Share this event on:

  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

Selezione e composizione

La costante attenzione a migliorare la nostra governance si è riflessa nell'evoluzione del Consiglio di Amministrazione negli ultimi anni, volta ad assicurare una maggiore diversità.

Per la prima volta, il Consiglio di Amministrazione in carica è stato eletto sulla base di una lista presentata dal Consiglio uscente. L'attuale Consiglio presenterà a sua volta una lista in vista del rinnovo per gli esercizi 2021- 2023 (il nuovo Consiglio sarà nominato dall'Assemblea 2021).

 

 

Processo di nomina

In seguito alle modifiche dello Statuto intervenute nel 2017, il Consiglio allora in carica ha presentato la propria lista di candidati per il rinnovo avvenuto nel 2018. Nella definizione della lista presentata il 7 febbraio 2018, il Consiglio ha tenuto in considerazione l'esigenza di garantire la complementarietà in termini di esperienze professionali e  competenze e la necessità di integrare personalità con un'ampia esperienza internazionale. In linea con le migliori prassi internazionali, la lista comprendeva il 90% di amministratori indipendenti - per consentire anche una composizione ottimale dei Comitati consiliari - con caratteristiche personali tali da assicurare una dinamica costruttiva nel Consiglio.

 

Il processo si è svolto in tre tappe:

 

A Strategia di selezione
  • Definizione dei requisiti e del “collective suitability framework”
  • Elementi chiave per il Consiglio di Amministrazione e i Comitati consiliari di UniCredit
B Identificazione della lista finale di candidati
  • Identificazione dei candidati
  • Valutazione dei candidati
C Presentazione della lista del Consiglio
  • Interviste
  • Preparazione della documentazione e controlli di background

 

 

Dal luglio 2017, il Consiglio di Amministrazione ha adottato un processo per l'individuazione dei candidati alla carica di Presidente, Amministratore Delegato e membro del Consiglio di Amministrazione da applicare in caso di cooptazione, di eventuale presentazione di una lista da parte del Consiglio ovvero di individuazione da parte del Consiglio dei nominativi idonei a ricoprire la carica di amministratore in occasione della pubblicazione del Profilo quali/quantitativo sul sito Internet della Società.

 

Profilo quantitativo e qualitativo

La "Composizione Qualitativa e Quantitativa del Consiglio di Amministrazione di UniCredit S.p.A." contiene i risultati dell'analisi preventiva svolta dal Consiglio di Amministrazione sulla composizione quali/quantitativa ritenuta ottimale al fine del corretto assolvimento dei compiti e responsabilità allo stesso attribuite, in conformità alle disposizioni normative e regolamentari vigenti.

 

Questa composizione è stata approvata dal Consiglio di Amministrazione il 7 febbraio 2018 - anche sulla base delle attività consultive condotte dal Comitato Corporate Governance, Nomination and Sustainability - e viene portata a conoscenza del mercato, e in particolare dei soci di UniCredit, affinché la scelta dei candidati da presentare in occasione della nomina del Consiglio di Amministrazione possa tenere conto delle professionalità richieste, ferma restando la possibilità per gli azionisti di svolgere le proprie valutazioni sulla composizione ottimale del Consiglio e di presentare liste di candidati coerenti con queste, motivando eventuali differenze rispetto alle analisi svolte dal Consiglio.

 

Composizione

La composizione del Consiglio attualmente in carica è quantitativamente e qualitativamente rispondente al profilo teorico approvato dal Consiglio nel febbraio 2018. 

 

Composizione

Competenze

Competenze

Nella tabella sono evidenziate le competenze, previste nel profilo teorico, che il Consiglio di Amministrazione di UniCredit ha considerato significative ai fini della verifica delle qualità personali e della "collective suitability"  dei suoi componenti.

 

Le conoscenze, competenze ed esperienze di ogni Consigliere consentono al Consiglio di comprendere le attività ed i rischi principali ai quali la Società è esposta. 

 

Dal febbraio 2020 il Consiglio beneficia anche di competenze in ambito digitale/tecnologico applicate al settore bancario, particolarmente importanti per la realizzazione del piano pluriennale 2020-2023 (Team 23). 

 

 

  Esperienza internazionale Mercati finanziari e internazionali Banking Governance Banking Business Legali, societarie e di regolamentazione Pianificazione e visione strategica Governo dei rischi e sistemi di controllo Contabilità, bilancio e audit Sostenibilità
Cesare Bisoni   X X X X   X X  
Lamberto Andreotti X X       X     X
Jean Pierre Mustier X
X X X X X X X X
Mohamed Hamad Al Mehairi X X   X
  X
     
Sergio Balbinot X X     X X X X  
Vincenzo Cariello X X X   X   X X X
Elena Carletti X X X X X   X    
Diego De Giorgi  X X X   X      
Beatriz Lara Bartolomé          
Stefano Micossi  X   X X X   X X  
Maria Pierdicchi X
X X
  X
X
X
X
X
Francesca Tondi X X X X       X X
Alexander Wolfgring  X X X X X   X X  
Elena Zambon  X X       X     X
  13 12 9 9 8 8 8 8 7

Self assessment 

 

Il processo di autovalutazione, svolto con l'ausilio di un professionista esterno, viene effettuato dal Consiglio almeno annualmente ed è focalizzato sull'adeguatezza del Consiglio e dei Comitati consiliari in termini di composizione e funzionamento. 

 

Gli esiti dell'autovalutazione riferita all'esercizio 2019 definiscono un quadro complessivo del funzionamento del Consiglio di Amministrazione e dei Comitati positivo dal quale emerge che tali organi interagiscono in modo efficace e produttivo sia tra di loro che con il Management.

 

Ulteriori iInformazioni sugli esiti dell'autovalutazione 2019 e in generale sulle procedure annuali di autovalutazione sono disponibili nelle Relazioni sul Governo Societario relative a ciascun anno.

 

 

 

 

Aggiornato il 24 Agosto 2020.