UniCredit tra i Top Employer Europe per il 2022
Le nostre persone

UniCredit è stata riconosciuta ancora una volta tra i Top Employer Europe per il 2022 dal prestigioso Top Employers Institute. Inoltre, la Banca è stata riconosciuta Top Employer in Austria, Bulgaria, Germania, Ungheria, Italia e Russia.

Scopri di più
UniCredit tra le aziende più sostenibili al mondo
Il nostro impegno

UniCredit si è classificata al primo posto tra le aziende in Italia e al secondo posto tra le banche a livello mondiale nella classifica del 2022 delle Aziende più Sostenibili al Mondo di Corporate Knights.

Scopri di più
1 / 4
Informazioni sul titolo azionario - Intraday

 

 

UniCredit è una banca commerciale pan-europea con un modello di servizio unico nel suo genere in Italia, Germania, Europa Centrale e Orientale. Il nostro obiettivo primario è fornire alle comunità in cui operiamo le leve per il progresso, offrendo il meglio a tutti gli stakeholder e aiutando i nostri clienti e i nostri colleghi in tutta Europa a sprigionare il loro potenziale.

 

 

 

Our Strategic Targets
Incontra il nostro CEO

"Le radici che stanno alla base del nostro Gruppo sono uno dei motivi per cui sono orgoglioso di esserne alla guida. Un altro è la sua presenza paneuropea incredibilmente forte".

Scopri di più

Ultimi articoli da One UniCredit

Vai a One UniCredit

One UniCredit è il magazine online di Gruppo dove leggere storie e approfondimenti dai diversi Paesi del Gruppo: dall’Italia alla Germania, dall’Europa centrale a quella orientale.

One UniCredit coinvolge le nostre persone, i clienti e gli stakeholder, raccontando l’impegno della Banca e i suoi valori.

One UniCredit ti offre anche consigli di intrattenimento e suggerimenti utili per trascorrere al meglio la vita professionale e il tempo libero. Leggi le nostre storie!

 

 

 

 

Seleziona la categoria e scopri i contenuti
CATEGORIE
TUTTE LE CATEGORIE

EXPLORE BY#

EXPLORE BY#

Filtra i contenuti dlele pagine scegliendo l'# o il formato di tuo interesse

HASHTAG

FORMATO

Time 4 you
"Quando occupi una posizione di leadership, un sussurro diventa un grido", dice Simon Sinek, autore del best-seller The Infinite Game. Questo è vero per molti manager appena nominati che affrontano la sfida di guidare gli ex colleghi. Ecco tre passi per raggiungere un sano equilibrio tra fiducia e credibilità negli avvicendamenti di ruolo.
Leggi di più
Il nostro impegno
#Magazine
#SocialImpactBanking
UniCredit ha partecipato come partner bancario ufficiale al progetto Finance 4 Social Change della Commissione Europea per il 2020-21. Questo ruolo ha implicato la partecipazione locale di diversi colleghi, che hanno offerto ai partecipanti la loro esperienza e mentorship e sono stati componenti determinanti della giuria che ha selezionato i progetti vincitori.
Leggi di più
Le nostre persone
UniCredit è stata riconosciuta ancora una volta tra i Top Employer Europe per il 2022 dal prestigioso Top Employers Institute. Inoltre, la Banca è stata riconosciuta Top Employer in Austria, Bulgaria, Germania, Ungheria, Italia e Russia.
Leggi di più
Il nostro impegno
UniCredit si è classificata al primo posto tra le aziende in Italia e al secondo posto tra le banche a livello mondiale nella classifica del 2022 delle Aziende più Sostenibili al Mondo di Corporate Knights.
Leggi di più
Time 4 you
#Magazine
#Time4You
Per rispondere al contesto mutevole, le imprese di tutto il mondo hanno cambiato le loro strategie. Sia i loro dipendenti che i leader hanno adottato modalità di lavoro diverse, acquisendo nuove conoscenze e competenze per far fronte all’incertezza. A tal proposito, abbiamo raccolto i tre migliori articoli per aumentare la vostra competitività professionale e crescere negli ambienti di lavoro più digitali e agili di domani.
Leggi di più
Il nostro impegno
UniCredit Serbia celebra con orgoglio i successi dei suoi 20 anni di operatività con il sostegno ad alcuni progetti per migliorare le aree protette e preservare la biodiversità locale.
Leggi di più
Il nostro impegno
Dopo il lancio del nuovo piano strategico, UniCredit ha dato ulteriore visibilità alle proprie ambizioni in ambito ESG nel corso di due eventi organizzati in Italia lo scorso dicembre, evidenziando il proprio impegno nel sostenere la transizione ambientale e nell’accelerare il progresso verso una società più inclusiva ed equa ovunque la banca operi.
Leggi di più
Clienti
Lo scorso 14 dicembre 5 scaleup italiane del mondo Impact si sono presentate, intervistate da altrettanti investitori internazionali, a oltre 100 player globali durante l'Italy Tech Day – Innovation for Good, iniziativa organizzata da UniCredit e Orrick.
Leggi di più
Time 4 you
#UniCredit4Innovation
Il nostro nuovo piano strategico è stato presentato ai mercati e un anno di grandi sfide è alle porte. Diamo uno sguardo a cosa ci offrirà il mondo digitale del 2022.
Leggi di più
Time 4 you
Il modo in cui gestiamo le nostre emozioni sul posto di lavoro ha un impatto sul successo individuale, di squadra e organizzativo. La famosa psicologa di Harvard, la dottoressa Susan David, definisce l'agilità emotiva come "la capacità di sperimentare pensieri ed emozioni in un modo che ci incoraggi a dare il meglio di noi stessi". Ecco tre consigli per affinare da subito le tue capacità.
Leggi di più
Our Strategic Targets
Bilanci e Relazioni

