Share this event on:

  • LinkedIn
  • Google +

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

Riacquisto di Obbligazioni Subordinate emesse da UniCredit

IL PRESENTE COMUNICATO NON E' DESTINATO ALLA DIFFUSIONE, PUBBLICAZIONE O DISTRIBUZIONE AD ALCUNA U.S. PERSON O AD ALCUNA PERSONA RESIDENTE O UBICATA NEGLI STATI UNITI D'AMERICA, NEI SUOI TERRITORI O POSSEDIMENTI, OVVERO AD ALCUNA PERSONA RESIDENTE O UBICATA IN CANADA, AUSTRALIA O GIAPPONE O IN ALTRA GIURISDIZIONE IN CUI SIA ILLEGALE DISTRIBUIRE IL PRESENTE COMUNICATO.

 

NOT FOR RELEASE, PUBLICATION OR DISTRIBUTION TO ANY U.S. PERSON OR TO ANY PERSON LOCATED OR RESIDENT IN, THE UNITED STATES OF AMERICA OR IN OR INTO THE UNITED STATES OF AMERICA, ITS TERRITORIES AND POSSESSIONS OR TO ANY PERSON LOCATED OR RESIDENT IN CANADA, AUSTRALIA OR JAPAN OR IN ANY OTHER JURISDICTION WHERE IT IS UNLAWFUL TO DISTRIBUTE THIS ANNOUNCEMENT.

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

OFFERTA DI RIACQUISTO DI OBBLIGAZIONI SUBORDINATE EMESSE DA UNICREDIT

PERIODO DI ADESIONE ALL'OFFERTA DAL 25 GENNAIO 2016 AL 16 FEBBRAIO 2016

SALVO PROROGA O RIAPERTURA DELL'OFFERTA

 

DATA VALUTA DI REGOLAMENTO: 19 FEBBRAIO 2016

 

(salvo ulteriori date di pagamento rispetto a quella sopra indicata in caso di proroga ovvero riapertura del periodo di adesione)

 

 

UniCredit S.p.A. ("UniCredit" o l'"Offerente") annuncia l'intenzione di promuovere un'offerta pubblica volontaria di riacquisto di alcuni prestiti obbligazionari subordinati dalla stessa emessi (rispettivamente, l'"Offerta" e i "Titoli Esistenti").

L'Offerta - in linea con le precedenti offerte di riacquisto di obbligazioni subordinate emesse da UniCredit realizzate nel 2015 - consentirà ad UniCredit di ottimizzare la composizione delle proprie passività, riacquistando i Titoli Esistenti che non sono più computabili nel Capitale di Classe 2 dell'Emittente e risultano conseguentemente inefficienti sotto il profilo regolamentare.

Nella tabella di seguito riportata sono indicati i Titoli Esistenti oggetto dell'Offerta e il relativo Prezzo di Riacquisto. Il Prezzo di Riacquisto, come determinato dall'Offerente, resterà invariato per tutta la durata del Periodo di Adesione (come di seguito definito).

 

 

