Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

UniCredit: Nuovo prestito subordinato ?Lower Tier 2?

UniCredito Italiano ha lanciato oggi sull'Euromercato un nuovo prestito obbligazionario subordinato della tipologia "lower tier 2" per un totale di 1.5 miliardi di Euro. Il prestito ha durata decennale ed è richiamabile a partire dal quinto anno.
L'emissione, curata da HVB, JP Morgan ed UBM in qualità di joint lead managers, è composta da una tranche a tasso fisso di ammontare pari a 500 milioni (rendimento pari a 4.219%, equivalente al tasso mid swap maggiorato di 34 punti base) ed una a tasso variabile da un miliardo (rendimento equivalente al tasso euribor maggiorato di 33 punti base).
La provenienza della domanda, considerevolmente superiore all'ammontare emesso, e' stata articolata tra le due tranche come segue:
- Tranche a tasso fisso (asset managers 47%, banche 32%, assicurazioni 13%) con provenienza geografica della domanda da Regno Unito (30%), Benelux (25%) e Italia (14%)
- Tranche a tasso variabile (banche 43%, asset managers 38%, assicurazioni 8%) con allocazione geografica ripartita tra Regno Unito (32%), Italia (26%), Francia (18%) e Germania (14%).
Il nuovo titolo, della categoria "Lower Tier 2", sarà emesso nell'ambito del Programma di Euro Medium Term Notes di UniCredito e verrà quotato presso la Borsa di Lussemburgo. Il rating atteso dell'emissione è di A2/A/A di Moody's, Standard & Poor's e Fitch rispettivamente.
La duplice emissione consente ad UniCredito Italiano di stabilire un nuovo benchmark per il mercato sulla propria "curva del credito subordinato".
Milano, 6 settembre 2006
Contatti:
Media Relations:
Tel. +39 02 88628236; e-mail: mediarelations@unicreditgroup.eu
Investor Relations:
Tel. + 39 02 88628715; e-mail: InvestorRelations@unicreditgroup.eu