Aggiornamento al 31 dicembre 2020

Scopri di più
UniCredit sottoscrive minibond sostenibile da 12 milioni di euro emesso dalla Irritec
PRESS RELEASE
24 gennaio 2022
Nativa ha affiancato Irritec come Sustainability Advisor nell'operazione     UniCredit ha sottoscritto un prestito obbligazionario (minibond) da 12 milioni di euro emesso dalla Irritec S.p.A, impresa con sede a Capo d’Orlando (ME) e la cui principale attività consiste nella produzione e commercializzazione di prodotti per l’irrigazione innovativi e che consentono la massima ottimizzazione delle risorse idriche. Il prestito obbligazionario, a tasso variabile e della durata di 7 anni, è finalizzato a sostenere le strategie di crescita e sviluppo di Irritec, azienda che oggi distribuisce i propri prodotti in oltre 100 paesi nel mondo, conta più di 800 dipendenti e ha stabilimenti produttivi e commerciali in Italia, Spagna, Stati Uniti, Messico, Cile, Brasile, Algeria e Germania e dallo scorso anno anche in Perù e Senegal. Il gruppo Irritec, nato in Sicilia nel 1974, è cresciuto costantemente, mantenendo basi solide e andando sempre alla ricerca di importanti innovazioni nel campo dell’irrigazione. Oggi è il quarto operatore mondiale nel settore della “smart irrigation”.   Con l'emissione del prestito obbligazionario Irritec, grazie al supporto di Nativa in qualità di Sustainability Advisor, si è data obiettivi in chiave ESG significativi e ambiziosi, in ambito ambientale, sociale e di governance. Tra questi, l’incremento dei componenti plastici di matrice riciclata per i prodotti generati dall’azienda e l’aumento dell’offerta di formazione professionale e trasversale per i suoi dipendenti. A Irritec verrà inoltre riconosciuta da UniCredit una premialità nella forma di una riduzione del tasso cedolare al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità prefissati al momento dell'emissione del prestito obbligazionario.   “UniCredit - ha dichiarato Salvatore Malandrino, Responsabile Regione Sicilia di UniCredit Italia - è sempre in prima linea a supporto della crescita sostenibile delle imprese e siamo particolarmente fieri di aver messo a disposizione del Gruppo Irritec una forma di finanziamento alternativa come i minibond per sostenerne i progetti di investimento ed innovazione. La sostenibilità costituisce sempre più un fattore determinante nei percorsi di sviluppo delle imprese e UniCredit ne ha fatto un elemento chiave del proprio modello di business. Confermiamo pertanto il nostro impegno a supporto dei piani di crescita delle aziende del nostro territorio”.   “Ringraziamo UniCredit per aver accompagnato Irritec in questo importante percorso, che ha permesso alla nostra realtà di rafforzare la propria strategia di crescita attraverso l’acquisizione di fonti di finanziamento a lungo termine con l’emissione di obbligazioni. - ha dichiarato Carmelo Giuffrè, Presidente e AD di Irritec - Questa operazione supporterà progetti di investimento e innovazione, importanti leve strategiche per il consolidamento di un modello di business sostenibile e replicabile nel mondo, a partire dalla promozione di una cultura del risparmio idrico, dello sviluppo di una filiera responsabile e della valorizzazione delle risorse ambientali e umane. Un’azione in linea con i princìpi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 promossi dal Global Compact delle Nazioni Unite, cui abbiamo scelto di aderire”.   Palermo, 24 gennaio 2022      Contatti:   UniCredit Media Relations e mail: mediarelations@unicredit.eu
Scopri di più
Da UniCredit un finanziamento da 2,5 milioni di euro a supporto di A.D. Compound S.p.A. per la sostenibilità ambientale
PRESS RELEASE
