Share this event on:

  • LinkedIn
  • Google +

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

UniCredit: parte "Insieme per i Clienti"

UniCredit: parte "Insieme per i Clienti"
Realizzata la fusione in UniCredit SpA di sette società controllate

 

È stato firmato oggi a Torino l'atto di fusione delle sei banche controllate UniCredit Banca S.p.A., UniCredit Banca di Roma S.p.A., Banco di Sicilia S.p.A., UniCredit Corporate Banking S.p.A., UniCredit Private Banking S.p.A., UniCredit Family Financing Bank S.p.A. e della società UniCredit Bancassurance Management & Administration S.c.r.l. nella Capogruppo UniCredit S.p.A. La fusione diventerà efficace il 1° novembre 2010, completata l'iscrizione dell'atto presso i competenti Registri delle Imprese. Si compie così il progetto "Insieme per i Clienti", approvato dal CdA di UniCredit lo scorso 13 aprile con l'obiettivo di aumentare ulteriormente la soddisfazione dei clienti del Gruppo in Italia, attraverso una semplificazione della struttura societaria capace di accrescere la vicinanza ai territori e alle comunità in cui la Banca opera.

 

Dieter Rampl, Presidente di UniCredit, ha dichiarato: "Grazie al miglioramento e alla semplificazione della struttura organizzativa, sotto il profilo societario e commerciale, avremo una governance più efficace, elemento fondamentale per un Gruppo internazionale come UniCredit".

 

Federico Ghizzoni, Amministratore Delegato di UniCredit ha aggiunto: "La realizzazione del progetto "Insieme per i clienti" costituisce un'importante tappa nel percorso storico e strategico della Banca e riflette la nostra volontà di mettere sempre al centro il cliente coniugando sempre più, sul territorio italiano, la specializzazione del business con un forte radicamento territoriale".

 

Gabriele Piccini sarà il Country Chairman alla guida delle attività italiane.



"Insieme per i clienti" rafforza il modello divisionale del Gruppo e vede operativi, in Italia, quattro segmenti di business (Famiglie, per clienti con patrimoni fino a 500 mila euro; PMI, per le aziende con fatturato annuo fino ai 50 milioni di euro; Corporate, per le imprese con fatturato annuo superiore ai 50 milioni di euro; Private, per i clienti con patrimoni superiori ai 500 mila euro) e tre reti commerciali specializzate che compongono il network italiano dedicato a:

 

Famiglie e PMI: serve circa 8 milioni di clienti privati e 1 milione di imprese attraverso una struttura di circa 35 mila dipendenti e 4 mila sportelli distribuiti in modo capillare sul territorio italiano, organizzati in 112 Direzioni Commerciali, a loro volta coordinate da 10 Direzioni Esecutive.


Corporate Banking: si rivolge a oltre 19 mila aziende clienti e conta su una rete di 450 gestori, coordinati da 5 Direzioni.


Private Banking: dedicato a oltre 160 mila clienti attraverso una rete di 780 gestori, coordinati da 6 Direzioni.

 

Parallelamente, in Italia, sono state istituite sette Aree Territoriali, i cui Responsabili avranno il compito di agire quale punto di riferimento per i rapporti con i principali interlocutori delle istituzionali locali.



Si informa, inoltre, che è stato firmato l'atto di fusione per incorporazione di UniCredit Partecipazioni S.r.l. in UniCredit S.p.A., che avrà anch'esso efficacia dal prossimo 1° novembre.

 

 

Torino, 19 ottobre 2010

 

 

Contatti:

Media Relations: Tel. +39 02 88628236; e-mail: MediaRelations@unicreditgroup.eu

Investor Relations: Tel. + 39 02 88628715; e-mail: InvestorRelations@unicreditgroup.eu