Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

UniCredit Bank AG cede parte del suo portafoglio di private equity a SwanCap

UniCredit Bank AG ha avviato la cessione di parte del proprio portafoglio di private equity al fondo SwanCap Opportunities Fund SCS-SIF ("SwanCap"), gestito da SwanCap Investment Management S.A., società d'investimento di nuova costituzione con sede legale in Lussemburgo. Il patrimonio interessato, raccolto nell'arco degli ultimi dodici anni, comprende titoli di qualità elevata con un alto grado di diversificazione. Tutte le quote del fondo, che si avvale della consulenza della società SwanCap Partners GmbH con sede legale in Germania, anch'essa di nuova costituzione, sono già state collocate presso importanti investitori internazionali. I dipendenti di UniCredit Bank AG che gestivano il portafoglio in cessione sono stati trasferiti alle nuove società basate in Lussemburgo e Germania, dove proseguiranno le attività di amministrazione del portafoglio per conto degli investitori acquirenti. Alla nuova entità verrà affidata anche la gestione degli investimenti di private equity che resteranno all'interno di UniCredit Bank AG, che continuerà invece a detenere una quota nella società di consulenza in veste di azionista di minoranza.

L'operazione è stata strutturata grazie alla stretta collaborazione tra UniCredit Bank AG e SwanCap Partners ed il team di AlpInvest Partners B:V ("Alpinvest"), società del Gruppo Carlyle.

La cessione comporterà una riduzione delle attività ponderate per il rischio in possesso di UniCredit Bank AG, anticipando le modifiche regolamentari attese nel settore.

Andreas Bohn, consigliere di amministrazione per la divisione Corporate & Investment Banking presso UniCredit Bank AG, ha dichiarato: "La cessione del portafoglio a SwanCap offrirà una serie di vantaggi sia ai nostri clienti che alla Banca, perché ci consente di ottimizzare ulteriormente la struttura di capitale complessiva del Gruppo, garantendo nel contempo ai nostri clienti che il fondo continuerà a essere gestito e amministrato con la consueta professionalità e competenza, dato che il personale cui era affidato in UniCredit seguirà il fondo nella nuova destinazione. I valori fin qui sostenuti e i rapporti instaurati con la clientela non subiranno pertanto cambiamenti, anche nell'interesse del Gruppo UniCredit".

 

 

 

Monaco, 6 dicembre 2013