politiche regionali hanno avuto il pregio di accompagnare questo processo, trasformando le idee nate in Puglia in brand internazionali. Il mercato dei capitali sta offrendo alla Puglia una marcia in più e noi continueremo ad alimentare questo processo anche grazie alle risorse messe a disposizione dall’Unione europea nel nuovo ciclo di programmazione 2021-2027”.   “Il lancio dei Minibond da parte della Regione Puglia– ha aggiunto l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia Alessandro Delli Noci – ha rappresentato una sfida per il sistema produttivo pugliese. Il risultato non era affatto scontato. Oggi abbiamo raggiunto un valore di bond emessi pari a 111 milioni. La Regione Puglia ha attuato una strategia di sviluppo integrando strumenti finanziari complessi con altre forme di agevolazione. Così abbiamo accompagnato startup nel loro processo di crescita e sostenuto imprese durante tutto il loro percorso di sviluppo, lungo le direttrici dell’innovazione, dell’internazionalizzazione e della sostenibilità. Questa alleanza tra pubblico e privato ha fatto crescere il nostro territorio e rappresenta oggi uno dei maggiori fattori di successo su cui il sistema Puglia potrà contare per il futuro”.   “Con queste ultime emissioni – ha sottolineato la presidente di Puglia Sviluppo Grazia D’Alonzo – raggiungiamo il 70 per cento del target di 160 milioni di euro di nuova finanza per le Pmi, che avevamo previsto. Le domande su questo strumento continuano ad arrivare nonostante il contesto difficile che stiamo vivendo. Avviene perché i Minibond pugliesi sono estremamente competitivi grazie alle risorse regionali messe in campo, con tassi di interesse vantaggiosi anche oggi che i mercati finanziari hanno visto significativi rialzi del costo del credito.  Le nostre piccole e medie imprese hanno dimostrato di saper interpretare e cogliere i vantaggi della finanza innovativa e del grande ritorno in termini di credibilità e reputazione che questa è in grado di generare”.   “UniCredit si è affermata come leader nel mercato dei minibond per le Pmi anche grazie a iniziative come il basket bond della Regione Puglia – ha affermato Remo Taricani, deputy head di UniCredit Italia. Con questa emissione raggiungiamo un traguardo significativo nell’ambito di questo strumento che ci consente di mobilitare importanti risorse, complementari al credito bancario, per sostenere i progetti di investimento delle imprese del territorio e per supportarle nell’attuale, complessa fase dell’economia”.     Andrea Nuzzi, responsabile Imprese e Istituzioni finanziarie di Cassa Depositi e Prestiti, ha dichiarato - “Il superamento della soglia dei 100 milioni è un evidente segnale dell’efficacia del programma basket bond Puglia e, più in generale, degli strumenti di finanza alternativa. Un numero sempre crescente di aziende sta infatti scegliendo canali di finanziamento alternativi a quelli tradizionali per supportare investimenti e progetti di crescita. Con queste ultime operazioni, Cassa Depositi e Prestiti conferma inoltre il proprio ruolo di leadership nel mercato dei basket bond e il proprio sostegno alle imprese del Mezzogiorno, generando un impatto positivo tangibile sul territorio”.     “Il Mezzogiorno – ha dichiarato Maurizio Barnabè, responsabile Corporate di Mediocredito Centrale – risente maggiormente delle difficoltà dell’attuale congiuntura economica date le sue debolezze pregresse e per questo ha bisogno di strumenti innovativi, anche in campo finanziario, in grado di rafforzare le sue traiettorie di crescita. Mediocredito Centrale, in qualità di investitore istituzionale, partecipa con convinzione a Basket Bond Puglia proprio perché si tratta di un caso esemplare di innovazione finanziaria in grado di supportare uno sviluppo realmente sostenibile per le Pmi del Sud e di fornire uno stimolo alle imprese per accrescere la propria cultura finanziaria attraverso l’utilizzo di strumenti non tradizionali”.   I progetti delle imprese   Alpha Pharma Service Srl di Bitonto (Ba) è tra le aziende italiane leader nel monitoraggio e nella teleassistenza e ha acquisito un posto di riguardo nel panorama della medicina predittiva e di precisione.  