Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

Da UniCredit e UniCredit Foundation 500 mila Euro a sostegno di 52 organizzazioni non-profit che operano a favore dell'infanzia

La "Call for Europe" premia progetti sociali nei 12 Paesi del Gruppo

 

Si è conclusa la terza edizione della "Call for Europe", l'iniziativa di solidarietà promossa da UniCredit e UniCredit Foundation volta a sostenere organizzazioni non-profit che operano a favore dell'infanzia in 12 Paesi europei in cui opera il Gruppo.

 

In totale sono stati premiati 52 progetti sociali dedicati ai giovani, con un ammontare complessivo di 500 mila Euro, ripartiti tra quattro aree: educazione (238.500 Euro), inclusione sociale (104.500 Euro), disabilità (94.000 Euro) e salute (63.000 Euro).

 

 

Silvia Cappellini, Head of UniCredit Foundation ha commentato: "UniCredit Foundation ha una lunga storia di sostegno alle comunità nei diversi Paesi della nostra Banca, che continuiamo a costruire e a valorizzare attraverso attività dedicate. Grazie alla "Call for Europe", in tre anni, abbiamo supportato 144 progetti a favore dell'infanzia e dei giovani nei vari Paesi europei in cui opera, con un totale di 1.360.000 Euro. Ciò conferma il nostro forte e costante impegno in ambito sociale e la nostra grande considerazione dei bisogni di tutte le nostre comunità. Un'attenzione particolare dedicata al sostegno dei bambini e dei giovani per favorire l'inclusione e costruire una società migliore e più sostenibile per tutti".

 

 

Questa edizione della Call for Europe è stata lanciata a novembre 2021 per il terzo anno consecutivo, invitando le banche locali del Gruppo a identificare e condividere con UniCredit Foundation una short-list di massimo 5 progetti sociali di particolare rilevanza locale a favore dell'infanzia e dei giovani. Un Comitato di valutazione nominato dalla Fondazione ha concluso il processo, selezionando le iniziative vincitrici che saranno sviluppate in 12 Paesi in cui opera il Gruppo: Austria, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Germania, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Serbia, Slovacchia, Slovenia e Ungheria.

 

A ciascun Paese sono stati assegnati 40.000 euro da suddividere tra i progetti locali vincitori. Ulteriori 20.000 euro sono stati assegnati dal Comitato di valutazione a un numero selezionato di progetti ritenuti di particolare impatto per le loro finalità.

 

Milano, 20 maggio 2022 

 

 

Contatti:

 

UniCredit Media Relations

e mail: mediarelations@unicredit.eu