Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

UniCredit seleziona le istituzioni finanziarie che agiranno in qualità di joint bookrunner nell'ambito del consorzio di garanzia per l'aumento di capitale in opzione fino a massimi euro 13 miliardi

DA NON DIFFONDERSI, PUBBLICARSI O DISTRIBUIRSI, IN TUTTO O IN PARTE, NEGLI STATI UNITI D'AMERICA, AUSTRALIA, CANADA, O GIAPPONE O QUALUNQUE ALTRA GIURISDIZIONE NELLA QUALE UNA SIMILE OFFERTA O SOLLECITAZIONE RICHIEDEREBBE L'APPROVAZIONE DELLE AUTORITÀ LOCALI O SAREBBE COMUNQUE ILLEGALE

NOT FOR RELEASE, PUBLICATION OR DISTRIBUTION IN WHOLE OR IN PART IN OR INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN OR ANY OTHER JURISDICTION WHERE SUCH AN OFFER OR SOLICITATION WOULD REQUIRE THE APPROVAL OF LOCAL AUTHORITIES OR OTHERWISE BE UNLAWFUL

 

Il presente comunicato e le informazioni ivi contenute non includono o costituiscono un'offerta di vendita di strumenti finanziari, o una sollecitazione di un'offerta ad acquistare strumenti finanziari negli Stati Uniti, in Australia, Canada o Giappone nonché in qualsiasi altro Paese in cui tale offerta o sollecitazione sarebbe soggetta all'autorizzazione da parte di autorità locali o comunque vietata ai sensi di legge (gli "Altri Paesi"). Qualsiasi offerta al pubblico sarà condotta in Italia sulla base di un prospetto informativo autorizzato dalla Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ("Consob"), in conformità alle applicabili disposizioni normative. Il presente comunicato, parte di esso o la sua distribuzione non possono costituire la base di, né può essere fatto affidamento sullo stesso rispetto a, un eventuale accordo o decisione di investimento. Gli strumenti finanziari non sono stati e non saranno registrati negli Stati Uniti ai sensi dello United States Securities Act of 1933 (come successivamente modificato) (il "Securities Act"), o ai sensi delle leggi vigenti negli Altri Paesi. Gli strumenti finanziari non possono essere offerti o venduti negli Stati Uniti, salvo che gli stessi siano registrati ai sensi del Securities Act o in presenza di un'esenzione dalla registrazione ai sensi del Securities Act. UniCredit S.p.A. non intende registrare alcuna parte dell'Offerta negli Stati Uniti.

 

This communication and the information contained herein does not contain or constitute an offer of securities for sale, or solicitation of an offer to purchase securities, in the United States, Australia, Canada or Japan or any other jurisdiction where such an offer or solicitation would require the approval of local authorities or otherwise be unlawful (the "Other Countries"). Any public offering will be conducted in Italy pursuant to a prospectus, duly authorized by the Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ("Consob") in accordance with applicable regulations. Neither this document nor any part of it nor the fact of its distribution may form the basis of, or be relied on in connection with, any contract or investment decision in relation thereto. The securities referred to herein have not been registered and will not be registered in the United States under the U.S. Securities Act of 1933, as amended (the "Securities Act"), or pursuant to the corresponding regulations in force in the Other Countries. The securities may not be offered or sold in the United States unless such securities are registered under the Securities Act, or an exemption from the registration requirements of the Securities Act is available. UniCredit S.p.A. does not intend to register any portion of any offering in the United States.

