Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

Gli Hedge Funds rinunciano all'azione di 17,35 mld di euro promossa in Germania contro UniCredit

Il 1° aprile 2011, otto hedge funds stranieri e un'associazione tedesca per la tutela dei diritti degli azionisti hanno rinunciato all'azione in cui reclamavano presunti danni per  17,35 mld di euro contro UniCredit e altri soggetti.

L'azione era stata iniziata nel giugno 2007 dinanzi alla Corte Regionale di Monaco I (Germania) contro UniCredit, il sig. Alessandro Profumo nella sua funzione di ex Amministratore Delegato ("AD") di UniCredit e contro il sig. Wolfgang Sprißler nella sua funzione di ex AD di HypoVereinsbank.  L'azione era fondata sull'accusa che UniCredit avesse indotto HypoVereinsbank AG ad accettare condizioni dannose durante e dopo la fusione delle due banche nel 2005.  Come ex azionisti di minoranza gli attori sostenevano di aver sofferto danni da tali condizioni.

 

La rinuncia all'azione - senza riserve - ha efficacia immediata.  Richieste di danni in relazione alla fusione continuano a essere l'oggetto di altri procedimenti - in particolare il procedimento di valutazione pendente in Germania, avente ad oggetto l'esame della compensazione in contanti pagata agli ex azionisti di minoranza.

 

Milano, 5 aprile 2011

 

Contatti:

 

Media Relations: Tel. +39 02 88628236;
e-mail: MediaRelations@unicredit.eu

Investor Relations: Tel. + 39 02 88628715;
e-mail: InvestorRelations@unicredit.eu