Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

Il CdA di UniCredit annuncia modifiche nella composizione del Consiglio e la revisione della struttura dei suoi Comitati

In linea con la tabella di marcia del progetto di fusione tra UniCredit e Capitalia, il Consiglio di Amministrazione di UniCredit ha cooptato nell'odierna seduta i Signori Berardino Libonati, Donato Fontanesi, Salvatore Ligresti e Salvatore Mancuso quali membri del Consiglio. Il Prof. Libonati è stato contestualmente nominato Vice Presidente del CdA.

L'accordo di fusione tra le due Società del 20 maggio 2007 prevedeva infatti che quattro rappresentanti di Capitalia fossero cooptati nel CdA di UniCredit nel più breve tempo possibile dopo l'approvazione del progetto di fusione da parte delle assemblee degli azionisti di entrambe le Società, deliberata lo scorso 30 luglio.

Il medesimo accordo prevede, altresì, che quattro rappresentanti di UniCredit siano cooptati nel CdA di Capitalia. Il Consiglio di UniCredit ha quindi designato quali propri rappresentanti i Signori Alessandro Profumo, Paolo Fiorentino, Giovanni Vaccarino e Giampaolo Giampaoli.

Il Consiglio di UniCredit annuncia inoltre che i Signori Roberto Bertazzoni, Volker Doppelfeld, Giancarlo Garino e Giovanni Vaccarino hanno rassegnato le proprie dimissioni dal Consiglio, con effetto precedente all'odierna seduta. E' stato inoltre comunicato che il Consigliere Dieter Muenich intende rassegnare le proprie dimissioni prima della prossima seduta del mese di settembre al posto del quale il CdA di UniCredit intende cooptare il Sig. Franz Zwickl. E' inoltre intenzione del Consiglio di proporre i Signori Doppelfeld e Muenich quali Amministratori di Banca di Roma e/o di altre rilevanti società del Gruppo.

Nel corso della medesima seduta, il Consiglio di Amministrazione di UniCredit, su proposta della propria Commissione di Corporate Governance, presieduta dal Sig. Dieter Rampl, ha rivisto la struttura e la finalità dei Comitati di Consiglio allo scopo di migliorare ulteriormente i processi e i modelli relativi alla governance, a presidio degli aspetti chiave delle attività del Gruppo e in linea con le best practice internazionali.

La nuova struttura dei Comitati e la distribuzione dei compiti che ne risulta consentiranno al CdA di focalizzarsi sulle questioni strategiche del Gruppo e di esaminarle nel modo più efficace.


Gli attuali Comitati sono i seguenti: Corporate Governance, HR and Nomination Committee, Permanent Strategic Committee, Audit & Risk Committee e  Remuneration Committee.
Questi quattro comitati sostituiscono i precedenti, ovvero il Comitato di Presidenza, il Comitato Esecutivo, i Comitati Nomine, Remunerazione e Audit nonché la Commissione di Corporate Governance.

Nel dettaglio:

Il Corporate Governance, HR and Nomination Committee sostituirà la Commissione di Corporate Governance e assumerà inoltre le funzioni dell'ex Comitato Nomine. Le principali funzioni di questo Comitato saranno di supervisionare:

  • il quadro di riforma e linee guida della corporate governance del Gruppo;
  • la politica di valutazione e nomina del Consiglio di Amministrazione;
  • le politiche relative al top Management e agli alti Dirigenti del Gruppo (riguardante circa 450 persone tra le più senior dell'intero Gruppo);
  • le politiche relative alla nomina degli esponenti aziendali delle società controllate (rappresentanti dei Consigli di Sorveglianza, dei Consigli di Amministrazione e dei Collegi Sindacali).



Il Permanent Strategic Committee fornirà pareri al Consiglio su:

  • i piani annuali e a lungo termine del Gruppo;
  • le strategie di allocazione del capitale;
  • le operazioni rilevanti di M&A;
  • le modifiche sostanziali della struttura organizzativa.



L'Audit & Risk Committee vedrà ampliate le attuali competenze del Comitato Audit con l'inclusione di quelle relative al "risk appetite policies and management".

Le funzioni del Remuneration Committee rimangono sostanzialmente invariate.

Membri nominati nei rispettivi Comitati:

Corporate Governance, HR and Nomination Committee
Dieter Rampl, Gianfranco Gutty, Alessandro Profumo, Vincenzo Calandra Buonaura, Francesco Giacomin, Friedrich Kadrnoska, Luigi Maramotti.

Permanent Strategic Committee
Dieter Rampl, Gianfranco Gutty, Franco Bellei, Berardino Libonati, Fabrizio Palenzona, Anthony Wyand, Alessandro Profumo, Manfred Bischoff, Luigi Maramotti, Hans Juergen Schinzler

Audit & Risk Committee
Dieter Rampl, Gianfranco Gutty, Berardino Libonati, Anthony Wyand, Franz Zwickl (da settembre).

Remuneration Committee
Dieter Rampl, Gianfranco Gutty, Franco Bellei, Fabrizio Palenzona, Max Dietrich Kley, Salvatore Mancuso, Carlo Pesenti.

Milano, 3 agosto 2007


Contatti:

Media Relations:
Tel. +39 02 88628236; e-mail: MediaRelations@unicreditgroup.eu
Investor Relations:
Tel. + 39 02 88628715; e-mail: InvestorRelations@unicreditgroup.eu