1 / 5
Informazioni sul titolo azionario - Intraday

 

 

UniCredit è una banca commerciale pan-europea con un modello di servizio unico nel suo genere in Italia, Germania, Europa Centrale e Orientale. Il nostro obiettivo primario è fornire alle comunità in cui operiamo le leve per il progresso, offrendo il meglio a tutti gli stakeholder e aiutando i nostri clienti e i nostri colleghi in tutta Europa a sprigionare il loro potenziale.

 

 

 

Comunicati stampa

Tutti i comunicati stampa
1 / 5

Statuto sociale

COMUNICATO STAMPA
01 marzo 2024
  UniCredit S.p.A. rende noto che, a seguito della pubblicazione in data odierna dell’Avviso di convocazione dell’Assemblea indetta per il 12 aprile 2024, trova applicazione il nuovo testo dell’articolo 20 dello Statuto sociale, come deliberato dall’Assemblea straordinaria dei soci del 27 ottobre 2023.   Il nuovo testo dello Statuto sociale è stato depositato presso il Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Milano-Monza-Brianza-Lodi in data 1 marzo 2024, nonchè pubblicato sul sito internet della Società (www.unicreditgroup.eu/statutosociale) e su quello del meccanismo di stoccaggio autorizzato "eMarket STORAGE" gestito da Teleborsa S.r.l. (www.emarketstorage.it), e messo a disposizione dei soci presso la Sede Sociale in Milano.   Milano, 1 marzo 2024                                                                                    Contatti: Media Relations: e-mail: MediaRelations@unicredit.eu Investor Relations: e-mail: InvestorRelations@unicredit.eu
Scopri di più

Documentazione relativa all'Assemblea dei Soci

COMUNICATO STAMPA
01 marzo 2024
UniCredit S.p.A. rende noto che a decorrere dalla data odierna è messa a disposizione del pubblico, presso la sede della società, sul sito Internet del meccanismo di stoccaggio autorizzato "eMarket STORAGE" gestito da Teleborsa S.r.l. (www.emarketstorage.it/it), nonché sul sito Internet di UniCredit, la documentazione relativa ai seguenti punti all'ordine del giorno dell'Assemblea dei Soci convocata per il prossimo 12 aprile 2024:   5.           Determinazione del numero di Amministratori e del numero dei membri del Comitato per il Controllo sulla Gestione   6.           Nomina degli Amministratori e dei membri del Comitato per il Controllo sulla Gestione   L’ulteriore documentazione relativa ai punti all’ordine del giorno dell’Assemblea ordinaria e straordinaria, ivi compresi il progetto di bilancio di esercizio, il bilancio consolidato e il bilancio integrato ex D. Lgs. 254/2016, sarà pubblicata nei termini di legge.                                                                                                                                     Milano, 1 marzo 2024                                                                                        Contatti: Media Relations: e-mail: MediaRelations@unicredit.eu Investor Relations: e-mail: InvestorRelations@unicredit.eu
Scopri di più

