TRE CONSIGLI PER COSTRUIRE LA FIDUCIA SUL LAVORO – E DUE DA EVITARE!

Time 4 you

giovedì 29 ottobre 2020

29 October 2020

La fiducia è un fattore critico nelle aziende ad alte prestazioni. Ma come la costruiamo, di persona o attraverso lo schermo di un computer? Ecco tre Dos e due Don't per guidarvi nella vostra ricerca

2:00 Min

1. Fare una buona prima impressione

Secondo uno studio HBR, le persone si fidano degli altri quando li percepiscono autentici e reali, il che spesso dipende dalle prime impressioni. Secondo Robin Dreeke, un ex comportamentista dell’FBI, il miglior approccio per costruire la fiducia durante i primi incontri è quello di dare il via alla conversazione stabilendo un vincolo temporale, dimostrando che si rispetteranno gli orari e i confini dell’altra persona. Imparate altri consigli su come fare una buona prima impressione (virtuale) qui.

2. L’arte dell’ascolto

Ci sono innumerevoli distrazioni che ci allontanano dall’ascolto empatico, cioè l’essere reattivi agli altri durante una conversazione. Per esempio, non appena una persona contribuisce con le sue idee in un incontro virtuale inconsciamente ritiene terminato il proprio compito e spesso si disimpegna. La fiducia inizia a erodersi quando le persone intorno a noi percepiscono che teniamo più a noi stessi che agli altri. Imparate come migliorare le vostre capacità di ascolto empatico leggendo qui.

3. Evitare i pettegolezzi dell’ufficio

Il gossip in ufficio prevale anche nello spazio di lavoro virtuale. Un’analisi del 2019 ha rilevato che una persona in media spettegola per 52 minuti per ogni 16 ore di veglia. Possiamo rifiutarci di intrattenere conversazioni tossiche e costruire invece la fiducia attraverso la responsabilità e la trasparenza. Ecco tre modi per aiutarvi a orientarvi “politicamente” in ufficio anche quando non c’è un ufficio.

1. Agire illogicamente

Evitate cambiamenti improvvisi nelle vostre azioni senza una chiara comunicazione. Deviazioni rapide e prive di fondamento colgono le persone alla sprovvista, portando a una maggiore diffidenza nei confronti delle squadre a distanza. Seguite il principio della piramide di Barbara Minto per una comunicazione solida e concisa per una guida al processo di pensiero logico.

2. Perdersi nel percorso tra ciò che si dice e ciò che si fa

Dare l’esempio significa applicare il proprio comportamento per soddisfare le aspettative. Se non siete sempre all’altezza delle aspettative, gli altri perderanno rapidamente la fiducia in voi. Evitate di dire una cosa e di farne un’altra, pensando che il vostro team non se ne accorga. La fiducia è una cosa fragile, soprattutto nei team virtuali, e spesso può essere un fattore decisivo tra il successo o il fallimento di un’azienda