Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

Integrazione dell'avviso di convocazione di Assemblea Ordinaria e Straordinaria

Si fa riferimento all'Assemblea Ordinaria e Straordinaria degli azionisti di UniCredit S.p.A. convocata con avviso pubblicato in data 2 aprile 2015 per il giorno 13 maggio 2015, alle ore 10:00, in Roma, Viale Umberto Tupini 180, in unica convocazione.

Al riguardo si comunica che in data 21 aprile 2015 il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di integrare l'elenco delle materie che l'Assemblea dovrà trattare prevedendo l'inserimento del seguente ulteriore punto 12 all'ordine del giorno in Parte Ordinaria:

 

12.  "Integrazione del Collegio Sindacale a seguito di dimissioni di Sindaco effettivo".

 

L'Assemblea è pertanto convocata per deliberare sul seguente

 

ORDINE DEL GIORNO

 

Parte Ordinaria

 

1.  Approvazione del bilancio di esercizio di UniCredit S.p.A. al 31 dicembre 2014, corredato dalle Relazioni del Consiglio di Amministrazione e della Società di Revisione; Relazione del Collegio Sindacale. Presentazione del bilancio consolidato;

2.  Destinazione dell'utile di esercizio 2014 di UniCredit S.p.A.;

3.  Distribuzione di un dividendo da riserve di utili della Società nella forma di scrip dividend;

4.  Nomina degli Amministratori, previa determinazione del loro numero, e fissazione della durata del relativo mandato;

5.  Autorizzazione all'esercizio di attività concorrenti ai sensi dell'art. 2390 del Codice Civile;

6.  Determinazione ai sensi dell'articolo 26 dello Statuto sociale del compenso spettante agli Amministratori per le attività da questi svolte nell'ambito del Consiglio di Amministrazione, dei Comitati Consiliari e di altri organi presenti all'interno della Società;

7.  Politica Retributiva di Gruppo 2015;

8.  Sistema Incentivante 2015 di Gruppo;

9.   Piano di incentivazione di Lungo Termine per il Top Management di UniCredit;

10.  Politica di Gruppo dei Pagamenti di Fine Rapporto;

11.  Piano 2015 di partecipazione azionaria per i dipendenti del Gruppo UniCredit (Piano "Let's Share per il 2016");

12.  Integrazione del Collegio Sindacale a seguito di dimissioni di Sindaco effettivo.

 

Parte Straordinaria

 

1.   Aumento di capitale sociale a titolo gratuito ai sensi dell'art. 2442 del Codice Civile al servizio della corresponsione di un dividendo da riserve di utili nella forma di scrip dividend, da eseguire mediante l'emissione di azioni ordinarie e di azioni di risparmio da assegnare, rispettivamente, agli azionisti titolari di azioni ordinarie e ai portatori di azioni di risparmio della Società, salva richiesta di pagamento in denaro; conseguenti modifiche dello Statuto Sociale;

2.  Modifica degli articoli 6, 8, 20, 23 e 30 dello Statuto Sociale;

3.  Delega al Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell'art. 2443 del Codice Civile, della facoltà di deliberare, nel 2020, un aumento gratuito del capitale sociale, ai sensi dell'art. 2349 del Codice Civile, di massimi € 32.239.804,21 corrispondenti a un numero massimo di 9.500.000 azioni ordinarie UniCredit, da assegnare al Personale della Capogruppo, delle banche e delle società del Gruppo, ai fini di completare l'esecuzione del Sistema Incentivante di Gruppo 2014; conseguenti modifiche dello Statuto sociale;

4.  Delega al Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell'art. 2443 del Codice Civile, della facoltà di deliberare, anche in più volte e per un periodo massimo di cinque anni dalla data della deliberazione assembleare, un aumento gratuito del capitale sociale, ai sensi dell'art. 2349 del Codice Civile, di massimi € 100.075.594,87, corrispondenti a un numero massimo di 29.490.000 azioni ordinarie UniCredit, da assegnare al Personale della Capogruppo, delle banche e delle società del Gruppo, ai fini di eseguire il Sistema Incentivante di Gruppo 2015; conseguenti modifiche dello Statuto sociale.

 

 

Documentazione per l'Assemblea

 

Il testo integrale della proposta di deliberazione e la relativa Relazione illustrativa concernenti il punto 12 della Parte Ordinaria sono messi a disposizione del pubblico in data odierna presso la Sede Sociale e la Direzione Generale della Società, sul sito internet della società di gestione del mercato Borsa Italiana S.p.A. (www.borsaitaliana.it), sul sito internet del meccanismo di stoccaggio autorizzato "SDIR & Storage" (www.emarketstorage.com), nonché sul sito internet di UniCredit. Di tale documentazione i Soci potranno ottenere copia.

 

Presentazione di nuove proposte di delibera e diritto di porre domande

 

Fermo quanto previsto nell'avviso di convocazione pubblicato in data 2 aprile 2015 con riguardo agli altri punti all'ordine del giorno della Parte Ordinaria e della Parte Straordinaria, con riferimento al punto 12 all'ordine del giorno della Parte Ordinaria, i Soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno lo 0,50% del capitale sociale possono presentare proposte di deliberazione entro 10 giorni dalla pubblicazione del presente avviso, nei termini ed alle condizioni di cui all'art. 126-bis del Testo Unico della Finanza.

 

Le proposte di deliberazione - unitamente alla certificazione attestante la titolarità della partecipazione - debbono essere indirizzate all'attenzione del Corporate Law Department e presentate per iscritto, oppure trasmesse a mezzo raccomandata a.r., alla Sede Sociale di UniCredit S.p.A.; possono altresì essere inviate via posta elettronica certificata all'indirizzo corporate.law@pec.unicredit.eu. Entro il termine indicato, e con le medesime modalità, deve essere trasmessa al Consiglio di Amministrazione, dai Soci proponenti, una relazione che riporti la motivazione della proposta. La legittimazione del richiedente sarà verificata mediante la comunicazione effettuata dall'intermediario ai sensi dell'art. 23 del Regolamento recante la disciplina dei servizi di gestione accentrata, di liquidazione, dei sistemi di garanzia e delle relative società di gestione (Provvedimento Banca d'Italia e Consob del 22 febbraio 2008 e successive modificazioni).

 

Colui al quale spetta il diritto di voto può presentare individualmente proposte di deliberazione in Assemblea.

 

Inoltre, anche con riferimento al punto 12 all'ordine del giorno della Parte Ordinaria, coloro ai quali spetta il diritto di voto possono porre domande ai sensi dell'art. 127-ter del Testo Unico della Finanza. Le domande devono essere presentate per iscritto nei termini e secondo le modalità indicate nell'avviso di convocazione pubblicato in data 2 aprile 2015.

 

 

Milano, 22 aprile 2015

 

 

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

F.to Giuseppe Vita