Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

UniCredit per il Padiglione italiano

Nell'ambito della 52. Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia

Il Gruppo sosterrà la DARC nel Padiglione italiano. Finanzierà inoltre la produzione di Democrazy, opera di Francesco Vezzoli, che sarà concessa in comodato al museo MAXXI

 

 

UniCredit Group ha l'onore di annunciare il sostegno alla DARC - Direzione generale per l'architettura e l'arte contemporanee del Ministero dei Beni Culturali - nella realizzazione del nuovo Padiglione Italiano, alle Tese delle Vergini dell'Arsenale, sotto la curatela di Ida Gianelli e che rappresenta la novità più attesa e rilevante della 52. Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia, in programma dal 10 giugno al 21 novembre
2007.


UniCredit finanzierà inoltre l'opera, presente in Padiglione, del giovane artista Francesco Vezzoli, Democrazy. Quest'opera entrerà nella collezione del Gruppo, ricca di oltre 50.000 opere di livello internazionale, con un focus particolare verso i giovani talenti. Democrazy, al termine della Biennale, verrà concessa in comodato a lungo termine alla DARC per la prossima apertura del MAXXI, Museo nazionale delle arti e dell'architettura
del XXI secolo di Roma.


L'operazione conferma l'impegno del Gruppo verso la promozione della cultura e nello specifico verso i linguaggi della contemporaneità e i giovani talenti, attraverso un ruolo sociale attivo e la costruzione di una piattaforma di collaborazione con tutti gli attori della scena dell'arte: artisti, università, accademie, musei, istituzioni culturali e territoriali, case editrici, galleristi, case d'asta.


L'arte contemporanea è elemento di comunicazione con i pubblici di riferimento del Gruppo -ora divenuto paneuropeo, presente in venti Paesi Europei- per esprimere i valori chiave del posizionamento UniCredit: innovazione, raggiungimento di nuove prospettive, apertura mentale, capacità di rispettare e dare valore alle differenze.

 

 

Milano, 16 marzo 2007

 


Ufficio Stampa

Carlotta Magnanini
carlotta.magnanini@unicreditgroup.eu
+39 02.88622920


Responsabile Progetto UniCredit & l'Arte

Catterina Seia
catterina.seia@unicreditgroup.eu