Denominazione ISIN Data di scadenza Ammontare totale in circolazione (Euro)  [1] Prezzo di Riacquisto[2]
        (%)
UniCredit S.p.A. 2015-2022 Obbligazioni Subordinate Tier II a sette anni e due mesi con cedole trimestrali a tasso variabile indicizzate al tasso Euribor a 3 mesi aumentate di un Margine pari al 2,25% annuo, con ammortamento - serie 01/15 IT0005070401 20 marzo 2022 236.430.000 100,00
UniCredit S.p.A. 2014-2022 Obbligazioni Subordinate Tier II a sette anni e due mesi con cedole trimestrali a tasso variabile indicizzate al tasso Euribor 3 mesi aumentate di un Margine pari al 2,25% annuo con ammortamento - serie 10/14 IT0005067027 16 febbraio 2022 244.030.000 100,00
UniCredit S.p.A. 2014-2021 Obbligazioni Subordinate Lower Tier II a sette anni e due mesi a tasso fisso crescente con ammortamento - serie 01/14 IT0004982200 31 marzo 2021 122.714.000 100,34
UniCredit S.p.A. 2013-2020 Obbligazioni Subordinate Lower Tier II a sette anni e due mesi a tasso fisso crescente con ammortamento - III - serie 12/13 IT0004941412 13 ottobre 2020 131.245.000 101,18
UniCredit S.p.A. 2013-2020 Obbligazioni Subordinate Lower Tier II a sette anni e due mesi a tasso misto con ammortamento - II - serie 07/13 IT0004917917 15 luglio 2020 173.590.000 100,00
UniCredit S.p.A. 2013-2020 Obbligazioni Subordinate Lower Tier II a sette anni e due mesi a tasso fisso crescente con ammortamento - II - serie 08/13 IT0004917867 15 luglio 2020 160.960.000 102,21
UniCredit S.p.A. 2013-2020 Obbligazioni Subordinate Lower Tier II a sette anni e due mesi a tasso fisso crescente con ammortamento - serie 05/13 IT0004907850 30 giugno 2020 135.679.000 102,05
UniCredit S.p.A. 2013-2020 Obbligazioni Subordinate Lower Tier II a sette anni e due mesi a tasso misto con ammortamento - serie 04/13 IT0004907785 30 giugno 2020 103.178.000 100,00
UniCredit S.p.A. 31 dicembre 2012 - 28 febbraio 2020 Obbligazioni Subordinate Lower Tier II a sette anni e due mesi a tasso fisso crescente con ammortamento - serie 31/12 IT0004883689 28 febbraio 2020 73.477.000 100,84
UniCredit S.p.A. 2012-2019 Obbligazioni Subordinate Lower Tier II a sette anni e un mese tasso misto con ammortamento - serie 30/12 IT0004854870 5 dicembre 2019 430.827.200 100,00
         
         
[1] Per ammontare totale in circolazione si intende il valore nominale dei Titoli Esistenti al netto del valore nominale di tali titoli detenuti da UniCredit alla data del 20 gennaio 2016.        
[2] Il Prezzo di Riacquisto per ciascuna serie di Titoli Esistenti è indicato in termini percentuali rispetto al relativo valore nominale.        

L'Offerta sarà promossa secondo i termini e subordinatamente alle condizioni indicate nel documento informativo, che sarà messo a disposizione dei portatori dei Titoli Esistenti mediante pubblicazione dello stesso sul sito internet dell'Offerente www.unicreditgroup.eu/it/investors/funding-and-ratings/riacquisto-obbligazioni-subordinate.html, entro l'apertura del periodo di adesione (come di seguito indicata) (il "Documento Informativo").

 

Ai sensi del combinato disposto degli artt. 101-bis, comma 3-bis, del Decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, come successivamente modificato ed integrato (il "TUF") e 35-bis, comma 4, del Regolamento di attuazione del TUF, adottato dalla Consob con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999, come successivamente modificato ed integrato, l'Offerta sarà promossa in regime di esenzione dall'applicazione della disciplina sulle offerte pubbliche di acquisto e scambio prevista dai summenzionati provvedimenti normativi e regolamentari.

 

Il periodo di adesione all'Offerta avrà inizio il 25 gennaio 2016 (incluso) alle ore 12:00 e si concluderà il giorno 16 febbraio 2016 (incluso) alle ore 16:00, salvo proroga ovvero riapertura dell'Offerta (il "Periodo di Adesione").

 

Nel corso del Periodo di Adesione e, in particolare, in data 9 febbraio 2016, è prevista la pubblicazione da parte di UniCredit dei risultati relativi all'esercizio 2015 [1]. I Portatori dei Titoli Esistenti che abbiano presentato la propria Adesione prima del 9 febbraio 2016 (incluso) potranno revocare la propria adesione all'Offerta (la "Revoca"), a partire dalle ore 8:30 del 10 febbraio 2016 e sino alle ore 13:00 del 16 febbraio 2016 (il "Periodo di Revoca"). Coloro che intendano esercitare la Revoca dovranno rivolgersi ai rispettivi intermediari depositari nel corso del Periodo di Revoca, secondo le modalità generalmente adottate ai fini dell'accesso ai servizi da loro prestati. Le revoche saranno raccolte dagli intermediari depositari  e i relativi flussi saranno convogliati all'Offerente mediante l'intermediario incaricato del coordinamento della raccolta delle adesioni, ovvero Citibank N.A. - Succursale di Milano. Per ulteriori informazioni in merito alle modalità ed ai termini per l'esercizio della Revoca, si rinvia al Documento Informativo.

