Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

FEI e UniCredit mettono a disposizione 1 miliardo di euro per le PMI in Bulgaria, Slovacchia, Slovenia e Croazia

  • Supporto per le piccole e medie imprese colpite dalla pandemia COVID-19
  • UniCredit metterà a disposizione finanziamenti a condizioni agevolate
  • L'operazione è sostenuta dal Fondo europeo di garanzia (EGF), parte del pacchetto di risposta COVID-19 da 540 miliardi di euro dell'Unione europea concordato lo scorso anno

 

Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) metterà a disposizione di UniCredit 700 milioni di euro in garanzie, consentendo alla Banca di fornire fino a 1 miliardo di euro di finanziamenti alle piccole e medie imprese in Bulgaria, Slovacchia, Slovenia e Croazia per accelerare la ripresa economica dalla pandemia COVID-19.

 

Le garanzie del FEI derivano dal Fondo europeo di garanzia (EGF), uno strumento di garanzia da quasi 25 miliardi di euro istituito dal Gruppo BEI nel 2020 per dare impulso alla ripresa post-COVID-19 dell'economia europea, salvaguardare i posti di lavoro e fornire la liquidità necessaria per PMI europee.

 

La ripartizione del contratto di garanzia è la seguente: Bulgaria (fino a 185 milioni di euro), Slovacchia (fino a 310 milioni di euro), Slovenia (fino a 80 milioni di euro) e Croazia (fino a 325 milioni di euro). Il restante volume del portafoglio sarà allocato tra i quattro paesi in base alla domanda osservata.

 

Le società del Gruppo UniCredit nei suddetti quattro paesi, comprese banche e società di leasing, offriranno prestiti e altri prodotti finanziari alle PMI a condizioni più favorevoli, inclusi tassi di interesse ridotti, grace period più lunghi, requisiti di garanzia inferiori o scadenze più lunghe. I prestiti saranno a disposizione delle PMI operanti nei settori dell'economia più colpiti dalla pandemia e accelereranno la ripresa delle economie nazionali.

 

 

Roger Havenith, Deputy Chief Executive del FEI, ha detto: "La crisi del COVID-19 è ancora con noi e le imprese di tutta Europa ne stanno subendo le conseguenze economiche. La partnership del FEI con UniCredit fornirà i finanziamenti necessari alle piccole e medie imprese in quattro paesi. La nostra cooperazione salverà posti di lavoro, stimolerà gli investimenti e la competitività delle PMI e quindi contribuirà a una ripresa economica più rapida dalla crisi del COVID-19. Voglio ringraziare UniCredit per la loro partnership di lunga data e non vedo l'ora di continuare a collaborare in futuro."

 

Lilyana Pavlova, Vice-Presidente della BEI, ha commentato: "Sono lieta che nell'ambito del Fondo europeo di garanzia, il FEI annunci una nuova partnership con UniCredit per sbloccare fino ad un miliardo di euro di finanziamenti più accessibili per le PMI in Bulgaria, Slovacchia, Slovenia e Croazia. Il Gruppo BEI è pronto a collaborare con istituzioni finanziarie e aziende in tutta Europa per sostenere la ripresa economica dalla pandemia di COVID-19".

 

Gianfranco Bisagni, Head of Central Europe e Teodora Petkova, Head of Eastern Europe di UniCredit, hanno aggiunto: "Offriamo un supporto continuo alle PMI europee e alle mid-cap che svolgono un ruolo così centrale nelle nostre economie. Grazie a queste garanzie e alla nostra solida pipeline saremo in grado di aumentare il finanziamento complessivo fino a 1 miliardo di euro, potendo ulteriormente offrire ai nostri clienti condizioni favorevoli per gestire la loro liquidità, finanziare i loro investimenti futuri e portare avanti la ripresa dalla crisi legata al COVID-19".

 

Lussemburgo, 28 dicembre 2021

 

 

Contatti:

 

UniCredit Media Relations

e mail: mediarelations@unicredit.eu