Avviso di Convocazione

COMUNICATO STAMPA
01 marzo 2024
  L’Assemblea Ordinaria e Straordinaria di UniCredit S.p.A. è convocata in Milano, presso Tower A, Piazza Gae Aulenti, 3, in unica convocazione, il 12 aprile 2024, alle ore 10:00.   La Società - in conformità alle previsioni dell’art. 106 del Decreto Legge n. 18/2020 convertito dalla Legge n. 27/2020 e successive modifiche e integrazioni (“Decreto”) - ha deciso di avvalersi della facoltà di prevedere che l’intervento dei Soci in Assemblea avvenga esclusivamente tramite il Rappresentante Designato ai sensi dell’articolo 135-undecies del D.lgs. n.58/98, senza partecipazione fisica da parte degli stessi.   Le modalità di tenuta dell’Assemblea potranno essere integrate, modificate e comunicate con congruo anticipo.   L’Assemblea è chiamata a trattare il seguente   ORDINE DEL GIORNO   Parte Ordinaria   1.     Approvazione Bilancio 2023 2.     Destinazione dell’utile di esercizio 2023 3.     Eliminazione di riserve negative per le componenti non soggette a variazioni mediante copertura delle stesse in via definitiva 4.     Autorizzazione all’acquisto di azioni proprie finalizzato alla remunerazione degli azionisti. Deliberazioni inerenti e conseguenti 5.     Determinazione del numero di Amministratori e del numero dei membri del Comitato per il Controllo sulla Gestione 6.     Nomina degli Amministratori e dei membri del Comitato per il Controllo sulla Gestione 7.     Determinazione del compenso spettante agli Amministratori e ai membri del Comitato per il Controllo sulla Gestione 8.     Relazione sulla Politica 2024 di Gruppo in materia di remunerazione 9.     Relazione sui compensi corrisposti 10.  Sistema Incentivante di Gruppo 2024 11.  Piano di partecipazione azionaria per i dipendenti del Gruppo   Parte Straordinaria   1.     Delega al Consiglio di Amministrazione della facoltà di deliberare un aumento gratuito di capitale al servizio del Sistema Incentivante di Gruppo 2022 e per altre forme di remunerazione variabile e conseguente integrazione dell'art. 6 dello Statuto Sociale 2.     Delega al Consiglio di Amministrazione della facoltà di deliberare un aumento gratuito di capitale al servizio del Sistema Incentivante di Gruppo 2023 e per altre forme di remunerazione variabile e conseguente integrazione dell'art. 6 dello Statuto Sociale 3.      Delega al Consiglio di Amministrazione della facoltà di deliberare un aumento gratuito di capitale al servizio del Piano di Incentivazione a Lungo Termine 2020-2023 e conseguente integrazione dell'art. 6 dello Statuto Sociale 4.     Annullamento di azioni proprie senza riduzione del capitale sociale; conseguente modifica dell’art. 5 dello Statuto Sociale. Deliberazioni inerenti e conseguenti   ****   Il dividendo eventualmente deliberato dall’Assemblea sarà messo in pagamento, in conformità alle norme di legge e regolamentari applicabili, il 24 aprile 2024, con data di stacco della cedola il 22 aprile 2024.   Ai sensi dell’art. 83-terdecies del D.lgs. n. 58/1998 (Testo Unico della Finanza, di seguito “TUF”), saranno legittimati a percepire il dividendo coloro che risulteranno azionisti in base alle evidenze dei conti relative al termine della giornata contabile del 23 aprile 2024.   Diritto d’intervento in assemblea ed esercizio del diritto di voto   Ai sensi dell’art. 83-sexies TUF, sono legittimati ad intervenire e votare in Assemblea - esclusivamente per il tramite del Rappresentante Designato - i soggetti a richiesta dei quali gli intermediari abilitati abbiano trasmesso alla Società le comunicazioni attestanti la titolarità del relativo diritto entro i termini previsti dalla normativa vigente; gli intermediari effettuano le comunicazioni sulla base delle evidenze dei conti su cui sono registrate le azioni UniCredit relative al termine della giornata contabile del 3 aprile 2024 (c.d. record date). Le registrazioni in accredito e in addebito compiute sui conti dopo tale termine non rilevano ai fini della legittimazione: pertanto, coloro che risulteranno titolari delle azioni solo successivamente a tale data non avranno il diritto di intervenire e votare in Assemblea.   Non sono previste procedure di voto per corrispondenza o con mezzi elettronici.   Deleghe di voto e Rappresentante Designato dalla Società   Ai sensi del Decreto, l’intervento in Assemblea da parte di coloro ai quali spetta il diritto di voto è consentito esclusivamente tramite il Rappresentante Designato.   Coloro ai quali spetta il diritto di voto dovranno pertanto necessariamente conferire delega e istruzioni di voto a Computershare S.p.A., con sede in Milano e uffici in via Nizza, 262/73 a Torino, Rappresentante a tal fine designato da parte della Società ai sensi dell’art. 135-undecies TUF, secondo le modalità previste dalla normativa vigente.   La delega al Rappresentante Designato, con le istruzioni di voto su tutte o alcune delle proposte di delibera in merito agli argomenti all’ordine del giorno, dovrà essere conferita utilizzando lo specifico modulo di delega, anche elettronico, predisposto dallo stesso Rappresentante Designato in accordo con la Società, disponibile sul sito Internet UniCredit all’indirizzo www.unicreditgroup.eu/assemblea12aprile2024.   Il modulo di delega con le istruzioni di voto dovrà essere trasmesso, seguendo le istruzioni presenti sul modulo stesso, entro il 10 aprile 2024. In alternativa, la delega potrà essere trasmessa, entro le ore 12:00 del 11 aprile 2024, utilizzando lo specifico applicativo web predisposto e gestito direttamente da Computershare S.p.A., mediante il quale sarà possibile procedere alla compilazione guidata del modulo di delega e delle istruzioni di voto.   