Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

UniCredit: ben al di sopra dei requisiti patrimoniali specifici stabiliti dalla BCE

UniCredit è stata informata dalla Banca Centrale Europea ("BCE") circa la decisione finale riguardante i requisiti patrimoniali a conclusione del processo annuale di revisione e valutazione prudenziale ("Supervisory Review and Evaluation Process - SREP"). UniCredit dovrà rispettare i seguenti requisiti patrimoniali su base consolidata a partire dal 1° marzo 2019:

 

-  10,07 per cento CET1 ratio,

-  11,57 per cento Tier 1 ratio,

-  13,57 per cento Total Capital ratio.

 

Tutti i coefficienti patrimoniali sono compresivi dei seguenti buffer di capitale da soddisfare tramite CET1: requisito di Pillar 2 (P2R) del 2,00 per cento, riserva di conservazione del capitale (CCB) del 2,5 per cento, riserva per gli enti a rilevanza sistemica globale  (G-SII) del 1,00 per cento e riserva di capitale anticiclica (CCyB) [1] dello 0,07 per cento.

 

Al 31 dicembre 2018, i coefficienti patrimoniali di UniCredit su base consolidata sono:

 

-  12,13 per cento CET1 ratio transitorio (12,07 per cento su base fully loaded) [2],

-  13,64 per cento Tier 1 ratio transitorio,

-  15,80 per cento Total Capital ratio transitorio.

 

 

Sulla base dello SREP, la BCE ha anche informato UniCredit delle sue raccomandazioni di vigilanza in merito alla copertura dei crediti deteriorati. Come già annunciato il 16 gennaio 2018 www.unicreditgroup.eu, UniCredit ritiene che il dialogo normativo con la BCE possa portare a un impatto basso, a una sola cifra in termini di punti base, sul suo CET1 ratio in riferimento alla copertura aggiuntiva del suo stock di crediti deteriorati, per ogni anno fino al 2024, data indicata dalla BCE nella sua comunicazione.

 

 

Milano, 11 febbraio 2019

 

 

Note

 

[1] La riserva di capitale anticiclica (CCyB) dipende dalle esposizioni di UniCredit verso i paesi dove sono stati fissati o saranno fissati i coefficienti di capitale anticiclici, e di conseguenza potrà variare su base trimestrale. Tale valore viene calcolato considerando le esposizioni alle relative date di riferimento, nei vari Paesi in cui è presente il Gruppo e i rispettivi requisiti stabiliti dalle competenti autorità nazionali, relativi al 2019-2020 se disponibili o al più recente aggiornamento del periodo di riferimento.

[2] Con riferimento ai coefficienti patrimoniali fully loaded e transitorio del 4Trim18 di UniCredit:

-         essi incorporano già la riduzione per la proposta di dividendo relativa al 2018

-         UniCredit non applica nessun periodo transitorio per mitigare gli effetti dell'IFRS9 First Time Adoption (FTA), di conseguenza i ratio comprendono già interamente l'impatto negativo dell'IFRS9 FTA.


Contatti: 


Investor Relations Tel. + 39 02 88621028;

e-mail: InvestorRelations@unicredit.eu


Media Relations Tel. +39 02 88623569;

e-mail:MediaRelations@unicredit.eu