Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE RINUNCIA ALLA CONDIZIONE RELATIVA ALL'EFFICACIA DELLA DELIBERA (CD. CLAUSOLA STOP-LOSS)

ELIMINAZIONE DEL LIMITE DEL 5% ALL'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO

 

CONCLUSIONE DEL PERIODO PER L'ESERCIZIO DEL RECESSO

 

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE RINUNCIA ALLA CONDIZIONE RELATIVA ALL'EFFICACIA DELLA DELIBERA (CD. CLAUSOLA STOP-LOSS)

 

UniCredit S.p.A. ("UniCredit" o la "Società") comunica che lo scorso 27 dicembre si è concluso il periodo per l'esercizio del diritto di recesso derivante dalla delibera dell'assemblea straordinaria degli azionisti titolari di azioni ordinarie della Società del 4 dicembre 2017 che ha approvato l'eliminazione del limite del 5% all'esercizio del diritto di voto e la modifica degli artt. 5, 15 e 17 dello statuto sociale (la "Delibera").

Sulla base delle comunicazioni pervenute alla Società, il Consiglio di Amministrazione di UniCredit, riunitosi in data odierna, ha preso atto che il diritto di recesso è stato esercitato per n. 6.304.964 azioni ordinarie ("Azioni Oggetto di Recesso"), pari allo 0,28% dell'intero capitale sociale, per un complessivo controvalore pari a Euro 103.023.111,76 calcolato al valore di liquidazione di Euro 16,340 per ciascuna azione.

Poiché il numero delle Azioni Oggetto di Recesso ha superato il limite di n. 5.564.220 azioni ordinarie rappresentanti lo 0,25% del capitale sociale della Società, il medesimo Consiglio di Amministrazione in data odierna, in esercizio della delega conferitagli dall'Assemblea del 4 dicembre 2017, ha deliberato di rinunciare alla Condizione di Stop-Loss a cui era soggetta l'efficacia della Delibera che, conseguentemente, ha acquisito efficacia.

Si comunica, inoltre, che le Azioni oggetto di Recesso saranno offerte in opzione e in prelazione ai soci di UniCredit possessori di azioni ordinarie, ai sensi dell'articolo 2437-quater del codice civile, dal 23 gennaio 2018 al 21 febbraio 2018 (estremi inclusi).

Le modalità e i termini dell'offerta in opzione e prelazione saranno descritti nell'apposito avviso ai sensi dell'articolo 84 del Regolamento Consob n. 11971 del 14 maggio 1999, come successivamente modificato, che sarà messo a disposizione del pubblico sul sito internet della Società e sul meccanismo di stoccaggio autorizzato. Il medesimo avviso sarà depositato presso il Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi e sarà pubblicato sui quotidiani "MF" e "Il Sole 24 Ore".

Le Azioni oggetto di Recesso di cui all'offerta in opzione e prelazione, in base al diritto italiano, e i diritti di opzione, non saranno offerti in quei paesi in cui tale offerta non è ammessa senza una specifica autorizzazione o eccezione di legge. Negli Stati Membri dello Spazio Economico Europeo (Stato Membro SEE) diversi dall'Italia che hanno recepito la Direttiva Prospetto (Direttiva 2003/71/CE, come modificata) questa comunicazione e l'offerta in opzione e prelazione ai sensi della legge italiana, sono indirizzati esclusivamente a "investitori qualificati", così come definiti nella Direttiva Prospetto come recepita nel rispettivo Stato Membro SEE.

 

 

Milano, 22 gennaio 2018

 

Contatti:

 

Media Relations:
Tel. +39 02 88623569; e-mail: MediaRelations@unicredit.eu

 

Investor Relations:
Tel. + 39 02 88621872; e-mail: InvestorRelations@unicredit.eu