 

A fronte dell'adesione all'Offerta, il portatore dei Titoli Esistenti riceverà un corrispettivo (il "Corrispettivo") pari alla somma tra (A) (i) il Prezzo di Riacquisto della serie di Titoli Esistenti apportati in adesione, come determinato dall'Offerente ed indicato nel Documento Informativo, moltiplicato per (ii) il valore nominale complessivo dei Titoli Esistenti della stessa serie apportati in adesione all'Offerta e regolati da UniCredit (sommato, se del caso, al prezzo di riacquisto spettante in relazione all'altra serie di Titoli Esistenti apportati in adesione all'Offerta da parte del medesimo investitore e calcolato con le modalità sopra indicate) e (B) (i) il rateo di interessi maturato da ciascun Titolo Esistente apportato in adesione e riacquistato dall'Offerente nell'ambito dell'Offerta, dall'ultima data di pagamento (inclusa) degli interessi della rispettiva serie di Titoli Esistenti alla Data Valuta di Regolamento dell'Offerta (esclusa), moltiplicato per (ii) il valore nominale dei Titoli Esistenti della stessa serie apportati in adesione all'Offerta e regolati da UniCredit.

 

La data valuta di regolamento dell'Offerta sarà il 19 febbraio 2016 (la "Data Valuta di Regolamento"). In caso di proroga del Periodo di Adesione o riapertura dell'Offerta, l'Offerente fisserà un'apposita data valuta per il regolamento delle adesioni pervenute nel corso della proroga o della riapertura dell'Offerta, fermo restando la data del 19 febbraio 2016 per il regolamento delle richieste di adesione pervenute nel corso del Periodo di Adesione, come originariamente stabilito. Coloro che intendano conferire i propri Titoli Esistenti in adesione all'Offerta dovranno rivolgersi ai rispettivi intermediari depositari, secondo le modalità e gli orari generalmente praticati ai fini dell'accesso ai servizi da loro prestati. Le adesioni saranno raccolte dagli intermediari depositari mediante la compilazione e la sottoscrizione di una scheda di adesione e i relativi flussi saranno convogliati all'Offerente mediante l'intermediario incaricato del coordinamento della raccolta delle adesioni, ovvero Citibank N.A. - Succursale di Milano. Per ulteriori informazioni in merito alle modalità ed ai termini per l'adesione all'Offerta, si rinvia al Documento Informativo.

 

L'Offerta potrà essere ritirata al verificarsi, entro le ore 9:00 della Data Valuta di Regolamento, a livello nazionale e/o internazionale, (a) di eventi o circostanze straordinarie da cui derivino, o possano derivare, gravi mutamenti nella situazione politica, finanziaria, economica, valutaria o di mercato che abbiano, o possano avere, effetti sostanzialmente negativi in relazione all'Offerta o (b) di eventi o circostanze che peggiorino, o possano far peggiorare in conseguenza dell'Offerta, la situazione patrimoniale, economica, finanziaria, fiscale, normativa, societaria o giudiziaria dell'Offerente rispetto alla situazione risultante dal resoconto intermedio di gestione consolidato al 30 settembre 2015, come approvato dal Consiglio di Amministrazione di UniCredit l'11 novembre 2015, o (c) di modifiche normative, ovvero orientamenti interpretativi concernenti la normativa applicabile espressi dalle Autorità competenti, tali da limitare, o comunque pregiudicare, l'acquisto dei Titoli Esistenti ovvero l'esercizio del diritto di proprietà sugli stessi ovvero degli altri diritti inerenti i Titoli Esistenti (c.d. Condizione MAC).

 

L'Offerta sarà promossa in Italia con espressa esclusione degli Stati Uniti di America, Canada, Giappone e Australia e di qualsiasi altro Stato in cui tale Offerta non sia consentita in assenza dell'autorizzazione delle competenti autorità.

 

Il presente comunicato ha solo valenza informativa. Per le condizioni e i termini dell'Offerta, nonché per le relative avvertenze e fattori di rischio, anche in merito ai potenziali conflitti di interesse in capo ad UniCredit in relazione all'Offerta, si rinvia al Documento Informativo, che sarà reso disponibile, congiuntamente agli ulteriori documenti relativi all'Offerente in esso menzionati, sul sito www.unicreditgroup.eu/it/investors/funding-and-ratings/riacquisto-obbligazioni-subordinate.html, entro l'apertura del Periodo di Adesione.