L'applicativo, cui si potrà accedere attraverso specifico link presente sul sito internet di UniCredit all’indirizzo www.unicreditgroup.eu/assemblea12aprile2024, sarà messo a disposizione da Computershare S.p.A. a partire dal 22 marzo 2024.   Entro i termini indicati, la delega e le istruzioni di voto possono sempre essere revocate con le modalità sopra richiamate. La delega ha effetto solo per le proposte in relazione alle quali sono state conferite istruzioni di voto.   ****   Al Rappresentante Designato, in conformità al Decreto, potranno essere conferite anche deleghe o sub-deleghe ai sensi dell’articolo 135-novies TUF con facoltà di utilizzare il modulo di delega/subdelega reperibile sul sito Internet della Società. La delega o la subdelega, con le istruzioni di voto, conferite con documento informatico sottoscritto con firma elettronica qualificata o digitale possono essere notificate a Computershare S.p.A. via posta elettronica all’indirizzo unicredit@pecserviziotitoli.it.   Integrazione dell’ordine del giorno, presentazione di nuove proposte di delibera su materie già all’ordine del giorno   La facoltà di integrazione dell’ordine del giorno dell’Assemblea e/o di presentazione di nuove proposte di deliberazione su materie già all'ordine del giorno può essere esercitata, nei casi e nei modi indicati dall’art. 126-bis TUF, dai Soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno lo 0,50% del capitale sociale, entro il termine di 10 giorni dalla pubblicazione del presente avviso. L'integrazione dell'ordine del giorno non è ammessa per gli argomenti sui quali l'Assemblea delibera, a norma di legge, su proposta degli Amministratori o sulla base di un progetto o di una relazione da essi predisposta, diversa da quelle indicate all'art. 125-ter, comma 1, TUF.   Le richieste - unitamente alla certificazione attestante la titolarità della partecipazione - debbono essere indirizzate all’attenzione del “Group Corporate Affairs Department” e presentate per iscritto oppure trasmesse a mezzo raccomandata a.r. alla Sede Sociale di UniCredit S.p.A.; possono altresì essere inviate via posta elettronica certificata all’indirizzo corporate.law@pec.unicredit.eu. Entro il termine indicato, e con le medesime modalità, deve essere trasmessa al Consiglio di Amministrazione dai Soci richiedenti o proponenti una relazione che riporti la motivazione della richiesta o della proposta. La legittimazione dei Soci sarà verificata mediante la comunicazione effettuata dall’intermediario ai sensi dell’art. 43 del Provvedimento Banca d’Italia-Consob del 13 agosto 2018 (Disciplina delle controparti centrali, dei depositari centrali e dell'attività di gestione accentrata).   Dell'integrazione all'ordine del giorno o della presentazione di ulteriori proposte di deliberazione su materie già all'ordine del giorno sarà data notizia, nelle stesse forme prescritte per la pubblicazione dell'avviso di convocazione, entro il 28 marzo 2024. Contestualmente saranno messe a disposizione del pubblico, nelle medesime forme previste per la documentazione relativa all’Assemblea, le relazioni predisposte dai richiedenti l’integrazione e/o le ulteriori proposte di deliberazione presentate, accompagnate dalle eventuali valutazioni del Consiglio di Amministrazione.   ****   Proposte individuali di deliberazione   Si precisa che il diritto previsto dall’art. 126-bis, comma 1, TUF (“Colui al quale spetta il diritto di voto può presentare individualmente proposte di deliberazione in assemblea”) potrà essere esercitato con le seguenti modalità e tempistiche: - i Soci legittimati a intervenire all’Assemblea potranno presentare proposte sui punti all’ordine del giorno, inviandole a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento alla Sede Sociale (con espressa indicazione: “All’attenzione del Group Corporate Affairs Department”) o a mezzo posta elettronica all’indirizzo corporate.law@pec.unicredit.eu, con l’indicazione dei propri dati identificativi e di contatto; - le proposte dovranno contenere il testo della deliberazione da sottoporre all’Assemblea e pervenire ad UniCredit entro il 28 marzo 2024, per consentire alla Società di renderle pubbliche e di integrare i moduli di delega con le relative istruzioni di voto in tempo utile affinché gli aventi diritto al voto possano esprimersi consapevolmente sulle stesse.   La legittimazione a formulare le proposte dovrà essere attestata dalla comunicazione prevista dall’art. 83-sexies TUF effettuata dall’intermediario ai fini dell’intervento in Assemblea e dell’esercizio del diritto di voto, che deve pervenire entro il 3 aprile 2024.   UniCredit pubblicherà le proposte ricevute sul proprio sito entro il 30 marzo 2024, previa verifica della loro pertinenza agli argomenti all’ordine del giorno, nonché della loro correttezza e completezza rispetto alla normativa applicabile. Le proposte per le quali non risulterà attestata la legittimazione del proponente saranno considerate come non presentate, con conseguente loro cancellazione dal sito internet della Società.   