Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

UniCredit sostiene RealStep, per la rigenerazione del complesso industriale ex Sandvik nel Certosa District a Milano, con un Social-Impact Financing da 70 milioni di euro.

 

RealStep procede nella sua attività di riqualificazione urbana in zona Certosa, adesso intervenendo sugli ex stabilimenti produttivi della Sandvik.

 

L'operazione è parte di un più ampio progetto di rigenerazione che vuole porre al centro le esigenze del quartiere e della persona.

 

 

RealStep, società di sviluppo e trasformazione immobiliare specializzata nella rigenerazione urbana sostenibile di siti ex industriali, annuncia di aver ottenuto un finanziamento di 70 milioni di euro da parte di UniCredit. L'erogazione rientra nel programma Social Impact Banking di UniCredit, voluto dal Gruppo bancario per sostenere iniziative e progetti realizzati con il chiaro intento di generare impatto sociale positivo e misurabile.

 

Grazie alla partnership tra RealStep e UniCredit, nei prossimi mesi si realizzerà un'importante rigenerazione di un complesso di immobili industriali. L'area verrà restituita al quartiere e alla città come campus multifunzionale, efficiente e sostenibile, conservando la storicità architettonica. L'operazione è parte di un più grande progetto di rigenerazione che vedrà il Certosa District trasformarsi con un nuovo mix di uffici, ristoranti, negozi spazi verdi accessibili a tutti i residenti del quartiere. Tra gli utenti del progetto, la nuova sede EMEA di Whirlpool di circa 7.000 mq.

 

Inoltre, Triadi s.r.l. Società Benefit, spin-off del Politecnico di Milano, nata dall'esperienza maturata dal centro di ricerca TIRESIA sui temi dell'imprenditoria ibrida, della finanza sostenibile e della misurazione dell'impatto sociale, si occuperà del monitoraggio degli effetti della riqualificazione in corso e della misurazione degli impatti sociali derivati.

 

Il finanziamento social impact ha come presupposti degli obbiettivi di impatto sociale addizionale, il cui raggiungimento sarà monitorato di anno in anno fino alla conclusione del progetto nel 2025, quando dovranno essere verificati l'aumento delle vivibilità del quartiere e, più in generale, della qualità della vita. Incentrato sulla comunità territoriale, il progetto di rigenerazione preserverà la storia e il carattere dell'area, promuovendo allo stesso tempo un quartiere vivace, stimolando nuove opportunità economiche e posti di lavoro, promuovendo al contempo coesione sociale e sostenibilità ambientale sul modello della "Milano-Città dei 15 minuti".

 

"Da oltre due decenni lavoriamo per restituire al tessuto urbano aree ex industriali o in stato di abbandono e degrado, e la scelta da parte nostra di Certosa è andata proprio in questo senso, siamo presenti nell'area da anni e pensiamo di avere già lasciato un'impronta positiva. Oggi, questo finanziamento per noi vale come un riconoscimento ma ancor più ci darà la possibilità di misurare quanto, attraverso le nostre attività, la vita di quell'area potrà essere impattata in maniera positiva" ha dichiarato Stefano Sirolli, CEO di RealStep SICAF.

 

"Siamo molto orgogliosi di contribuire a un processo di rigenerazione urbana sostenibile così importante per la città di Milano e di collaborare con una realtà come RealStep con la quale condividiamo valori importanti come la transizione verso un'economia green e sostenibile. La Sostenibilità è un aspetto tangibile ormai quotidianamente presente, sia in ambito ambientale che sociale. Le aziende come Realstep sono attori sociali del cambiamento e contribuiscono a costruire un futuro sostenibile. Abbracciamo questo importante progetto di rigenerazione urbana, da noi finanziato con ricorso a funding agevolato, anche perchè pienamente coerente con gli obiettivi ESG perseguiti da UniCredit tramite l'offerta di Impact Financing con la quale vogliamo contribuire allo sviluppo di una società più equa ed inclusiva" ha affermato Marco Bortoletti, Regional Manager Lombardia di UniCredit.

 

Il progetto del Certosa District di RealStep include anche La Forgiatura, il campus sostenibile e carbon free, già attivo in via Varesina, il quale ha attratto nel quartiere diverse imprese dinamiche e leader di settore, fra cui Medtronic, Zeiss, VF, UCB Pharma, Sandvik, Schuco, Schaeffler, DesignTech ed Expression Parfumées, che qui hanno trasferito la loro sede. Certosa District diventerà un importante distretto multifunzionale, capace di interagire con il tessuto urbano e sociale, ricoprendo una posizione strategica di collegamento fra Porta Nuova e il Mind, grazie alla Stazione di Certosa e alla futura Circle Line milanese.

 

Il team di RealStep, guidato dall'executive director Vincenzo Giannico e composto dallo junior associate Lorenzo Locatelli e dal senior analyst Andrea Calamida, è stata assistito dallo studio legale Fivelex mentre UniCredit da Advant NCTM. L'advisor finanziario dell'operazione è stato Esperion con Valeriano Durbano, mentre il tax advisor lo studio Eptalex. Per la parte tecnica RealStep è stata assista dallo studio di ingegneria Bossi. Notaio dell'operazione è stato Stefano Rampolla dello Studio ZNR di Milano.

 

Milano, 16 gennaio 2023 

 

 

Contatti

:

Media Relations

Email: mediarelations@unicredit.eu