Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

2° Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà

Digital Press kit Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà

disponibile al link: http://www.visionidalmondo.it/press-area/


Comunicato stampa


2° Festival Internazionale del Documentario

Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà

 

a Milano dal 5 al 9 ottobre 2016

UniCredit Pavilion, Piazza Gae Aulenti 10

 

14 TITOLI IN CONCORSO IN ANTEPRIMA ASSOLUTA

9 TITOLI INTERNAZIONALI IN ANTEPRIMA ITALIANA

8 TITOLI FUORI CONCORSO

17 PROGETTI DOCUMENTARI WORK IN PROGRESS 



Milano, 12 settembre 2016. Torna dal 5 al 9 ottobre all'UniCredit Pavilion, in Piazza Gae Aulenti a Milano, il Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà, l'importante appuntamento con il cinema del reale, aperto al pubblico.

 

Giunto alla seconda edizione, il Festival presenta un calendario ricco di anteprime, proiezioni, incontri, masterclass e il debutto della nuova sezione Industry, Visioni Incontra, dedicata all'incontro fra progetti work in progress di documentaristi italiani e i professionisti del settore come importanti editor televisivi, circuiti cinema, piattaforme, acquisition manager, sales agent, produttori, distributori, direttori di festival.

 

Con l'obiettivo di valorizzare e promuovere la produzione, diffusione, conoscenza e la fruizione del cinema documentario italiano e internazionale con un occhio particolare al dialogo interculturale, l'edizione 2016 di Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà, sarà un'occasione per riflettere sul mondo contemporaneo che per cinque giorni trasformerà l'innovativa e suggestiva location meneghina dell'UniCredit Pavilion nella 'casa del documentario'.

 

Il pubblico avrà l'opportunità di scoprire e approfondire importanti tematiche di grande attualità come il coraggio delle donne, istruzione e cultura, web e privacy, migrazione e integrazione, legalità e giustizia, identità di genere.

 

L'edizione 2016 del Festival sarà inoltre un'importante opportunità di visibilità per i migliori progetti di documentari italiani ancora in fase di lavorazione, grazie alla nuova sezione Visioni Incontra, dedicata all'Industry e in programma mercoledì 5, giovedì 6 e la mattina di venerdì 7 ottobre. 


Il Festival, organizzato da UniCredit Pavilion e dalla società di produzione FRANKIESHOWBIZ, con la direzione artistica di Fabrizio Grosoli, forte della presenza significativa delle istituzioni e di importanti partner, presenta quest'anno oltre 30 film documentari, con 14 titoli selezionati per il concorso Storie dal mondo contemporaneo su più di 200 film iscritti, 9 titoli internazionali in anteprima italiana e 8 titoli fuori concorso della migliore produzione cinematografica italiana contemporanea. La nuova sezione del Festival Visioni Incontra presenterà 17 progetti documentari work in progress in cerca di finanziamento finale, preacquisto o distribuzione a un parterre di professionisti del settore.

 

"Quest'anno il Festival sarà particolarmente ricco e articolato: siamo passati da tre a cinque giorni di durata - spiega Francesco Bizzarri, Direttore Generale di Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà e CEO della FRANKIESHOWBIZ - e abbiamo inaugurato "Visioni Incontra" la nuova sezione di pitching dedicata ai progetti di documentari italiani work in progress che, a inviti ed esclusivamente dedicata al settore, si svolgerà nei primi due giorni della nostra manifestazione. Apriremo quindi le proiezioni aperte al pubblico con due grandi titoli internazionali in anteprima italiana: giovedì 6 ottobre avremo "Rupture: Living With My Broken Brain" diretto da Hugh Hudson e prodotto da Maryam d'Abo, protagonista del film che racconta la storia vera della sua malattia. Il regista Hugh Hudson, candidato al Premio Oscar come miglior regista nel 1982 per il film Momenti di gloria, e Maryam d'Abo saranno presenti alla proiezione. A seguire "Life, Animated" il film documentario vincitore al Sundance Festival e in numerosi altri Festival internazionali che racconta l'eccezionale storia di Owen, figlio del giornalista premio Pulitzer Ron Suskind, affetto da autismo. Nei giorni successivi proietteremo i 14 documentari italiani selezionati che partecipano al concorso "Storie dal mondo contemporaneo" e i Fuori concorso, una scelta delle più importanti produzioni Rai Cinema, Istituto Luce-Cinecittà e RSI (Radio Televisione Svizzera Italiana). Infine, oltre agli eventi in calendario, nella giornata conclusiva del Festival, domenica 9 ottobre, avremo la masterclass con il noto regista Pietro Marcello, la cerimonia di premiazione dei vincitori del concorso e chiuderemo con l'ultima proiezione in programma, l'anteprima italiana di Bad Kids".