Domande sulle materie all’ordine del giorno prima dell’Assemblea   Come previsto dall’art. 127-ter TUF, coloro ai quali spetta il diritto di voto possono porre domande sulle materie all’ordine del giorno prima dell’Assemblea, inviandole: - a mezzo posta elettronica all’indirizzo corporate.law@pec.unicredit.eu oppure - a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento alla Sede Sociale (con espressa indicazione: “All’attenzione del Group Corporate Affairs Department”), con indicazione dei propri dati identificativi e di contatto.   La legittimazione dei richiedenti sarà verificata mediante la comunicazione effettuata dall’intermediario ai sensi dell’art. 43 del Provvedimento Banca d'Italia-Consob del 13 agosto 2018 o mediante la comunicazione di cui all’art. 83-sexies TUF ai fini dell’intervento in Assemblea. Gli interessati sono invitati a inviare alla Società, unitamente alle domande, copia della documentazione attestante la loro legittimazione.   Le domande dovranno pervenire entro il 3 aprile 2024.   Alle domande che risulteranno pertinenti alle materie all’ordine del giorno sarà data risposta entro il 9 aprile 2024 sul sito internet della Società (www.unicreditgroup.eu/assemblea12aprile2024).   La Società non darà riscontro alle domande che non rispettino le modalità, i termini e le condizioni sopra indicati.   Documenti per l’Assemblea   Le proposte di deliberazione, unitamente alle relative Relazioni illustrative, e gli altri documenti concernenti i punti all’ordine del giorno saranno disponibili al pubblico, nei termini di legge e regolamentari, presso la Sede Sociale della Società, sul sito Internet del meccanismo di stoccaggio autorizzato “eMarket STORAGE” gestito da Teleborsa s.r.l.  (www.emarketstorage.it) nonché sul sito Internet di UniCredit.   In conformità delle disposizioni normative vigenti, i Soci potranno ottenere copia della documentazione depositata presso la Sede Sociale a proprie spese.   Nomina degli amministratori e dei membri del Comitato per il Controllo sulla Gestione   L’Assemblea straordinaria dei soci del 27 ottobre 2023 ha deliberato l’adozione del sistema monistico di amministrazione e controllo nonché l’approvazione del nuovo testo dello Statuto sociale con efficacia dal rinnovo del Consiglio di Amministrazione e, quindi, dalla data dell’Assemblea convocata in virtù del presente avviso di convocazione. I soci sono pertanto chiamati a nominare i nuovi Amministratori della Società, inclusi i componenti del Comitato per il Controllo sulla Gestione.   In particolare, la procedura di nomina è disciplinata dalla relativa normativa applicabile (alla quale si rinvia integralmente) prevista dal Codice Civile, dal D.Lgs. 58/98, dal D.Lgs n. 385/93 e dalle correlate previsioni regolamentari, nonché dall’art. 20 dello Statuto di UniCredit relativo alle modalità di nomina dei nuovi membri del Consiglio di Amministrazione della Società, compresi coloro che comporranno il Comitato per il Controllo sulla Gestione, il cui testo, così come modificato dalla delibera della citata Assemblea del 27 ottobre 2023, avrà invece applicazione fin dalla data del presente avviso di convocazione.   Al riguardo, si ricorda che gli Amministratori sono nominati dall'Assemblea sulla base di liste. I soggetti legittimati a presentare le liste sono il Consiglio di Amministrazione e tanti azionisti che rappresentino, da soli o insieme ad altri, almeno lo 0,5% del capitale sociale rappresentato da azioni aventi diritto di voto nell'Assemblea ordinaria. La titolarità di tale quota è determinata avendo riguardo alle azioni che risultano registrate a favore del singolo azionista, ovvero di più azionisti congiuntamente, nel giorno in cui le liste sono depositate presso la Società e deve essere attestata ai sensi della normativa vigente; l’attestazione può pervenire alla Società anche successivamente al deposito purché entro il termine previsto per la pubblicazione delle liste da parte della Società. Ogni soggetto legittimato può presentare o concorrere alla presentazione di una sola lista, così come ogni candidato può presentarsi in una sola lista a pena di ineleggibilità.   Ciascuna lista deve essere divisa in due sezioni di nominativi: la prima sezione, recante i candidati alla carica di componente del Consiglio di Amministrazione diversi dai candidati alla carica di componente del Comitato per il Controllo sulla Gestione; la seconda sezione, recante i soli candidati alla carica di componente del Comitato per il Controllo sulla Gestione. In ogni sezione, a ciascuno dei relativi candidati è assegnata una numerazione progressiva. Ogni sezione di ciascuna lista che contenga un numero di candidati pari o superiore a tre deve presentare un numero di candidati appartenente al genere meno rappresentato che assicuri il rispetto dell’equilibrio fra generi almeno nella misura minima richiesta dalla normativa, anche regolamentare, tempo per tempo vigente. Il primo candidato della seconda sezione e almeno un altro candidato (o i primi due, in caso di Comitato per il Controllo sulla Gestione formato da più di tre membri), devono essere iscritti nel registro dei revisori legali e avere esercitato l’attività di revisione legale dei conti per un periodo non inferiore a tre anni; il primo candidato e almeno un altro candidato devono inoltre possedere i requisiti per la carica di Presidente del Comitato per il Controllo sulla Gestione.   