Share this event on:

  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

UniCredit Foundation celebra il decimo anno del Gift Matching Program

  • Donati in 10 anni più di 31 milioni di euro a Organizzazioni non-profit
  • Sostenuti nel decennio più di 3500 progetti attraverso le donazioni raccolte annualmente dai dipendenti del Gruppo
  • Raccolti nel 2012 circa 3,7 milioni di euro a sostegno di 411 progetti

 

Il Gift Matching Program di UniCredit Foundation che integra, fino a raddoppiare, le donazioni raccolte dai dipendenti della banca a favore di organizzazioni non profit, ha festeggiato la sua decima edizione.

 

Nei suoi dieci anni di attività, attraverso il coinvolgimento sempre crescente dei dipendenti, il programma ha contribuito a finanziare più di 3.500 progetti promossi da organizzazioni non profit, raccogliendo donazioni per una cifra che, complessivamente, tra le donazioni erogate dai dipendenti e l'integrazione assicurata da UniCredit Foundation, ha superato i 31 milioni di euro.

 

L'edizione 2012 ha visto la partecipazione di 19 Paesi, ha coinvolto oltre 13.000 dipendenti, raccogliendo circa 3,7 milioni di euro e supportando 411 organizzazioni non profit. L'impegno dei dipendenti premiati, uno per ogni nazione, ha portato un ulteriore beneficio alle organizzazioni non profit sostenute: a ognuno dei 19 progetti UniCredit Foundation ha infatti conferito un'integrazione extra (fino a un massimo di 5.000 euro) della cifra raccolta, che si aggiunge al tradizionale "matching" previsto dal programma.

 

La cerimonia di premiazione della decima edizione si è tenuta pochi giorni fa nel Kunstforum di Bank Austria a Vienna ed è stata presieduta dall'AD UniCredit, Federico Ghizzoni, da Gianni Franco Papa, Responsabile CEE division e da Maurizio Carrara, Presidente di UniCredit Foundation.

 

"Desidero ringraziare tutte le persone di UniCredit per l'impegno crescente e la dedizione costante che da sempre hanno dimostrato - ha commentato Federico Ghizzoni, AD UniCredit. Le energie e le competenze, che ognuno di voi ha dedicato a favore del sociale, ci ha permesso di tradurre in azioni concrete il senso di solidarietà e di partecipazione che ha sempre caratterizzato il nostro Gruppo".

 

 "Far crescere ulteriormente quello che è già uno straordinario e volontario impegno di tantissime persone di UniCredit in tutti i 22 Paesi dove siamo presenti, è una delle priorità della fondazione - ha dichiarato Maurizio Carrara, Presidente di UniCredit Foundation. Al Gift Matching Program si affiancano altre importanti iniziative, come Your Choice, Your Project, tutte finalizzate a sostenere il protagonismo solidale dei dipendenti di UniCredit. L'entusiasmo e le disponibilità crescenti dei colleghi ci confermano che siamo sulla buona strada".

 

 

I numeri della decima edizione:

  • 411 i progetti sostenuti da 13.500 dipendenti in 19 nazioni.
  • 1.870.000 euro, i fondi raccolti dai dipendenti che, grazie al matching 100% di UniCredit Foundation, hanno permesso di finanziare progetti  per oltre 3.700.000 euro complessivi.

 

 

Ecco l'elenco dei dipendenti premiati:

  • Austria: Michael Resch per il sostegno a "FALTA  - Österreichische Hilfsprojekte für Menschen in Not";
  • Bosnia and Herzegovina: Dario Slišković (premio ritirato da Selma Ridanovic) per il sostegno a "The Mother's Village/Majčino selo, Međugorje";
  • Bulgaria: Ekaterina Ancheva per il sostegno a "Bulgarian Charity Aid Foundation";
  • Croazia: Krešimir Ćurlin per il sostegno a "Mary's Meals";
  • Estonia: Dace Straume per il sostegno a "The Youth Homeplace NGO";
  • Germania: Steffen Welz per il sostegno a "Christliche Drogenarbeit e.V.";
  • Kazakhstan: Alua Satybaldiyeva  per il sostegno a "Shelter for children Kovcheg";
  • Italia: Michele Betetto per il sostegno a "Il castello dei sorrisi";
  • Lettonia: Dace Straume per il sostegno a "Riga Children's Hospital Foundation"
  • Lituania: Dace Straume per il sostegno a "Public association of Oncohematologic children "Paguoda" for Children's Hospital";
  • Romania: Raluca Bogos Mironescu per il sostegno a "Bethany Foundation";
  • Polonia: Agnieszka Zygo  per il sostegno a "Wielka Orkiestra Świątecznej Pomocy";
  • Repubblica Ceca: Karel Nováček per il sostegno a "St. Terezie Refuge Home";
  • Russia: Elena Semeykina per il sostegno a Dysimmunity Children Relief Fund "Podsolnukh;
  • Serbia: Jasna Uzelac Braunovic per il sostegno a "Mali Veliki Ljudi";
  • Slovacchia: Jana Voberová per il sostegno a "Well Giving, o. z.";
  • Slovenia: Nuša Kanižaj  per il sostegno a "Zveza prijateljev mladine Ljubljana Moste Polje";
  • Turchia: Nurcan Erhan per il sostegno a "Losev - Foundation For Children With Leukemia".
  • Ungheria: Jozsef Sipos per il sostegno a "The Hungarian Foundation for Paediatric Emergency Care";

 

 

Milano/Vienna, 12 marzo 2013