Share this event on:

  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

Women in Finance Charter

Group of a young business people discussing business plan at modern startup office building; Shutterstock ID 703600867; Purchase Order: -; Responsabile acquisto: -

Un impegno per il Gender Balance nel settore dei servizi finanziari

file

Negli anni UniCredit ha investito costantemente nello sviluppo dei nostri leader (in tutte le aree geografiche in cui siamo presenti) con l'ambizione di far emergere le loro aspirazioni professionali, dando la possibilità di acquisire competenze e conoscenze per puntare, e ottenere, sempre di più.

 

Siamo consapevoli che è necessario fare un ulteriore passo in avanti rispetto ai temi di diversità e Gender Balance, e per questo sono stati individuati obiettivi aggiuntivi sia a livello di Gruppo che al livello locale, tra cui: aumentare il  numero di donne nel processo di promozione a posizioni di leadership, monitorare la distribuzione equilibrata  tra donne e uomini anche nelle short list  e fornire pari opportunità alle donne nel processo di reclutamento.

 

Coinvolgiamo le nostre persone  in diversi programmi di leadership e in specifiche iniziative per lo sviluppo individuale, ambendo a una equa rappresentanza di donne e uomini nei programmi con l'idea di dare loro una identica base da cui progredire all'interno dell'organizzazione.

 

Nel giugno del 2018, UniCredit ha sottoscritto la UK HM Treasury Women in Finance Charter per dare pieno supporto al miglioramento della diversità di genere nel settore dei servizi finanziari nel Regno Unito e in tutto il mondo. L'adesione a questa iniziativa è parte del Group-Wide Diversity Action Plan di UniCredit (lanciato nel 2017) che segue una serie di azioni decisive già messe in atto dalla banca per il raggiungimento di una più equilibrata distribuzione di genere a tutti i livelli dell'organizzazione tramite iniziative specifiche che riguardano: il reclutamento e sviluppo professionale dei talenti; la remunerazione; l'equilibrio vita-lavoro; la formazione.

 

Women in Finance Charter

La Women in Finance Charter è una dichiarazione di impegni congiunta del Ministero del Tesoro britannico (UK's HM Treasury) e delle imprese aderenti per costruire un'industria più equilibrata e equa. I firmatari di questo documento si impegnano a essere le migliori imprese nel settore. La Women in Finance Charter esorta le imprese dei servizi finanziari a sostenere l'avanzamento delle donne a posizioni senior attraverso la sottoscrizione della dichiarazione e l'impegno in 4 aree.

UniCredit, con la sua adesione alla Charter, si impegna a:

file

Senior Executive responsabile per la diversità di genere

 

Paolo Cornetta, Responsabile di Human Capital, e Michael Diederich, CEO of Commercial Banking Germany, sono responsabili e garanti per la diversità di genere e l'inclusione.

file

Obiettivi di diversità di genere nei ruoli manageriali

 

Fissare un obiettivo del 20% (+/- 1%) di donne in ruoli di senior leadership (Executive Vice President e oltre) entro il 2022.

Brainstorming session with post it notes on desk

Retribuzione dei senior executive collegata agli obiettivi di diversità di genere

 

La remunerazione variabile per i ruoli di senior leadership è basata su alcuni KPI, finanziari e non, collegati alle priorità e alle strategie annuali del gruppo/divisione.

Tra le metriche non finanziare, dal 2017, un KPI obbligatorio sulle "Persone" è stato attribuito a tutti i ruoli senior, compresi gli obiettivi sul Gender Pay Gap/Balance e sulle iniziative per la diversità di genere in generale. Dal 2019, per sostenere l'impegno sulla percentuale di donne in posizioni di senior management entro il 2022, sono stati fissati obiettivi specifici per ruoli selezionati di top management.

friendly business team discussing graphs in office; Shutterstock ID 144317098; Purchase Order: -; Responsabile acquisto: -

Pubblicare annualmente i progressi realizzati rispetto a questi obiettivi

 

Per quanto riguarda il monitoraggio dei progressi, UniCredit misura la presenza femminile nella banca, a livello di Gruppo, due volte l'anno tramite la Gender Balance Dashboard. Aderendo allo statuto si impegna anche a monitorare i progressi rispetto agli obiettivi su diversità e inclusione e a renderli pubblici.