Le liste devono, a pena di decadenza, essere depositate – anche per delega entro il 18 marzo 2024 presso la Sede Sociale, all’attenzione del Group Corporate Affairs Department, attraverso una delle seguenti modalità:   (i) in originale presso la Sede Sociale dal lunedì al venerdì in orario d’ufficio (8:30-13:00/14:00-17:00);   (ii) in copia riprodotta informaticamente e trasmessa tramite posta elettronica all’indirizzo corporate.law@pec.unicredit.eu, sempreché il soggetto depositante, anche se persona giuridica, utilizzi una propria casella di posta elettronica certificata, o     (iii) in mancanza, sottoscriva il documento informatico con firma elettronica qualificata o digitale con trasmissione all’indirizzo di posta elettronica ucicorporateaffairs@unicredit.eu.   Unitamente a ciascuna delle liste, entro il termine di legge previsto per il loro deposito, i soggetti legittimati che le hanno presentate devono altresì depositare la seguente documentazione sottoscritta e datata: ·       se soci, le informazioni relative all’identità di coloro che hanno presentato le liste, con l’indicazione della percentuale di partecipazione complessivamente detenuta; ·       un’esauriente informativa sulle caratteristiche personali e professionali dei candidati indicati nella lista (i.e., curriculum vitae di ciascuno ed elenco dei relativi incarichi di amministrazione e controllo ricoperti in altre società); ·       le dichiarazioni con le quali i singoli candidati accettano irrevocabilmente l’incarico (condizionatamente alla propria nomina) e attestano, sotto la propria responsabilità, l'inesistenza di cause di ineleggibilità, decadenza e di incompatibilità, nonché il possesso dei requisiti prescritti dalla normativa vigente e dallo Statuto sociale; ·       la dichiarazione dei singoli candidati circa il possesso o meno dei requisiti di indipendenza prescritti dagli articoli 148 TUF e 2399 del Codice Civile, nonché dagli articoli 13 o 14 del Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze n. 169 del 23 novembre 2020 e dal Codice di Corporate Governance.   La lista per la quale non siano state osservate le previsioni di cui sopra è considerata come non presentata.   Nel presentare le liste, gli azionisti sono invitati a tenere conto della “Composizione qualitativa e quantitativa del Consiglio di Amministrazione di UniCredit S.p.A.”, contenente i risultati dell’analisi preventiva svolta dal Consiglio di Amministrazione di UniCredit sulla propria composizione quali/quantitativa considerata ottimale al fine del corretto assolvimento delle funzioni al medesimo attribuite, in conformità, in particolare, alle previsioni in materia di governo societario di cui alla Circolare della Banca d’Italia n. 285 del 17 dicembre 2013. Tale documento, approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 16 febbraio 2024, è pubblicato sul sito Internet di UniCredit.   Inoltre, si invitano coloro che intendono presentare liste ad osservare le raccomandazioni formulate dalla Consob con la Comunicazione n. DEM/9017893 del 26.2.2009 riguardo ai rapporti di collegamento tra liste di cui all’art. 147-ter, comma 3, TUF ed all'art. 144-quinquies del Regolamento Emittenti CONSOB, al cui contenuto si rinvia.   Ulteriori informazioni sulla procedura di nomina degli Amministratori sono pubblicate sul sito Internet della Società.   Le liste saranno messe a disposizione del pubblico presso la Sede Sociale, sul sito Internet del meccanismo di stoccaggio autorizzato “eMarket STORAGE” gestito da Teleborsa S.r.l. (www.emarketstorage.it/it) e sul sito Internet di UniCredit S.p.A., entro il 22 marzo 2024. In conformità a quanto previsto dall’art. 20 dello Statuto, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato all’unanimità di presentare una lista di candidati come da apposita informativa resa al mercato.   Informazioni relative al capitale sociale e alle azioni con diritto di voto   Alla data di pubblicazione del presente avviso, il capitale sociale di UniCredit S.p.A., interamente versato, è pari ad Euro 21.367.680.521,48 ed è suddiviso in complessive n. 1.719.651.093 azioni prive del valore nominale. Ciascuna azione dà diritto ad un voto.   Sito Internet e indirizzi della Società   Ogni riferimento contenuto nel presente documento al sito Internet della Società o di UniCredit si intende effettuato, anche ai sensi di quanto previsto dall’art. 125-quater TUF, al seguente indirizzo: www.unicreditgroup.eu/assemblea12aprile2024   L’indirizzo della Sede Sociale di UniCredit S.p.A. è Piazza Gae Aulenti n. 3, Tower A - 20154 Milano.   ****   Il presente avviso viene pubblicato per estratto nei quotidiani "Il Sole 24 Ore" e "MF".     Milano, 1 Marzo 2024   IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE F.to Pietro Carlo Padoan     Per ulteriori informazioni circa le modalità e le condizioni per partecipare all’Assemblea, per l’integrazione dell’ordine del giorno e per la presentazione di domande pre-assembleari, i Soci – oltre a far riferimento alle vigenti norme di legge e alle indicazioni presenti sul sito Internet di UniCredit – potranno telefonare al NUMERO VERDE 800.307.307, operativo, nei giorni feriali, dalle ore 8:30 alle ore 13:00 e dalle ore 14:00 alle ore 17:00.   Per informazioni specifiche sul conferimento di deleghe al Rappresentante Designato, i Soci potranno contattare direttamente Computershare S.p.A. al numero telefonico +390110923200 operativo nei medesimi giorni e con gli stessi orari.   Si ricorda che gli Azionisti titolari di deposito titoli ed abilitati ad operare nella Banca via Internet di UniCredit S.p.A. possono richiedere i biglietti per partecipare all’Assemblea dei Soci anche tramite tale applicativo.       Contatti Investor Relations e mail: investorrelations@unicredit.eu Media Relations e mail: mediarelations@unicredi.eu  
Scopri di più

