STRATEGIE DI COMUNICAZIONE PER I TEAM CHE LAVORANO DA REMOTO

Time 4 you

lunedì 23 novembre 2020

23 November 2020

Una delle migliori caratteristiche dei team virtuali è che ci permettono di andare oltre i nostri gruppi di lavoro consolidati per creare nuove e preziose connessioni. I leader possono svolgere un ruolo importante nell'incoraggiare i team ad andare oltre le loro reti consuete. Date un'occhiata ad alcuni suggerimenti qui sotto

2:00 Min
1 Messa a punto delle comunicazioni top-down

Le comunicazioni top-down non sono necessariamente una cosa negativa. Infatti, sono un passo fondamentale per aiutare i team a rimanere aggiornati e allineati. Tuttavia, nei team che lavorano da remoto, questo approccio può far sì che i dipendenti abbiano la sensazione che le decisioni vengano loro imposte, portandoli a un atteggiamento di rifiuto o distacco.

Secondo un articolo del Financial Times, i manager devono incoraggiare la connessione aprendo canali di comunicazione alternativi. Questo approccio porterà un maggiore senso di coesione all’interno dei loro team e dell’organizzazione.

2 Il valore del confronto “one-to-one”

“One-to-one” significa controllare i livelli di engagement dei dipendenti e assicurarsi che i team siano allineati. Tuttavia, il “one-to-one” può anche offrire ai leader l’opportunità di identificare problemi o colli di bottiglia futuri. Se un membro del team è in difficoltà, i leader possono assegnare un “compagno” di progetto per aiutare a ridurre il carico di lavoro o a risolvere il problema. L’avvio di una collaborazione tra i team e i reparti incoraggerà i dipendenti ad avviare nuove connessioni.

3 Esperimento con le "esplosioni" di comunicazione

Un recente articolo di Entrepreneur menziona sei modi in cui i leader non riescono a comunicare con i loro team che lavorano da remoto. L’articolo spiega che le telefonate, le riunioni, gli SMS e le e-mail, rigidi o troppo coinvolgenti, non “sostituiscono” il contatto “faccia a faccia”. Al contrario, questo approccio si ritorce contro e porta al burnout del personale. Un articolo di HBR dell’ottobre 2020 parla di “esplosioni” di comunicazione e di come i team remoti di successo operano in esplosioni di comunicazioni “a fuoco rapido”, seguite da periodi di silenzio più lunghi per il lavoro dei team. Modelli di comunicazione sani permettono ai dipendenti di connettersi con gli altri senza bruciarsi.

4 Avere il “polso della situazione”

È essenziale attingere al “paesaggio emotivo” del vostro team per mantenere il polso sulla motivazione e sui livelli di engagement. Se le energie sono scarse, i leader dovrebbero intervenire e sostenere i dipendenti mettendoli in relazione con gli altri in attività di team-building o di innalzamento del morale…

5 Essere cheerleader

I leader possono essere una risorsa per comunicare le opportunità aziendali, i workshop educativi, le classi professionali, lo sviluppo della carriera e altre informazioni preziose per incoraggiare la crescita dei dipendenti. Questo approccio aiuta a sostenere e mettere alla prova i membri del team portandoli fuori delle loro zone di comfort.