Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

UniCredit emette Obbligazioni Bancarie Garantite a 10 anni

UniCredit ha lanciato oggi una nuova emissione benchmark di OBG a 10 anni per 1 miliardo di euro, confermando l'ampia possibilità per il Gruppo di accedere al mercato e l'apprezzamento degli investitori per le obbligazioni bancarie garantite (OBG).

 

L'operazione, che rappresenta una delle maggiori transazioni di mercato recentemente eseguite, ha riscontrato un interesse elevato da parte degli investitori, consentendo di raggiungere il target di volume grazie a un order-book finale superiore a 1,1 miliardi di euro. Hanno partecipato 50 tra i principali investitori europei.

 

L'obbligazione pagherà una cedola del 5% equivalente a 215 punti base sopra il tasso swap con un prezzo di emissione pari a 99,72%. Lo spread, nel momento del lancio, è in linea con il BTP di pari durata e in quanto tale rappresenta il pricing più vicino rispetto alla curva dei titoli governativi di riferimento, mai raggiunto da un OBG.

 

La nuova emissione (con rating atteso AAA/Aaa/AAA da parte di Fitch, Moody's e S&P) è stata curata da UniCredit Corporate & Investment Banking con BNP, HSBC, SG e UBS ed è stata distribuita principalmente ad asset manager (61%) e banche centrali (20%) in Europa. La domanda è pervenuta principalmente da Germania (41%), Paesi nordici (20%), Italia (18%) e Francia (12%).

 

L'emissione odierna fa parte di un Programma di 20 miliardi di euro annunciato nel 2008 e basato su un portafoglio interamente composto da mutui residenziali. A vantaggio dei possessori delle OBG (10 miliardi di euro titoli emessi compresi quelli odierni), la banca ha già segregato circa 13,2 miliardi di euro di mutui residenziali originati da UniCredit S.p.A..

 

Globalmente il portafoglio comprende, a fine giugno 2011, circa 121.000 mutui ed è estremamente granulare (debito residuo medio inferiore a 106.000 euro), è caratterizzato da un loan-to-value medio pari a circa 61%, da una concentrazione geografica nel nord e centro Italia rispettivamente del 55% e 23%. La strutturazione del Programma è stata curata da UniCredit Corporate & Investment Banking.  

 

 

Milano, 25 agosto 2011

 

 

Contatti:  


Media Relations Tel. +39 02 88628236; 

e-mail: MediaRelations@unicredit.eu


Investor Relations Tel. + 39 02 88628715; 

e-mail: InvestorRelations@unicredit.eu