Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

Comunicato stampa

Su richiesta Consob, ai sensi dell'art. 114, comma 5, del D. Lgs 58/1998, in relazione alle recenti notizie di stampa relative all'interessamento della Bce agli alti livelli di Non Performing Loans in carico alle banche europee, UniCredit comunica che nel quadro dei piani di attività 2016, la Banca Centrale Europea ha proposto un assessment sugli NPL che, a quanto ci risulta, riguarderebbe anche altre banche. Rispetto a quanto comunicato in occasione dell'ultima trimestrale (al 30 settembre 2015) non si evidenzia pertanto alcun elemento di novità, ricordiamo che a livello di Gruppo:


  • le sofferenze (non performing loans, NPLs) lorde si attestano a €50,6 miliardi, in calo di circa il 3% rispetto a dicembre 2014
  •  il tasso di copertura delle sofferenze (NPLs) è pari al 61,4%, tra i più alti in Italia

Di conseguenza, le sofferenze (NPLs) al netto delle riserve ammontano a €19.5 miliardi, in calo rispetto a dicembre 2014

 

Milano, 18 gennaio  2016

CONTATTI

Investor Relations

tel: +39 02 88624324

e-mail: investorrelations@unicredit.eu

Media Relations


tel: +39 02 88623569

e-mail: mediarelations@unicredit.eu