 

-------------------------------------------------------------------------------

 

COMUNICATO STAMPA

 

UNICREDIT SELEZIONA LE ISTITUZIONI FINANZIARIE CHE AGIRANNO IN QUALITÀ DI JOINT BOOKRUNNER NELL'AMBITO DEL CONSORZIO DI GARANZIA PER L'AUMENTO DI CAPITALE IN OPZIONE FINO A MASSIMI EURO 13 MILIARDI

 

 

Milano, 22 dicembre 2016


Facendo seguito a quanto comunicato in data 13 dicembre 2016, UniCredit S.p.A. ("UniCredit") rende noto che, nel contesto dell'aumento di capitale in opzione per un ammontare massimo, comprensivo dell'eventuale sovrapprezzo, pari a Euro 13 miliardi (l'"Aumento di Capitale in Opzione"), Banca IMI, Banco Santander, Barclays, BBVA, BNP PARIBAS, COMMERZBANK, Crédit Agricole CIB, Natixis e Société Générale agiranno in qualità di joint bookrunner (i "Joint Bookrunner") unitamente a UniCredit Corporate & Investment Banking, Morgan Stanley e UBS che agiranno come structuring advisor e, insieme a BofA Merrill Lynch, J.P. Morgan e Mediobanca, in qualità di joint global coordinator e di joint bookrunner (i "Joint Global Coordinator") nonché a Citigroup, Credit Suisse, Deutsche Bank, Goldman Sachs International e HSBC agiranno in qualità di co-global coordinator e di joint bookrunner (i "Co-Global Coordinator").

 

I Joint Bookrunner hanno sottoscritto un pre-underwriting agreement - in linea con quanto già sottoscritto dai Joint Global Coordinator (ad eccezione di UniCredit Corporate & Investment Banking), e dai Co-Global Coordinator - ai sensi del quale si sono impegnati - a condizioni in linea con la prassi di mercato per operazioni analoghe - a sottoscrivere unitamente ai Joint Global Coordinator e ai Co-Global Cooordinator un contratto di garanzia (c.d. "underwriting agreement") per la sottoscrizione delle azioni di nuova emissione, eventualmente rimaste inoptate al termine dell'asta dei diritti inoptati, che si terrà successivamente al periodo di sottoscrizione, per un ammontare massimo pari al controvalore dell'Aumento di Capitale in Opzione.

 

 

 

Contatti:

 

Media Relations: Tel. +39 02 88623569; e-mail: MediaRelations@unicredit.eu

 

Investor Relations: Tel: +39 02 88621872; e-mail: InvestorRelations@unicredit.eu

 

Il presente comunicato e le informazioni ivi contenute non includono o costituiscono un'offerta di vendita di strumenti finanziari, o una sollecitazione di un'offerta ad acquistare strumenti finanziari negli Stati Uniti, in Australia, Canada o Giappone nonché in qualsiasi altro Paese in cui tale offerta o sollecitazione sarebbe soggetta all'autorizzazione da parte di autorità locali o comunque vietata ai sensi di legge (gli "Altri Paesi"). Qualsiasi offerta al pubblico sarà condotta in Italia sulla base di un prospetto informativo autorizzato da Consob, in conformità alle applicabili disposizioni normative. Il presente comunicato, parte di esso o la sua distribuzione non possono costituire la base di, né può essere fatto affidamento sullo stesso rispetto a, un eventuale accordo o decisione di investimento. Gli strumenti finanziari non sono stati e non saranno registrati negli Stati Uniti ai sensi dello United States Securities Act of 1933 (come successivamente modificato) (il "Securities Act"), o ai sensi delle leggi vigenti negli Altri Paesi. Gli strumenti finanziari non possono essere offerti o venduti negli Stati Uniti, salvo che gli stessi siano registrati ai sensi del Securities Act o in presenza di un'esenzione dalla registrazione ai sensi del Securities Act. UniCredit non intende registrare alcuna parte dell'Offerta negli Stati Uniti.