Aeroporti di Puglia S.p.A ha emesso con il supporto di UniCredit la prima tranche di obbligazioni senior unsecured da 25 milioni di euro con Pricoa Private Capital, divisione di PGIM Inc

COMUNICATO STAMPA
01 marzo 2024
  UniCredit ha agito in qualità di Sole Placement Agent a supporto di Aeroporti di Puglia S.p.A. (AdP) nel contesto di un’operazione di finanziamento a lungo termine per lo sviluppo del Piano Strategico aziendale, approvato dalla Regione Puglia nel luglio dello scorso anno, che prevede investimenti per 153 milioni di euro.   Il piano intende attuare lo sviluppo delle infrastrutture e dell’organizzazione di AdP per far fronte alla crescita della domanda di trasporto aereo, sia per scopi turistici sia per scopi industriali e commerciali, trainata dalla crescita economica e dall’attrattività del territorio pugliese.   L’operazione si colloca nel contesto di un più ampio accordo (Private Shelf Agreement) con l’investitore per un ammontare pari a circa 80 milioni di dollari nell’arco dei prossimi tre anni (equivalente a un importo complessivo concordato non superiore a 65 milioni di euro).   La  prima tranche da 25 milioni di euro, consistente in obbligazioni senior unsecured con scadenza 15 anni e cedola semestrale a tasso fisso, è stata collocata in data 1 marzo 2024 presso fondi gestiti da Pricoa Private Capital, divisione di PGIM Inc, uno dei principali Asset Manager a livello globale.   Per gli aspetti legali dell’operazione, Aeroporti di Puglia si è avvalsa dello studio legale BonelliErede e del prof. Giuseppe Trisorio Liuzzi, mentre l’investitore è stato assistito da Akin Gump Strauss Hauer & Feld.   “La fiducia accordataci da un grande investitore internazionale è motivo di viva soddisfazione per la nostra società” ha dichiarato Antonio Maria Vasile, Presidente di Aeroporti di Puglia. “E’ stata riconosciuta la credibilità e l’affidabilità, nonchè il valore reputazionale di Aeroporti di Puglia che è considerata meritevole dell’attenzione dei mercati finanziari. Con questa operazione di corporate finance, si creeranno le premesse per realizzare gli interventi definiti nel nostro Piano strategico. Gli eccellenti risultati raggiunti ci spronano a individuare ulteriori nuovi obiettivi in termini di consolidamento della connettività aerea della Puglia, di sostenibilità e di innovazione tecnologica. Connettività, sicurezza informatica, blockchain, intelligenza artificiale e automazione assumono un forte impatto, in quanto fattori abilitanti e chiave di posizionamento della catena del valore e di reinvenzione di modelli operativi e di generazione di ricavi, consentendo un migliore utilizzo degli impianti e delle infrastrutture”.   “Siamo particolarmente soddisfatti di questa operazione che abbiamo strutturato in favore di Aeroporti di Puglia S.p.A” - ha aggiunto Ferdinando Natali, Regional Manager per il Sud di UniCredit. “Segna un passaggio importante nel percorso di crescita della società, che è un perno fondamentale nel processo di sviluppo dell’economia regionale. Come banca di riferimento delle imprese del territorio, è un’ulteriore prova del nostro ruolo, della nostra volontà e capacità di essere partner nel loro percorso di crescita. Vogliamo sostenerne lo sviluppo, le eccellenze e gli investimenti in campo infrastrutturale anche con soluzioni finanziarie che consentano l’accesso al mercato internazionale dei capitali".   Londra, 1 marzo 2024   Contatti Media Relations E mail: mediarelations@unicredit.eu  
Scopri di più