 

"Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà - ha sottolineato Serena Massimi, Responsabile UniCredit Pavilion, Events and Art Management - conferma la propensione di UniCredit Pavilion ad aprirsi al talento in una molteplicità di forme artistiche e culturali, dalla musica alla letteratura, dal teatro al cinema. Questo obiettivo ci ha spinto quest'anno anche a individuare uno spazio dedicato agli operatori di settore, che offra la possibilità ai giovani cineasti di far conoscere i propri lavori. Questo secondo Festival Internazionale del Documentario, forte dell'esperienza della scorsa stagione, testimonia così in modo ancora più concreto la nostra volontà di valorizzare e promuovere la diffusione del cinema della realtà".



LE SEZIONI DEL FESTIVAL

 

Storie dal mondo contemporaneo

Nucleo centrale del Festival Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà, è il concorso rivolto ai giovani cineasti italiani. Oltre 200 i film documentari pervenuti su tematiche profonde come giustizia e legalità, identità di genere, integrazione e istruzione, e anche su argomenti più leggeri e giocosi.

I 14 titoli selezionati nel concorso saranno proiettati in anteprima assoluta al Festival e concorreranno per i premi:

  • Premio UniCredit Pavilion, pari a 5.000 euro, attribuito da una giuria, coordinata da Alessandro Arangio Ruiz, composta da Caterina D'Amico (produttrice e direttore del Centro sperimentale di cinematografia di Roma), Gianfranco Pannone (regista), Alberto Dentice (giornalista), Andrea Purgatori (giornalista, scrittore e sceneggiatore), Serena Massimi (responsabile UniCredit Pavilion, events and art management);
  • Premio UniCredit Pavilion Giovani, del valore di 2.500 euro, che sarà assegnato da una giuria, coordinata da Alessandro Arangio Ruiz, composta da studenti delle facoltà e delle scuole di cinema milanesi più rappresentative: Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti, IULM, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, IED - Istituto Europeo di Design, Università degli Studi di Milano Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali, Centro Sperimentale di Cinematografia.
  • Riconoscimento Rai Cinema, che prevede l'acquisizione dei diritti televisivi per le Reti Rai.

 

Questi i titoli in concorso: A Seafish from Africa-Il mio amico Banda di Giulio Filippo Giunti, Ero Malerba di Tony Trupia, Il Presidente del Mondo di Francesco Merini e Michele Cogo, Io, assistente sessuale di Stefano Ferrari, La Spada Invisibile di Massimiliano Cocozza, L'Estate che verrà di Claudia Cipriani, Lunàdigas di Nicoletta Nesler e Marilisa Piga, My Nature di Massimiliano Ferraina, Primadonna di Daniele Gangemi, Clelia Scimone, Ludovico Serra e Veronica Vescio, Processi di Adriana Ferrarese, Sotterranea-Viaggio in tre atti nel ventre di Milano di Chiara Campara, Matteo Ninni e Carlo Tartivita, The Viagra Chronicles di Chiara Sambuchi, The Weight of Dreams di Francesco Mattuzzi, Uncut di Emanuele Zuccalà e Simona Ghizzoni.

 

Panorama Internazionale

È la sezione dedicata alla proiezione di 9 titoli internazionali in anteprima italiana al Festival, molti dei quali già vincitori di premi in occasione dei più prestigiosi festival internazionali, che trattano importanti temi come migrazione e integrazione, web e privacy, il potere dell'istruzione, il coraggio delle donne, la sconfitta delle minoranze, la forza dirompente della fantasia.


Questi i titoli della sezione: Rupture: Living With My Broken Brain di Hugh Hudson, prodotto da Maryam D'Abo, Life, Animated di Roger Ross Williams, Why I'm not on Facebook di Brant Pinvidic, Everything's Under Control di Werner Boote, The Bad Kids di Keith Fulton e Lou Pepe, What Tomorrow Brings di Beth Murphy, The Crossing di George Kurian, Nice People di Karin Af Klintberg e Anders Helgeson e Clandestinos-El Ejercito perdido de la CIA di David Beriain prodotto da Discovery.



Fuori Concorso

È la sezione in collaborazione con Rai Cinema, Istituto Luce-Cinecittà e RSI che prevede la proiezione di 8 titoli: Bella e Perduta di Pietro Marcello, Il Passaggio della Linea di Pietro Marcello, L'umile Italia, episodio di "9x10 Novanta" di Pietro Marcello e Sara Fgaier, IL RISARCIMENTO mons. Romero, il suo popolo e papa Francesco di Gianni Beretta e Patrik Soergel, Non voltarti indietro di Francesco Del Grosso, L'ultima spiaggia di Thanos Anastopoulos e Davide Del Degan, Shashamane di Giulia Amati, Povere ma belle di Viviana Russo.

 

Visioni Incontra

È la nuova sezione Industry organizzata in collaborazione con Lombardia Film Commission e coordinata da Cinzia Masòtina, sceneggiatrice e story editor, per aiutare registi e produttori indipendenti a fare conoscere i propri progetti, fare networking e trovare finanziamenti. Visioni Incontra si svolgerà dal 5 al 7 ottobre di fronte a un parterre di professionisti del settore, come editor televisivi, circuiti cinema, piattaforme, produttori indipendenti, distributori, acquisition manager, sales agent e direttori di festival, in grado di aiutare i progetti nello sviluppo finale con finanziamenti, preacquisti e distribuzione.