20 gennaio 2022
UniCredit ha perfezionato un’operazione di finanziamento da 2,5 milioni di euro nei confronti di A.D. Compound S.p.A., azienda di rilievo internazionale specializzata nella produzione di compound di materiale polipropilenico riciclato con sede a Galliate (NO). L’iniziativa, avviata nei confronti di quella che la rivista Forbes Italia ha pubblicato inserendola nella classifica delle 100 aziende italiane più sostenibili, è finalizzata a consolidarne il risultato e a implementarne ulteriormente la sostenibilità del processo produttivo. L’obiettivo è quello di conseguire i propositi di Agenda 2030, declinati nei 17 Sustainable Development Goals varati nel 2015 dall’ONU per le persone, il pianeta e la prosperità.   Questo finanziamento, assistito dal Fondo Centrale di Garanzia, fa parte del programma Finanziamento Futuro Sostenibile con cui UniCredit supporta le imprese che si impegnano a incrementare e affinare il proprio profilo di sostenibilità per un mondo migliore, grazie al conseguimento di risultati basati su criteri ESG: Environmental, Social e Governance. In particolare, i fondi messi a disposizione di A.D. Compound consentiranno all’azienda di accedere tempestivamente alle più recenti e avanzate tecnologie, con la triplice finalità di alzare ulteriormente l’asticella dell’efficientamento energetico, di completare la conversione della flotta aziendale verso modelli di autovetture a basso impatto per emissione di CO2  e di sostenere una campagna di sensibilizzazione interna – rivolta a dipendenti, fornitori e partner – per l’adozione di comportamenti virtuosi in termini di risparmio energetico.   Del resto, A.D. Compound S.p.A. è attiva da tempo nel campo dell’ecosostenibilità come leader europeo nella produzione e commercializzazione di compound polipropilenici riciclati per svariati usi industriali: arredamento, casalinghi, elettrodomestici, giardinaggio, automotive. La sua produzione è concentrata nei 10.000 mq coperti (su un’area di 45.000 mq) nel moderno stabilimento di Galliate. L’azienda svolge anche attività di R&D, tesa a migliorare ed innovare le miscele produttive di compound destinati a realizzare oggetti di valore superiore rispetto alla loro vita precedente (upcycling). Le ricerche sono svolte nel laboratorio interno che attualmente occupa, oltre al responsabile, altri 19 addetti. Un’attività, questa, che, grazie all’ausilio di strumentazione tecnica e software all’avanguardia, ha consentito nel corso degli anni lo sviluppo di ben 57 progetti di R&D e/o innovazione di prodotto.   «Il nostro impegno a sostegno dell’ambiente – dichiara Paola Garibotti, Responsabile regionale Nord Ovest di UniCredit – si è ben concretizzato nel programma Finanziamento Futuro Sostenibile, attraverso il quale concediamo a un’impresa di stipulare un finanziamento previa raggiungimento entro 3 anni di 2 obiettivi in ambito ESG. Desideriamo, infatti, dare il nostro contributo perché cresca  l’attenzione verso tematiche di sostenibilità. Ecco perché la trasformazione digitale ed ecologica è uno dei driver di crescita su cui facciamo leva nel nostro piano di sostegno della crescita e della ripresa del Paese».   «Questa operazione con UniCredit – spiega Davide Mercandalli, CEO di A.D. Compound S.p.A. – è per noi motivo di grande orgoglio. Conferma infatti il nostro trentennale successo nella valorizzazione dei prodotti di scarto industriale. Possiamo infatti affermare di aver intrapreso la strada dello sviluppo sostenibile secondo i canoni dell’economia circolare ben prima del programma d’azione di Agenda 2030. Quando trent’anni fa io e mio fratello Andrea abbiamo deciso di orientare l’azienda di famiglia nel processo di compoundazione da scarti di polipropilene, sapevamo che il percorso sarebbe stato lungo e complesso. Ma la collaborazione con partner specializzati, la qualità dei prodotti – tra i quali, recentemente, anche i compound a base biologica c.d. “bio-based” – ha premiato la nostra visione. I sostegni finanziari di UniCredit si inseriscono in un processo di costante evoluzione, incremento e miglioramento dei nostri impianti, da sempre all’avanguardia tecnologica. L’opportunità di un loro incessante e immediato aggiornamento rappresenta un valore aggiunto non solo per l’azienda, ma per la comunità in cui operiamo e il mondo che ci circonda».     Galliate (NO), 20 gennaio 2022        Contatti:   UniCredit Media Relations e mail: mediarelations@unicredit.eu 
Scopri di più
UniCredit è riconosciuta Top Employer Europe per il 2022
PRESS RELEASE
20 gennaio 2022
La certificazione locale è stata ottenuta in sei Paesi: Austria, Bulgaria, Germania, Ungheria, Italia e Russia     UniCredit è stata riconosciuta Top Employer anche nel 2022 e per il sesto anno consecutivo, grazie al suo straordinario impegno improntato al benessere dei propri dipendenti, mediante l'offerta di un ambiente di lavoro innovativo, gratificante e inclusivo.   Ogni anno, la ricerca annuale condotta da Top Employers Institute certifica a livello europeo le aziende che si sono prefisse l’obiettivo di porre, attraverso le proprie politiche di risorse umane, le persone al primo posto. La certificazione locale è stata ottenuta in sei Paesi del Gruppo UniCredit: Austria, Bulgaria, Germania, Ungheria, Italia e Russia.   La certificazione Top Employer viene rilasciata dopo un lungo processo di analisi e valutazione in cui vengono analizzate e valutate le politiche e le strategie HR aziendali in sei macroaree in ambito risorse umane, che comprendono venti categorie, tra cui: People Strategy, Work Environment, Talent Acquisition, Learning, Well-being e Diversity & Inclusion.   Andrea Orcel, Amministratore Delegato di UniCredit, ha così commentato la certificazione ottenuta: "Sono molto orgoglioso di questo riconoscimento e del significato che ha per UniCredit come azienda attrattiva in cui lavorare. Le nostre persone sono l’elemento imprescindibile del business, poiché ci permettono di operare con successo, di servire i nostri clienti e di generare un impatto positivo sulle nostre comunità. La creazione di un ambiente di lavoro che le supporti, mettendole allo stesso tempo alla prova, garantisce che le persone di UniCredit siano unite nel perseguire una comune ambizione e diano il massimo in tutto ciò che fanno. Possiamo e dovremo fare sempre di più e questo riconoscimento dimostra che partiamo da basi estremamente solide."   In linea con UniCredit Unlocked, il nuovo piano industriale di UniCredit, la Banca investirà nell'evoluzione digitale del gruppo con l’obiettivo di diventare una vera banca digitale, continuando a trattenere e valorizzare i migliori talenti ed esperti digitali e attirandone di nuovi.   Milano, 20 gennaio 2022      Contatti   UniCredit Media Relations e-mail: mediarelations@unicredit.eu
Scopri di più
UniCredit si classifica al primo posto tra le aziende in Italia e al secondo tra le banche a livello mondiale nella classifica 2022 di Corporate Knights delle aziende più sostenibili
PRESS RELEASE
19 gennaio 2022
