Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

UniCredit: l'assemblea degli azionisti approva il bilancio 2007

Si è svolta oggi a Roma l'Assemblea dei Soci di UniCredit SpA, tenutasi in sessione ordinaria e straordinaria.

L'Assemblea degli azionisti ha approvato in sessione ordinaria il Bilancio di impresa 2007, che ha riportato un risultato netto di 1.866 milioni, rispetto ai 3.015 milioni dell'esercizio precedente. Sulla base di tale risultato l'Assemblea ha deliberato la distribuzione di un dividendo unitario di € 0,26 per le azioni ordinarie e di € 0,275 per le azioni di risparmio, superiori, rispettivamente, del 8,3% e del 7,8% rispetto all'anno precedente. Il dividendo, deliberato dall'Assemblea, sarà messo in pagamento il giorno 22 maggio 2008, con data stacco cedola il 19 maggio 2008.

L'Amministratore Delegato di UniCredit ha, inoltre, illustrato il Bilancio Consolidato 2007 del Gruppo. L'utile netto di pertinenza del Gruppo è risultato pari a 5.961 milioni, con una crescita di 513 milioni (+9,4%) rispetto al 2006.

Il ROE è pari al 15,6% (16,7% nel 2006) mentre l'utile per azione si attesta a € 0,54, rispetto a € 0,53 dell'anno precedente. Il patrimonio netto per azione si porta a € 4,35 (€ 3,72 a fine 2006).

L'Assemblea dei Soci, sempre in sessione ordinaria, ha approvato il nuovo piano di partecipazione azionaria per i dipendenti del Gruppo UniCredit che prevede di offrire al personale del Gruppo la possibilità di investire in azioni UniCredit a condizioni favorevoli.
Tale Piano è potenzialmente rivolto alla generalità dei dipendenti del Gruppo, previa verifica di vincoli normativi e fiscali o ulteriori limitazioni che impedissero l'applicazione del Piano in alcuni paesi in cui il Gruppo opera.
La stessa Assemblea ha altresì approvato il nuovo piano di incentivazione a lungo termine destinato ad un selezionato gruppo di Top & Senior Manager e Risorse Chiave del Gruppo UniCredit (il "Piano") che prevede l'assegnazione di stock option e performance share subordinatamente al raggiungimento degli obiettivi di piano strategico, al fine di supportare la crescita del prezzo dell'azione UniCredit in linea con le aspettative degli Azionisti, il raggiungimento degli obiettivi aziendali di medio/lungo termine e la fidelizzazione delle risorse strategiche per lo sviluppo del Gruppo. In sessione straordinaria, l'Assemblea dei Soci ha conferito le necessarie deleghe al Consiglio di Amministrazione per dare esecuzione al predetto Piano. Qualora tali deleghe fossero esercitate nel loro ammontare massimo, sarebbero emesse n. 122.180.500 azioni ordinarie al servizio dell'esercizio delle stock option e n. 24.879.500 azioni ordinarie per l'assegnazione delle performance share.

L'Assemblea dei Soci, in sessione ordinaria, ha inoltre deliberato la nomina dei Consiglieri Berardino Libonati, Donato Fontanesi, Salvatore Ligresti, già cooptati in occasione del Consiglio del 3 agosto 2007, dei Consiglieri Enrico Tommaso Cucchiani e Franz Zwickl, cooptati in occasione del Consiglio del 18 settembre 2007 e della Dr. ssa Marianna Li Calzi.

A tale riguardo si informa che il Consiglio di Amministrazione della Società, riunitosi anch'esso nella giornata odierna, ha nominato Vice Presidente il Sig. Libonati e proceduto all'accertamento nei confronti dei predetti Consiglieri dei requisiti di indipendenza ai sensi dell'art. 3 del Codice di Autodisciplina emanato da Borsa Italiana SpA e dell'art. 148 del TUIF.

Sulla base di tale verifica sono risultati:
- indipendenti i Signori Berardino LIBONATI, Donato FONTANESI, Salvatore LIGRESTI, Marianna LI CALZI e Franz ZWICKL;
- non indipendente ai sensi dell'art. 3 del Codice di Autodisciplina il Signor Enrico Tommaso CUCCHIANI.

Sempre in sessione ordinaria, l'Assemblea dei Soci ha deliberato di rideterminare il compenso spettante agli Amministratori componenti i Comitati consiliari in massimo € 1.500.000, per ciascun anno di incarico e con decorrenza dal 1 settembre 2007, dando delega al Consiglio di Amministrazione per allocare la somma approvata, anche tenendo conto di eventuali necessità che si prospettassero in futuro.

La stessa Assemblea ha deliberato, in linea di continuità con il passato,  l'assunzione a carico della Società del compenso del Rappresentante degli azionisti di risparmio, nominato dall'Assemblea Speciale dei possessori di azioni di risparmio in data 22 aprile 2008 in occasione della quale è stato determinato un compenso di Euro 25.000 più IVA, se dovuta, più rimborso spese sino un importo massimo di Euro 5.000 per il triennio 2008-2010.

E' stato, inoltre, autorizzato l'esercizio di attività concorrenti ai sensi dell'art. 2390 del Codice Civile da parte del Presidente Dieter Rampl, del Vice Presidente Fabrizio Palenzona, dei Consiglieri Vincenzo Calandra Buonaura e Carlo Pesenti.

L'Assemblea dei soci in sessione straordinaria ha, infine, approvato l'abrogazione del Titolo VI "Del Comitato Esecutivo" e degli articoli 27, 28, 29, 30, 31, 32 dello statuto sociale con conseguente rinumerazione dei successivi titoli ed articoli, nonchè la modifica degli articoli 1, 2, 4, 5, 6, 8, 9,17, 21, 22, 23, 26, 27, 28, 29 dello statuto sociale di UniCredit e, in previsione di tale modifica l'assemblea, in sessione ordinaria, aveva già autorizzato la variazione degli articoli 1, 2, 8, 9, 18, 19 e 20 del Regolamento Assembleare alla luce di intervenute modifiche alla struttura organizzativa ed alla governance della Società nonché ad alcuni mutamenti normativi intervenuti, tenuto anche conto del ruolo sempre più internazionale assunto dal Gruppo.

Roma, 8 maggio 2008


Contatti:
Media Relations:
Tel. +39 02 88628236; e-mail: MediaRelations@unicreditgroup.eu
Investor Relations:
Tel. + 39 02 88628715; e-mail: InvestorRelations@unicreditgroup.eu