 

Il presente comunicato è destinato unicamente ai soggetti che (i) si trovano fuori dal Regno Unito, ovvero (ii) sono dotati di esperienza professionale in materie relative ad investimenti che ricadono nell'ambito di applicazione dell'articolo 19(2) del Financial Services and Markets Act 2000 (Financial Promotion) Order 2005 come modificato (l'"Order"), ovvero (iii) sono "high net worth entities" e altri soggetti ai quali il presente comunicato può essere legittimamente trasmesso che rientrano nella definizione di cui all'Articolo 49(2) dell'Order, ovvero (iv) rientrano nel novero dei soggetti di cui agli articoli 48, 50 e 50A dell'Order, ovvero (v) sono soggetti ai quali il presente comunicato può essere legittimamente trasmesso ai sensi delle leggi vigenti (collettivamente, i "soggetti rilevanti"). Qualsiasi attività di investimento a cui il presente comunicato si riferisce verrà intrapresa con, ed è disponibile esclusivamente per, i soggetti rilevanti. Qualsiasi soggetto che non sia un soggetto rilevante non dovrebbe agire sulla base, o fare affidamento, sulla presente comunicazione e sui suoi contenuti.

 

Questo comunicato è stato predisposto sul presupposto che qualsiasi offerta di strumenti finanziari cui lo stesso faccia riferimento in qualsiasi Stato membro dello Spazio Economico Europeo ("SEE") che abbia recepito la Direttiva Prospetti (ciascuno un "Stato Membro Rilevante"), e fatto salvo il caso di un'offerta pubblica in Italia ai sensi del prospetto italiano come approvato dall'autorità competente e pubblicato e notificato all'autorità competente in conformità a quanto previsto dalla Direttiva Prospetti (l'"Offerta Pubblica Permessa") sarà effettuata ai sensi di un'esenzione dal requisito di pubblicazione di un prospetto per offerte di strumenti finanziari prevista dalla Direttiva Prospetti.

 

Pertanto chiunque faccia o intenda fare un'offerta di strumenti finanziari in uno Stato Membro Rilevante diverso dall'Offerta Pubblica Permessa, potrà farlo solo in circostanze in cui non vi è un obbligo per UniCredit o qualunque delle sue controllate consolidate o qualunque dei Joint Global Coordinator, dei Co-Global Coordinator o dei Joint Bookrunner o per i collocatori di pubblicare un prospetto ai sensi dell'articolo 3 della Direttiva Prospetti o un supplemento al prospetto ai sensi dell'Articolo 16 della Direttiva Prospetti, in relazione a tale offerta.

 

L'espressione "Direttiva Prospetti" indica la Direttiva Europea 2003/71/CE (e relative modifiche, inclusa la Direttiva 2010/73/CE, ove recepita in qualsiasi Stato membro rilevante) unitamente a tutte le misure di attuazione nei rispettivi Stati membri. Il presente documento è un comunicato e non un prospetto ai sensi della Direttiva Prospetto. Un prospetto conforme ai requisiti previsti dalla Direttiva Prospetto verrà successivamente pubblicato. Gli investitori non dovranno sottoscrivere alcun strumento finanziario al quale il presente documento si riferisce, se non sulla base delle informazioni contenute in qualunque documento di offerta.

 

Né i Joint Global Coordinators, i Co-Global Coordinators o i Joint Bookrunner, né alcuno dei rispettivi amministratori, dirigenti, dipendenti, consulenti o rappresentanti assumono alcuna responsabilità di qualsiasi tipo ovvero rilasciano alcuna dichiarazione o garanzia, espressa o tacita, circa la veridicità, accuratezza o completezza delle informazioni relative a UniCredit, alle società dalla stessa controllate o alla stessa collegate, né per qualsiasi perdita derivi dall'utilizzo della presente comunicazione o dei suoi contenuti ovvero in relazione alla stessa. Le medesime non considereranno alcun soggetto come loro cliente in relazione all'aumento di capitale e non saranno responsabili verso alcun soggetto diverso da UniCredit delle protezioni normalmente accordate ai propri clienti ovvero per la consulenza fornita in relazione all'aumento di capitale, al contenuto della presente comunicazione ovvero a qualsiasi altra materia o accordo riportati nella presente comunicazione.