UniCredit si è classificata al primo posto tra le aziende in Italia e al secondo posto tra le banche a livello mondiale (751 aziende) nella classifica 2022 di Corporate Knights delle aziende più sostenibili al  mondo. La posizione generale della banca nel Corporate Knights' Global 100 Index per il 2022 è 59.   Andrea Orcel, CEO di UniCredit, ha commentato: "Siamo orgogliosi di questi risultati che testimoniano il nostro costante impegno sul fronte ESG. Il nostro obiettivo è far sì che le nostre azioni siano in linea con i nostri principi, non solo essendo di esempio nel modo in cui gestiamo il nostro business, ma anche supportando i nostri clienti e le comunità in cui siamo presenti attraverso le varie fasi della loro transizione. Per questo dobbiamo trovare un giusto equilibrio tra azioni ambientali incisive e l'impatto sociale che esse possono avere, seguendo un percorso che consenta di realizzare, nel minor tempo possibile, la società sostenibile che stiamo cercando di costruire per tutti". E’ la prima volta che UniCredit viene inclusa nel Global 100 Index di Corporate Knights, che fornisce una classifica annuale delle 100 aziende più sostenibili del mondo sulla base delle principali metriche ambientali, sociali e di governance (ESG). La classifica si basa su una valutazione rigorosa di 6.914 aziende con ricavi superiori a 1 miliardo di dollari. Inoltre, mette in evidenza i progressi sul fronte delle priorità e dei risultati in ambito ESG e l'ampiezza del divario tra i leader della sostenibilità e le aziende loro pari a livello globale.   La sostenibilità è una leva fondamentale di UniCredit Unlocked, la nuova strategia aziendale che la banca ha presentato a dicembre 2021, ponendosi numerosi ambiziosi obiettivi in ambito ESG per il 2022-2024. Tra essi un target di 150 miliardi di euro in nuovi volumi totali ESG tra prestiti ambientali, prodotti di investimento ESG, obbligazioni sostenibili e prestiti sociali. UniCredit investirà anche 100 milioni di euro per garantire parità di retribuzione a parità di lavoro e si impegna a raggiungere l’obiettivo zero (net-zero) per le proprie emissioni entro il 2030 e per le emissioni finanziate entro il 2050.   Una versione digitale della classifica di Corporate Knights, selezionate scorecard nazionali, e ulteriori informazioni contestuali e metodologiche sono disponibili su: corporateknights.com/global100.    
Scopri di più
UniCredit cede un portafoglio di crediti deteriorati del segmento Imprese
PRESS RELEASE
18 gennaio 2022
UniCredit ha concluso un accordo con un veicolo di cartolarizzazione gestito dal Gruppo KRUK per la cessione pro-soluto di un portafoglio di crediti deteriorati derivanti da contratti di credito a clientela del segmento Imprese, sia chirografari che ipotecari.   Il portafoglio comprende esclusivamente crediti Non Performing derivanti da contratti di finanziamento regolati dal diritto italiano, per un ammontare complessivo - al lordo delle rettifiche di valore - di circa 222 milioni di euro. L'impatto economico della cessione è recepito nel Bilancio 2021, ove il portafoglio sarà classificato tra le attività in via dismissione, come previsto dal principio IFRS5.   L’accordo costituisce parte dell'attuale strategia di UniCredit di riduzione delle esposizioni deteriorate.     Milano, 18 gennaio 2022     Contatti   Investor Relations e mail: investorrelations@unicredit.eu Media Relations e mail: mediarelations@unicredit.eu
Scopri di più
1 / 5
1 / 3

La banca per le cose che contano

Banking_that_matters_1260x844

 

Siamo una "banca di sostanza", concentrata sul fornire risposte tangibili con efficienza e semplicità

La nostra presenza internazionale

Map-home

 

Il nostro modello "One Bank" è basato su una direzione strategica centrale e su un'eccellenza a livello locale

 

 

La nostra storia

 

history-home-570x320

 

 

La storia del Gruppo UniCredit inizia nel 1870 con la fondazione della Banca di Genova, successivamente denominata Credito Italiano.