 

UniCredit in relazione all'Offerta è assistita da UniCredit Bank AG - Succursale di Milano, in qualità di financial advisor, da  Citibank N.A. - Succursale di Milano, in qualità di intermediario incaricato del coordinamento della raccolta delle adesioni, e da BonelliErede, in qualità di consulente legale.

 

 

Milano, 21 gennaio 2016

 

[1] In data 9 febbraio 2016 è prevista l'approvazione, da parte del Consiglio di Amministrazione di UniCredit, del progetto di bilancio individuale e del bilancio consolidato al 31 dicembre 2015.

 

Contatti

 

Investor Relations

Tel +39 02 88624324

e mail: investorrelations@unicredit.eu

 

Media Relations

Tel +39 02 88623569

e mail: mediarelations@unicredit.eu

 

 

 

DISCLAIMER Il presente comunicato deve essere letto congiuntamente al Documento Informativo. Il presente comunicato e il Documento Informativo contengono importanti informazioni che dovrebbero essere lette attentamente prima dell'assunzione di qualsiasi decisione in merito all'Offerta. L'investitore che abbia qualche dubbio in merito al contenuto del presente comunicato o del Documento Informativo o in relazione alle decisioni da assumere, è invitato a consultare il proprio consulente finanziario o legale, anche in merito a qualsiasi conseguenza fiscale. Ciascuna persona fisica o giuridica i cui Titoli Esistenti siano depositati presso un intermediario finanziario, una banca, un custode, un trust o un qualsiasi altro soggetto terzo o intermediario deve contattare tale soggetto se intende apportare i Titoli Esistenti in adesione all'Offerta. Né il financial advisor, né l'intermediario incaricato del coordinamento della raccolta delle adesioni, né l'Offerente hanno espresso alcuna raccomandazione in merito all'Offerta.

 

DISCLAIMER This announcement must be read in conjunction with the Tender Offer Memorandum. This announcement and the Tender Offer Memorandum contain important information which should be read carefully before any decision is made with respect to the Offer. If you are in any doubt as to the contents of this announcement or the Tender Offer Memorandum or the action you should take, you are recommended to seek your own financial and legal advice, including in respect of any tax consequences. Any individual or company whose Existing Notes are held on its behalf by a broker, dealer, bank, custodian, trust company or other nominee or intermediary must contact such entity if it wishes to tender the Existing Notes to the Offer. None of the financial advisor, the tender agent or the Offeror makes any recommendation as to Offer.

 

RESTRIZIONI ALL'OFFERTA E ALLA DISTRIBUZIONE Il presente comunicato stampa e il Documento Informativo non costituiscono un'offerta ad acquistare o una sollecitazione di un'offerta a vendere i Titoli Esistenti in alcuna giurisdizione in cui, o nei confronti di alcuna persona verso cui o da cui, effettuare tale offerta o sollecitazione sia illegale, ai sensi della normativa sui titoli applicabile o di qualsiasi altra legge. La distribuzione del presente comunicato stampa e del Documento Informativo in talune giurisdizioni (in particolare, Stati Uniti d'America, Canada, Australia e Giappone) potrebbe essere vietata dalla legge. Ai soggetti che venissero in possesso del presente comunicato o del Documento Informativo è richiesto da parte dell'Offerente di informarsi relativamente a, e di osservare, ciascuna di tali restrizioni.

 

OFFER AND DISTRIBUTION RESTRICTIONS Neither this announcement nor the Tender Offer Memorandum constitute an offer to buy or a solicitation of an offer to sell Existing Notes in any jurisdiction in which, or to or from any person to or from whom, it is unlawful to make such offer or solicitation under applicable securities laws or otherwise. The distribution of this announcement and the Tender Offer Memorandum in certain jurisdictions (in particular, the United States, Canada, Australia, and Japan) may be restricted by law. Persons into whose possession this announcement or the Tender Offer Memorandum comes are required by the Offeror to inform themselves about, and to observe, any such restrictions.