Con un Minibond del valore di 6,35 milioni di euro, correlato con un progetto PIA, l’impresa propone un sistema interamente automatizzato in grado di dialogare con tutti i sistemi aziendali e un progetto di ricerca per studiare servizi di telemedicina e dispositivi medici per la cura innovativa del diabete e per lo screening della vitamina D nei pazienti fragili. Calzaturificio Emmegiemme Shoes Srl produce a Surano (Le) calzature di alta qualità per uomo e donna, con elevata specializzazione nel segmento sneakers. La capacità produttiva del solo impianto salentino si aggira attorno alle 350mila paia per anno. Altri due impianti sono in Romania e Bulgaria. Il Minibond da 2,15 milioni di euro servirà per investire nell’acquisito e completamento di un nuovo opificio nella zona industriale di Surano e nello sviluppo del brand aziendale. Lofrese Spa, azienda agroalimentare di Gravina in Puglia (Ba), produce legumi di varie tipologie: secchi, cotti, biologici, misti a cereali ma anche legumi antichi della tradizione contadina. L’investimento, con un Minibond da 3,2 milioni di euro, prevede la realizzazione di una nuova unità produttiva a Gravina in Puglia per produrre pasti pronti non surgelati con un elevato valore salutistico. Il progetto sarà sviluppato con il supporto dell’Università degli Studi di Bari. Werent Srl, impresa di Martina Franca (Ta), è tra i leader in Italia nel noleggio, vendita e assistenza di mezzi di sollevamento e movimento terra. L’iniziativa, da realizzare con un Minibond da 4,3 milioni di euro, prevede l’apertura di una nuova unità produttiva nel comune di Statte (Ta), con l’acquisto dell’immobile, di varie piattaforme aeree e di accessori a corredo dei macchinari. Degigross Srl, azienda di Policoro (Mt) si occupa del commercio all’ingrosso di generi alimentari e non e della gestione di punti vendita Cash & Carry. L’investimento, grazie ad un Minibond da 2,5 milioni di euro, permetterà l’apertura di nuovi punti vendita in Puglia ed in particolare a Massafra (Ta), a Bari e a Castellana Grotte (Ba). Saranno realizzati adeguamenti e acquistati impianti, arredi, attrezzature e merci. Fonderie Orazio e Fortunato De Riccardis Srl di Soleto (Le), opera da oltre cinquant’anni nel campo della produzione dei getti in ghisa per applicazioni meccaniche, con un forte orientamento verso produzioni ad elevato contenuto tecnologico. Il Minibond da 5,3 milioni di euro permetterà di rinnovare il ciclo produttivo introducendo forni elettrici di ultima generazione che saranno supportati da un nuovo impianto fotovoltaico. Sarà attivato inoltre un nuovo sistema di fornitura delle materie prime.   Come funziona lo strumento dei Minibond   Per accedere ai Minibond della Regione Puglia, l’impresa interessata deve presentare la domanda di candidatura (scaricabile dal portale www.sistema.puglia.it) a Puglia Sviluppo che controlla i requisiti, il piano di investimento, svolge altre verifiche e, se l’esito è positivo, lo comunica all’arranger, cioè all’operatore finanziario che ha il compito di strutturare e collocare il portafoglio di Minibond. L’arranger, selezionato nel 2019, è UniCredit. UniCredit, in collaborazione con gli investitori istituzionali rappresentati da Cassa Depositi e Prestiti e Mediocredito Centrale, realizza l’analisi di merito sia sull’impresa che sull’investimento e, in seguito, definisce il portafoglio complessivo delle aziende idonee. L’arranger sottoscrive interamente il prestito obbligazionario e successivamente, mediante una Società veicolo (Spv), procede al collocamento dei Minibond (attraverso un’operazione di cartolarizzazione) presso gli investitori istituzionali e professionali. Le aziende dunque ricevono dai 2 ai 10 milioni di euro a seconda dell’importo del Minibond emesso e possono investire in beni materiali o immateriali, ma anche ottenere sostegno per il capitale circolante collegato all’investimento da realizzare.   Bari, 3 dicembre 2022     Contatti Media Relations e-mail: mediarelations@unicredit.eu
Scopri di più
1 / 5
1 / 3

Presentazione Risultati di Gruppo 3trim22 e 9mesi22

Assemblea ordinaria e straordinaria dei soci

La nostra Strategia