5 TRADIZIONI NATALIZIE DA TUTTO IL MONDO

Time 4 you

lunedì 14 dicembre 2020

14 December 2020

Ogni paese ha le sue tradizioni e le sue celebrazioni per festeggiare le festività, tramandate da una generazione all'altra. Mentre ci avviciniamo alle feste invernali, date un'occhiata alle interessanti tradizioni celebrate dai nostri Paesi UniCredit

2:00 Min

Se vi trovate in Repubblica Ceca, non aspettatevi che Babbo Natale e le sue renne consegnino i regali la vigilia di Natale. I bambini ricevono i regali di Natale da Gesù. Non lo troverete nemmeno al Polo Nord, bensì sulle montagne vicino a Boží Dar, dove un ufficio postale riceve le lettere inviate dai bambini. Dopo una tradizionale festa di Natale, i bambini aspettano il suono di una campanella che segnala l’arrivo di Gesù Bambino che porta i loro doni natalizi, seguito da una festa di apetura dei regali!

In Ungheria la stagione delle vacanze inizia all’inizio di dicembre con la creazione di una corona dell’avvento, un centrotavola a forma di cerchio fatto di rami di pino con quattro candele che rappresentano la fede, la speranza, la gioia e l’amore. Una tradizione del XIX secolo, ogni domenica, prima di Natale, ogni candela viene accesa ogni domenica, con l’ultima accesa la vigilia di Natale. Per scoprire altre meravigliose tradizioni natalizie ungheresi, cliccate qui.

Il Presepe – il presepe italiano – fu reso popolare da San Francesco d’Assisi nel 1223, che con le sue statuine rievocava la storia della nascita di Gesù. Secondo la tradizione, l’8 dicembre le famiglie italiane allestirono il presepe nelle loro case utilizzando bellissime statuette raffiguranti la sacra famiglia, i pastori e gli animali da stalla. Gesù bambino viene posto nel suo presepe allo scoccare della mezzanotte del 25 dicembre, quando le famiglie accolgono il giorno di Natale. Clicca qui per sfogliare le bellissime collezioni di Presepi dall’Italia.

La rottura del pane conosciuta come česnica (o pogača) è un punto fermo della tavola natalizia serba. La parola čest, che significa “condividere”, indica che una pagnotta di pane viene ruotata in senso antiorarioattorno al tavolo da pranzo per tre volte e ogni persona ne strappa un pezzo mentre gira. (Un pezzo va anche alla casa!) È una tradizione cuocere il pane con una moneta d’argento all’interno – chi la trova godrà di fortuna e di benedizioni per l’anno a venire.

 

Il folklore slovacco è molto ricco ed è ancora vivo in molte famiglie. È comune tagliare le mele in orizzontale, e se i semi formano una stella, ci si può aspettare una vita di felicità e buona salute per l’anno a venire. Scoprite di più sulle feste tradizionali slovacche cliccando qui!