Il Consiglio di Amministrazione di UniCredit S.p.A. approva il progetto di bilancio d'esercizio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2023

COMUNICATO STAMPA
29 febbraio 2024 PRICE SENSITIVE
Sulla base di quanto già definito dal Consiglio di Amministrazione in occasione dell'approvazione dei risultati al 31 dicembre 2023 e reso noto al mercato il 5 febbraio 2024, il Consiglio di Amministrazione di UniCredit S.p.A., nella riunione odierna, ha approvato:   il progetto di bilancio d'esercizio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2023, che registrano un risultato netto pari a 11.264 milioni di Euro per UniCredit S.p.A. e 9.507 milioni di Euro a livello consolidato; le relazioni illustrative degli Amministratori da sottoporre all'Assemblea degli Azionisti - prevista per il prossimo 12 aprile 2024 - relative alle proposte di: -      approvazione del Bilancio dell'impresa 2023 di UniCredit S.p.A.; -      destinazione dell'utile dell'esercizio 2023 di UniCredit S.p.A. che prevede - fra l'altro - la distribuzione di un dividendo per cassa di Euro 3.014.750.000 corrispondente a 1,7950[1] Euro per azione; -      eliminazione di riserve negative per le componenti non soggette a variazioni mediante copertura delle stesse in via definitiva, attraverso l’utilizzo di riserve disponibili; -      acquisto di un massimo di n. 200.000.000 azioni UniCredit, per permettere l’esecuzione di uno share buy-back (lo “SBB”) relativo a (i) il completamento delle distribuzioni a valere sull’esercizio 2023 (la seconda tranche del "Programma di acquisto azioni proprie 2023”) (il “Residuo SBB 2023") per Euro 3.085.250.000 e (ii) l’anticipo di parte delle distribuzioni attese a valere sull’esercizio 2024 (“Anticipo SBB 2024”) per un ammontare, che sarà individuato dal Consiglio di Amministrazione, pari al minor importo tra (A) Euro 1.700.000.000 e (B) il 50% dell’utile netto[2] di periodo relativo al semestre chiuso al 30 giugno 2024, al  fine di perseguire le attività e gli obiettivi previsti dal piano strategico 2022-2024 “UniCredit Unlocked” in termini di remunerazione degli azionisti.   Condizionatamente all'approvazione della predetta Assemblea degli Azionisti: (i) la Società intende dare corso alla distribuzione tramite dividendo per cassa con data di stacco della cedola il 22 aprile 2024, record date il 23 aprile 2024 e data di pagamento il 24 aprile 2024; (ii) la Società intende avviare lo SBB non appena ottenute le relative autorizzazioni della Banca Centrale.   L’acconto sul dividendo per cassa a valere sul 2024 verrà definito dal Consiglio di Amministrazione di UniCredit che si terrà il 23 ottobre 2024 e prevede la data di stacco della cedola il 18 novembre 2024, record date il 19 novembre 2024 e data di pagamento il 20 novembre 2024.   Milano, 29 febbraio 2024   Contatti: Media Relations e-mail: MediaRelations@unicredit.eu Investor Relations e-mail: InvestorRelations@unicredit.eu   [1] Calcolo del dividendo per azione effettuato al 28 febbraio 2024. L’importo differisce da 1,78 Euro per azione comunicato in data 5 febbraio 2024, e potrà ancora subire variazioni, a seguito dell’esecuzione attualmente in corso della prima tranche del "Programma di acquisto azioni proprie 2023” avviata in data 30 ottobre 2023 a seguito dell’approvazione da parte dell’Assemblea del 27 ottobre 2023 che ha autorizzato il Consiglio di Amministrazione ad effettuare atti di acquisto di azioni proprie per un esborso complessivo di massimi Euro 2.500 milioni. [2] Utile Netto di Gruppo pari all'utile netto contabile, aggiustato per gli impatti derivanti dal test di sostenibilità delle attività fiscali differite (DTA) da perdite fiscali riportate a nuovo e da eventuali poste una tantum relative ad elementi strategici.
Scopri di più

Ultimi articoli da One UniCredit

Vai a One UniCredit

One UniCredit è il magazine online di Gruppo dove leggere storie e approfondimenti dai diversi Paesi del Gruppo: dall’Italia alla Germania, dall’Europa centrale a quella orientale.