Inoltre, annualmente vengono indicati dettagli sulla struttura del personale UniCredit nel  Bilancio Integrato di Gruppo.

I nostri progressi nel 2020

Da quando abbiamo aderito alla Carta dei Principi delle Donne, la nostra presenza femminile nel senior management è arrivata al 14% (giugno 2020 - un aumento di 5 p.p. rispetto al 9% del giugno 2018) in linea con il nostro obiettivo previsto entro il 2022.

Siamo fiduciosi che il Gruppo sia sulla strada giusta per raggiungere gli obiettivi stabiliti nella Carta; tutto ciò è supportato da una serie di iniziative che hanno coinvolto nell'ultimo anno l'intera azienda, e che sono state pianificate anche per il futuro oltre che da a un rigoroso processo di monitoraggio dei progressi raggiunti.

Inoltre, abbiamo deciso di rafforzare ulteriormente il nostro impegno con un obiettivo a livello di Gruppo del 30% di presenza femminile in posizioni di senior management entro il 2023.

 

 

CompositStories_2019_1260x844_07

Nell'ottobre 2019, abbiamo lanciato la nostra prima Settimana della Diversità e dell'Inclusione a livello di Gruppo per continuare ad aumentare la consapevolezza e la comprensione interna sull'argomento. La settimana dedicata ha visto diversi eventi e iniziative che hanno coinvolto i nostri colleghi, le loro famiglie, gli esperti del settore e le ONG per esplorare nuove prospettive e soluzioni in materia di Diversità e Inclusione, con l'obiettivo di migliorare ulteriormente il nostro approccio al tema in tutta l'azienda. Nell'ottobre 2020 si è svolta una seconda edizione con un focus sul cambiamento culturale e comportamentale.  

 

Unconscious-Bias

 

 

Inoltre, UniCredit continua a investire nella creazione di un ambiente di lavoro inclusivo in linea con i nostri due valori fondamentali di Etica e Rispetto. Per meglio riconoscere e gestire concretamente le problematiche legate a pregiudizi inconsci, lo scorso anno è stata realizzata una formazione sul tema in tutto il Gruppo.

 

WeFly

 

Sono stati attivati, oltre a tutto ciò, dei percorsi di sviluppo dedicati per guidare comportamenti inclusivi tra i manager, al fine di contribuire ulteriormente a realizzare un cambiamento nella cultura aziendale, promuovendo al contempo come candidati delle donne forti nella nostra pipeline di leadership. Tra questi, la partnership di UniCredit con Valore D nel Programma WeFly International Mentoring Programme lanciato nel 2019 per supportare le donne di talento a esplorare percorsi di carriera in ambito internazionale.

People-Survey

 

 

All'inizio del 2020 il Gruppo ha anche lanciato un'indagine sul coinvolgimento dei dipendenti per ascoltare le esigenze dei colleghi nella pianificazione dei prossimi passi necessari per un'azione continuativa verso la creazione di un ambiente di lavoro sempre positivo, che includa l'attenzione all'equilibrio di genere e alla parità di retribuzione.

Family-Board-of-colleagues_D-I_2020_1260x844

Infine, data l'inedita crisi sanitaria di Covid-19 nel 2020, i dipendenti di UniCredit hanno costituito il Family Board di colleghi di diversa estrazione personale e professionale per contribuire a garantire alla banca una solida comprensione delle esigenze individuali e familiari durante tutta la crisi, al fine di individuare le possibili soluzioni ai problemi più urgenti. Tra queste, la necessità di flessibilità in questa nuova situazione, il rispetto dell'orario di lavoro formale, la gestione di team a distanza, il supporto per la scuola a casa e l'equilibrio tra lavoro e vita privata.

Aggiornato il 01 Aprile 2019.