DE&I fondamentale per la formazione e la leadership di oggi

martedì 03 agosto 2021

Sara Gay, Head of Group Diversity, Equity and Inclusion di UniCredit, ha preso parte a un recente evento sui temi HR in Bocconi parlando dell'importanza della formazione continua, dell'evoluzione della leadership e del ruolo cruciale della DE&I per entrambe.

2:00 min

La SDA Bocconi School of Management ospita regolarmente momenti di approfondimento con rappresentanti del mondo delle aziende per i suoi studenti. Alla più recente lezione sulle risorse umane, Sara Gay ha evidenziato l'importanza cruciale della diversità, dell'equità e dell'inclusione (DE&I) nella leadership e nella formazione come driver di innovazione e creatività.

Imparare gli uni dagli altri e creare le giuste condizioni per far sì che questo accada è di fondamentale importanza per promuovere in modo attivo la DE&I nei luoghi di lavoro. 

"È ormai dimostrato che le aziende con una forza lavoro diversificata possono ottenere risultati migliori, ma il comportamento inclusivo e l'equità sociale sono la chiave per sbloccare questo percorso"

Sara Gay, Head Of Equity & Inclusion

I datori di lavoro devono, quindi, creare un ambiente in cui tutti i colleghi si sentano liberi di esprimere le loro idee senza alcun tipo di discriminazione. È così che può emergere l'innovazione. "Inoltre, l'equità sociale è un terzo elemento importante per garantire che le esigenze di ciascuno siano ascoltate e gestite nel modo giusto", ha aggiunto Sara.

I leader di oggi devono anche considerare che la formazione continua nel contesto attuale si intreccia con il ritmo della digitalizzazione che dobbiamo affrontare non solo nella nostra vita professionale, ma in tutti gli aspetti della vita quotidiana. "Siamo costantemente esposti a una moltitudine di nuovi strumenti e canali digitali, ed è importante avere l'agilità interiore per continuare a imparare e saperli padroneggiare", ha detto Sara.

Pertanto, i datori di lavoro hanno una responsabilità maggiore nel garantire la costante crescita  delle competenze, anche in linea con i cambiamenti dei ruoli lavorativi e le specializzazioni emergenti. Questo significa che il ruolo della leadership si sta evolvendo, con un forte bisogno di empowerment del personale attraverso una sempre maggiore attenzione al coinvolgimento dei dipendenti e alla retention dei talenti.

Questi ultimi due aspetti richiedono un investimento costante sulle persone per permettere loro di imparare e sentirsi responsabilizzate. Sara ha inoltre sottolineato che si può sempre imparare dal proprio team, specialmente dai più giovani che hanno più familiarità con le innovazioni digitali e le tendenze emergenti nel mercato. Tuttavia, per creare le giuste condizioni affinché questa formazione continua e l’empowerment si realizzino, le aziende devono essere pienamente impegnate sui temi DE&I.

In UniCredit, lavoriamo costantemente per creare un ambiente di lavoro inclusivo che possa accrescere la nostra capacità creativa e soddisfare al meglio le esigenze dei nostri clienti, facendo leva sulle nostre capacità sia di leadership che formative. Questo include specifici programmi, come ad esempio il corso sui pregiudizi inconsci, supporto dedicato attraverso gli Employee Resource Groups, una continua sensibilizzazione attraverso le attività di comunicazione interna e la creazione di comunità dedicate, così come Policy specifiche e KPI sulle persone fissati dal Top Management

Our Strategic Targets
Diversity and Inclusion

UniCredit is proud of its decade-long commitment to empower its highly diverse staff by creating an equal opportunities workplace where people of all ages, genders and cultural backgrounds can contribute to decision making.

Per saperne di più su DE&I in UniCredit, vedi qui