 

One UniCredit coinvolge le nostre persone, i clienti e gli stakeholder, raccontando l’impegno della Banca e i suoi valori.

 

 

 

La nostra Banca debutta nel mondo della vela sostenendo la terza edizione della Youth America's Cup. Questa partnership è in linea con il costante impegno di UniCredit per sprigionare il pieno potenziale dei giovani, favorire uno sviluppo sostenibile e promuovere la crescita economica.
Leggi di più
Share content
Con UniCredit per l'Italia ci siamo impegnati a sostenere l'Italia, rispondendo alle esigenze di liquidità dei privati, delle famiglie e delle imprese. Oggi la nostra Banca torna con un’articolata serie di interventi e 10 miliardi di credito aggiuntivo a supporto della crescita delle aziende del nostro Paese. Scopri la campagna "Ogni Impresa, una storia".
Leggi di più
Share content
Dal 15 al 17 gennaio 2024, UniCredit e Kepler Cheuvreux hanno co-ospitato la German Corporate Conference (GCC). L'evento di quest'anno si è rivelato ancora una volta uno dei principali momenti di confronto per aziende, esperti e investitori, che hanno avuto la possibilità di ritrovarsi e condividere idee e opinioni su iniziative, temi e nuove idee in ambito azionario che potrebbero avere un impatto sull'economia e i mercati nel 2024 e negli anni a venire.
Leggi di più
Share content
L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato il 24 gennaio Giornata Internazionale dell’Educazione. Grazie all’impegno e al lavoro di UniCredit Foundation, sono molte le iniziative lanciate nel 2023 per promuovere un mondo più equo, in cui tutti possono avere gli strumenti per accedere a un’istruzione di qualità. Ricordarle è il nostro modo per festeggiare questa Giornata.
Leggi di più
Share content
Siamo lieti di essere stati riconosciuti Top Employer Europe per l’ottavo anno consecutivo, anche grazie alle certificazioni locali conseguite dalla nostra Banca in Bulgaria, Germania, Italia e Serbia, così come dalla Branch di Gruppo in Polonia.
Leggi di più
Share content
UniCredit ha sempre sostenuto da vicino la musica, in particolare quella classica, eccellenza e tradizione europea, ritenendola un elemento fondamentale per lo sviluppo sociale ed economico sostenibile e duraturo delle nostre comunità e un importante patrimonio da preservare per le nostre generazioni future. Per questi motivi abbiamo confermato con orgoglio la nostra sponsorizzazione del Teatro San Carlo di Napoli per la stagione 2023/2024.
Leggi di più
Share content
La prima iniziativa Kids4Kids di UniCredit e il Donation Day ci hanno lasciato un ricordo indelebile e una profonda gratitudine. In pochi giorni abbiamo raccolto più di 8500 doni per i bambini bisognosi nei nostri paesi. Questo testimonia il nostro potere di unire i cuori oltre i confini delle nostre aree geografiche per sostenere le comunità in cui operiamo e fare la differenza.
Leggi di più
Share content
In questo periodo festivo scriviamo un altro capitolo della nostra iniziativa UniCredit per l'Italia, pensata per sostenere i singoli, le famiglie e le imprese italiane, con una nuova campagna "Homecoming" che mette in evidenza come la nostra banca fornisca soluzioni concrete alle esigenze dei nostri clienti, liberando il loro talento.
Leggi di più
Share content
Ripercorriamo un recente evento organizzato a Milano per discutere di Microcredito di libertà per le donne e di strumenti per combattere la violenza economica. In UniCredit siamo impegnati a fornire strumenti concreti e a sostenere iniziative di contrasto alla violenza di genere anche in termini di mancanza di risorse economiche e di indipendenza.
Leggi di più
Share content
Il 9 novembre abbiamo organizzato il nostro primo ESG Day - Empowering a Just and Fair Transition, con oltre 11.000 partecipanti che hanno aderito online o di persona presso le nostre sedi di Gae Aulenti e Lampugnano a Milano.
Leggi di più
Share content
Copertina del documento di Bilancio Annuale del 2022. Sullo sfondo un primo piano su un volto di donna sorridente con gli occhi chiusi e il vento tra i capelli. In sovrapposizione il testo seguente

 

Bilanci e Relazioni

Aggiornamento al 31 dicembre 2022

 

 

Scopri il sito del nostro Bilancio Annuale 2022

 

Scarica i nostri Bilanci e Relazioni 2022

Parte alta della Torre UniCredit fotografata al tramonto