Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

Verifica dei requisiti degli Amministratori e dei Sindaci nominati dall'Assemblea dei Soci

Nel corso della sua odierna riunione, il Consiglio di Amministrazione di UniCredit ha accertato la sussistenza dei requisiti di onorabilità, professionalità e indipendenza degli Amministratori nominati dall'Assemblea Ordinaria dei Soci dell'11 maggio scorso, in conformità alle disposizioni normative e regolamentari vigenti nonché allo Statuto sociale.

 

Per quanto riguarda l'indipendenza, il Consiglio di Amministrazione ha verificato il possesso dei requisiti prescritti dall'art. 148 del Testo Unico della Finanza e dall'art. 3 del Codice di Autodisciplina delle Società Quotate sulla base delle dichiarazioni rese dagli interessati, delle informazioni a disposizione della Società relative ai rapporti eventualmente intrattenuti (in via diretta o indiretta) con il Gruppo tali da potenzialmente incidere sull'indipendenza dei medesimi, tenuto altresì conto di criteri di significatività quali i rapporti creditizi intrattenuti, l'importo del credito accordato e il suo peso rispetto al sistema, le relazioni del prenditore con l'esponente (carica ricoperta, parentela, partecipazione di controllo), nonché i rapporti professionali/commerciali intrattenuti.

 

Il Consiglio di Amministrazione ha, inoltre, provveduto all'accertamento dei medesimi requisiti, sulla base dei predetti criteri e informazioni, con riguardo ai Sindaci in carica, nominati dalla citata Assemblea dei Soci, avendo preso atto delle dimissioni rassegnate per motivi personali dal Sindaco supplente Marco Lacchini con effetto dal 7 giugno 2013.

 

A seguito delle verifiche compiute dal Consiglio di Amministrazione, i Consiglieri Mohamed Ali Al Fahim, Giovanni Quaglia e Alexander Wolfgring, il Presidente del Collegio Sindacale Maurizio Lauri, i Sindaci effettivi Giovanni Battista Alberti, Cesare Bisoni, Enrico Laghi e Maria Enrica Spinardi nonché i Sindaci supplenti Federica Bonato, Paolo Domenico Sfameni e Beatrice Lombardini sono risultati tutti indipendenti ai sensi dall'art. 148 del Testo Unico della Finanza e dall'art. 3 del Codice di Autodisciplina.

 

 

 

Milano, 10 giugno 2013