Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

1 / 3

Women in Finance Charter

Un impegno per il Gender Balance nel settore dei servizi finanziari

 

Negli anni UniCredit ha investito costantemente nello sviluppo dei nostri leader (in tutte le aree geografiche in cui siamo presenti) con l'ambizione di far emergere le loro aspirazioni professionali, dando la possibilità di acquisire competenze e conoscenze per puntare, e ottenere, sempre di più.

 

Siamo consapevoli che è necessario fare un ulteriore passo in avanti rispetto ai temi di diversità e Gender Balance, e per questo sono stati individuati obiettivi aggiuntivi sia a livello di Gruppo che al livello locale, tra cui: aumentare il  numero di donne nel processo di promozione a posizioni di leadership, monitorare la distribuzione equilibrata  tra donne e uomini anche nelle short list  e fornire pari opportunità alle donne nel processo di reclutamento.

 

Coinvolgiamo le nostre persone  in diversi programmi di leadership e in specifiche iniziative per lo sviluppo individuale, ambendo a una equa rappresentanza di donne e uomini nei programmi con l'idea di dare loro una identica base da cui progredire all'interno dell'organizzazione.

 

Nel giugno del 2018, UniCredit ha sottoscritto la UK HM Treasury Women in Finance Charter per dare pieno supporto al miglioramento della diversità di genere nel settore dei servizi finanziari nel Regno Unito e in tutto il mondo. L'adesione a questa iniziativa è parte della strategia Diversity, Equity and Inclusion di UniCredit che segue una serie di azioni decisive già messe in atto dalla banca per il raggiungimento di una più equilibrata distribuzione di genere a tutti i livelli dell'organizzazione tramite iniziative specifiche che riguardano: il reclutamento e sviluppo professionale dei talenti; la remunerazione; l'equilibrio vita-lavoro; la formazione.

 

file

 

Women in Finance Charter

La Women in Finance Charter è una dichiarazione di impegni congiunta del Ministero del Tesoro britannico (UK's HM Treasury) e delle imprese aderenti per costruire un'industria più equilibrata e equa. I firmatari di questo documento si impegnano a essere le migliori imprese nel settore. La Women in Finance Charter esorta le imprese dei servizi finanziari a sostenere l'avanzamento delle donne a posizioni senior attraverso la sottoscrizione della dichiarazione e l'impegno in 4 aree.

UniCredit, con la sua adesione alla Charter, si impegna a:

 

 

Nominare un senior executive responsabile per la diversità di genere e l'inclusione

Richard Burton, Head of Client Solutions, responsabile e garante per la diversità di genere e l'inclusione.

 

 

Definire obiettivi di diversità di genere nei ruoli manageriali

La nostra ambizione è di raggiungere la parità di genere a tutti i livelli dell'organizzazione e, per permetterci di monitorare i nostri progressi, è stato fissato un obiettivo intermedio del 40% di rappresentanza femminile nel nostro leadership team (GEC plus GEC-1) entro il 2025.

 

 

Collegare la retribuzione dei senior executive collegata alle ambizioni di Diversità, Equità e Inclusione 

La remunerazione variabile per i ruoli di senior leadership è basata su alcuni KPI, finanziari e non, collegati alle priorità e alle strategie annuali del gruppo/divisione. Tra le metriche non finanziare, dal 2017, un KPI obbligatorio sulle "Persone" è stato attribuito ai ruoli senior, comprese ambizioni specifiche legate ai temi di Diversità, Equità e Inclusione.

 

 

Pubblicare annualmente i progressi realizzati rispetto alle nostre ambizioni

Per quanto riguarda il monitoraggio dei progressi, UniCredit misura la presenza femminile nella banca, a livello di Gruppo, due volte l'anno tramite la Gender Diversity Dashboard. Aderendo allo statuto si impegna anche a monitorare i progressi rispetto alle ambizioni legate ai temi di DE&I e a renderli pubblici. Inoltre, annualmente vengono indicati dettagli sulla struttura del personale UniCredit nel Bilancio Integrato di Gruppo.

 

I nostri progressi nel 2021

 

Valorizzare Diversità, Equità e Inclusione

 

In UniCredit la diversità, l'equità e l'inclusione sono asset strategici per il nostro business e per la performance e sono parte integrante della nostra cultura aziendale. Questo contribuisce anche a garantire uno sviluppo costante e nuove opportunità di business, una forte spinta all'innovazione e alla creatività, così come un miglioramento generale dell'ambiente di lavoro, con un impatto positivo su produttività, benessere e coinvolgimento delle nostre persone. Facendo leva sulla diversità di pensiero e assicurando che tutte le voci siano ascoltate, DE&I consentono alle nostre persone di esprimere il proprio potenziale e talento al fine di soddisfare al meglio le esigenze dei clienti e di tutti gli stakeholder.

 

Diamo potere alle nostre persone attraverso un obiettivo condiviso basato sui nostri valori di Integrità, Responsabilità e Cura.

 

I principi di Diversità, Equità e Inclusione in UniCredit sono un elemento chiave del nostro modello ESG, rappresentando un punto fermo della strategia di People and Culture, pienamente integrati nel nostro modello di business per garantire una crescita sempre più sostenibile nel lungo periodo.

 

 

Promuovere la parità di genere e l'inclusione nel Gruppo

 

Attraverso i nostri impegni esterni e la partecipazione ai Capital Market Index, ribadiamo la nostra ambizione di progredire verso una maggiore parità di genere, diversità, equità e inclusione.

 

A ottobre 2021, durante il G20 Women's Forum Italy, il nostro Group CEO ha siglato il CEO Champion Commitment "Towards the Zero Gender Gap", garantendo che il tema è saldamente presente nella nostra agenda, con obiettivi concreti e un serie di misure per procedere verso una maggiore parità di genere, diversità e inclusione nella nostra Banca.

 

Da quando abbiamo aderito alla Charter, la nostra presenza femminile nel senior management è arrivata al 21% a giugno 2020 (un aumento di 12 p.p. rispetto al 9% del giugno 2018), superando l'obiettivo del 20% individuato nella Charter entro il 2022. La nostra ambizione è di raggiungere la parità di genere a tutti i livelli dell'organizzazione e, per permetterci di monitorare i nostri progressi, è stato fissato un obiettivo intermedio del 40% di rappresentanza femminile nel nostro leadership team entro il 2025.

 

In aggiunta a ciò, il 46% del nostro Consiglio di Amministrazione, il 40% del nostro Group Executive Committee (GEC) e il 33% del nostro Leadership Team sono composti da donne. Manteniamo inoltre un trend stabile rispetto alle assunzioni femminili, pari al 55%, in linea con gli ultimi due anni.

 

Pur consapevoli della strada da percorrere, stiamo intraprendendo azioni concrete, ponendo Diversità, Equità e Inclusione al centro del business quotidiano di UniCredit.

 

Insieme continuiamo a coltivare un ambiente di lavoro solidale e inclusivo, liberando il potenziale di UniCredit!

 

 

Aggiornato il 01 Aprile 2019.