Saranno presentati i migliori 15 progetti documentari italiani, ancora nella fase work in progress, selezionati, tra quelli iscritti al bando di concorso, dal comitato composto da Emanuele Nespeca (produttore), Gianfilippo Pedote (produttore) e Cinzia Masòtina. Giovedì 6 ottobre sarà premiato il vincitore con il premio "Visioni Incontra Migliore Progetto Documentario", offerto dalla società di produzione FRANKIESHOWBIZ, del valore di 2.500 euro.

Nella sezione Visioni Incontra saranno inoltre presentati 2 pitch di documentari in progress fuori concorso: grazie alla collaborazione con Doc/it - Associazione Documentaristi Italiani, Rhapsody in June di Barbara Andriano e Guendalina di Marco, vincitore del DWA - Doc/it Women Award annunciato ai VeniceDays e L'uomo e la bestia, il nuovo film partecipato in sviluppo ideato da Marechiarofilm di Antonietta De Lillo.

 

Oltre al pitching, Visioni Incontra proporrà anche panel di approfondimento su tematiche particolarmente sensibili legate al documentario, quali:

  • Nuova Legge Cinema: meccanismi, opportunità e prospettive che vedrà la presenza di un rappresentante del MiBACT
  • Programma Creative Europe - MEDIA: fondi, networking e training - Relatore: Silvia Sandrone (Creative Europe Desk Italia, project officer ufficio MEDIA Torino)
  • Marketing per il cinema: la mentalità vincente per la promozione in collaborazione con Doc/it - Associazione Documentaristi Italiani - Relatore: Alvaro Vega (comunicazione per il cinema Double Sentido) coordinato da Stefania Casini (vice-presidente Doc/it)
  • Conclude la sezione Visioni Incontra il Focus sulle fonti di finanziamento, le linee editoriali e le modalità di coproduzione in collaborazione con RSI - Radio Televisione Svizzera Italiana in programma venerdì 7 ottobre - Relatori: Diana Segantini (responsabile dipartimento cultura RSI), Michael Beltrami (produttore storie RSI), Silvana Bezzola Rigolini (produttrice, responsabile documentaristica d'acquisto e delle coproduzioni RSI), Bruno Bergomi (produttore de LA2DOC). 



GLI EVENTI DEL FESTIVAL

 

La masterclass Oltre il reale con protagonista il regista Pietro Marcello. Coordinata da Paola Malanga (vice direttore Rai Cinema) Fabrizio Grosoli (direttore artistico Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà), sarà preceduta da 2 proiezioni: il remaking de Il passaggio della linea, presentato alla 64ª Mostra del cinema di Venezia e nominato come miglior documentario ai David di Donatello 2008; L'umile Italia, episodio "9x10 Novanta". Al termine della masterclass verrà proiettato Bella e Perduta del regista Pietro Marcello.

È prevista inoltre la consegna del Premio Visioni dal Mondo, Cinema della realtà al regista Pietro Marcello in occasione della premiazione del concorso Storie dal mondo contemporaneo.

 

Il convegno Dalla scuola allo schermo: sguardo su metodi e prassi dell'insegnamento del documentario, organizzato dalla Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti - Relatori: Nicolas Philibert (regista documentarista), Gianfranco Pannone (documentarista), John Burgan (documentarista) e Fabrizio Grosoli (direttore artistico Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà).

 

Lo Showcase organizzato dalla Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti con la proiezione di una selezione di documentari provenienti dal CILECT Prize: concorso internazionale al quale concorrono cortometraggi di tutti i generi prodotti come film di diploma degli studenti delle oltre 160 scuole aderenti in tutto il mondo all'associazione fondata nel dopoguerra (Centre International de Liaison des Ecoles de Cinéma et de Télévision).

 

La collaborazione con la Civica Scuola di Cinema prevede inoltre una masterclass con il regista Nicolas Philibert - primo appuntamento del nuovo anno accademico della serie Gli incontri della Civica - che si terrà nell'aula magna della Scuola.

 

Con il patrocinio del Comune di Milano, del Ministero dello Sviluppo Economico, di 100autori, l'associazione dell'autorialità cinetelevisiva, Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà ha la main media partnership di Rai e la media partnership di Rai News24 e Rai Cultura, il sostegno di Rai Cinema e vede la collaborazione di Istituto Luce-Cinecittà, Doc/it - Associazione Documentaristi Italiani e Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti, il contributo di Lombardia Film Commission e SIAE e il coinvolgimento delle facoltà e delle scuole di cinema milanesi più rappresentative: IULM, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, IED - Istituto Europeo di Design, Università degli Studi di Milano Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali, Centro Sperimentale di Cinematografia.

Il Festival è inoltre riconosciuto quale evento Expo in Città.

 

2° Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà

UniCredit Pavilion

Piazza Gae Aulenti 10, Milano

#visionifest

da mercoledì 5 a domenica 9 Ottobre 2016 - orari: 10:00/23:00

Ingresso libero alle proiezioni (fino a esaurimento posti)

www.visionidalmondo.it