Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

UniCredit affianca Caab nei suoi progetti di sviluppo: deliberato un supporto finanziario per 2,5 milioni di euro

 

L'operazione è finalizzata a sostenere lo sviluppo di Caab e del "Progetto di Rifunzionalizzazione, Ampliamento, Riduzione degli Impatti Ambientali e Digitalizzazione del Centro Agro Alimentare di Bologna" finanziato dal PNRR e da UniCredit

 

 

CAAB, Centro Agro Alimentare di Bologna si posiziona al secondo posto nella graduatoria nazionale finale dei progetti finanziati dal PNRR di investimento sui mercati agroalimentari in Italia. Assegnati 10 milioni di euro a fondo perduto per il Progetto di Rifunzionalizzazione, Ampliamento, Riduzione degli Impatti Ambientali e Digitalizzazione del Centro.

 

Fondamentale per l'assegnazione un finanziamento di 2,5 milioni di euro in favore di CAAB, richiesto dal bando e deliberato da UniCredit.

Grazie al supporto della banca, con un mutuo chirografario della durata di sei anni, CAAB sarà infatti in grado di effettuare gli investimenti previsti dal Piano coprendo le necessità finanziarie durante lo sviluppo delle opere programmate e di finanziare la parte eccedente il contributo, realizzando contestualmente altri interventi di ammodernamento della struttura e sostenendo il suo piano di crescita unitamente agli operatori insediati.               

                             

Il Presidente di CAAB, Marco Marcatili: "siamo soddisfatti del risultato, a partire dal quale si avvia un nuovo corso per il CAAB, sempre più attrattivo per gli operatori di mercato, con investimenti importanti in sostenibilità, logistica e digitale. Due anni di "cantiere Caab" all'interno di un grande "cantiere Bologna" che caratterizzerà i prossimi anni il quadrante Nord Est con l'arrivo del tram e dello stadio provvisorio. La disponibilità di UniCredit ad accogliere e sostenere attraverso il credito un progetto realmente innovativo ha costituito condizione fondamentale per l'assegnazione dei fondi del Pnrr, che tanto contribuirà al rinnovamento del Caab. Forti delle risorse assegnate, ora attendiamo solo di poter iniziare a dare forma concreta alle progettualità presentate".

 

Il Direttore Generale di CAAB, Alessandro Bonfiglioli: "fatto un grande lavoro di squadra insieme ad ITALMERCATI ed a tutto lo staff di CAAB, il risultato testimonia la qualità della proposta progettuale formulata che consentirà alla Società di consolidare la propria leadership nel settore". Dobbiamo considerare il PNRR come un modo per affrontare le nuove sfide, con nuova progettualità ma anche con un nuovo metodo che veda soggetti e competenze lavorare per lo stesso obiettivo su problematiche così complesse. La collaborazione con UniCredit è stata vincente per la ricerca delle soluzioni e il rispetto dei tempi.

 

Commenta Andrea Burchi, Regional Manager Centro Nord UniCredit: "Il supporto di UniCredit al progetto di Caab è pienamente in linea con l'attività della banca a sostegno delle aziende italiane che investono in ottica di innovazione, digitalizzazione e riduzione degli impatti ambientali. Nell'ottica di sostenere le imprese del territorio per sfruttare appieno le opportunità offerte dal PNRR. Siamo orgogliosi di dare il nostro concreto contributo allo sviluppo di un polo che pone Bologna e l'Emilia Romagna al centro di una piattaforma di scambio sempre più ampia e competitiva. Una realtà di primaria importanza per il sistema distributivo agroalimentare nazionale ed europeo".

 

Milano, 24 gennaio 2023

 

 

Contatti

:

Media Relations

E mail mediarelations@unicredit.eu