Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

Patti parasociali aventi a oggetto il ruolo di BA-CA nel Gruppo UniCredit, da sottoporre agli organi competenti delle rispettive parti

• BA-CA diventerà la sub-holding CEE del Gruppo UniCredit
• BA-CA gestirà un mercato con più di 300 milioni di persone in 24 paesi
• La dotazione di capitale e la capacità di generare reddito cresceranno significativamente
• Tutte le transazioni infra gruppo saranno condotte a condizioni di mercato

Un accordo fra gli azionisti sul ruolo futuro di Bank Austria Creditanstalt ("BA-CA") nel Gruppo UniCredit sarà presto raggiunto in esito alle negoziazioni intervenute fra UniCredito Italiano S.p.A. ("UniCredit"), Bayerische Hypovereinsbank A.G. ("HVB"), BA-CA, Privatstiftung zur Verwaltung ("AVZ", una fondazione privata austriaca) e il Betriebsratsfonds ("BR Funds", il fondo del consiglio dei dipendenti di BA-CA). Sulla base di tale accordo, che sarà sottoposto all'approvazione degli organi competenti delle parti interessate, BA-CA diventerà la sub-holding del Gruppo UniCredit per le attività in Europa Centrorientale (CEE). BA-CA gestirà un mercato che include più di 300 milioni di persone in 24 paesi; il mercato di BA-CA si estendeva finora a 12 paesi con 100 milioni di abitanti.

"Il nuovo Gruppo UniCredit è la prima banca realmente europea. Come sub-holding per le attività nella CEE, BA-CA svolgerà un ruolo importante nel nostro Gruppo europeo. Siamo leader di mercato in questa regione ad alta crescita. Secondo i nostri piani, BA-CA dovrebbe espandere la propria posizione in questi mercati e in Austria, sfruttando al meglio le opportunità di crescita" afferma Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di UniCredit.

Erich Hampel, Amminsitratore Delegato di BA-CA: "Il posizionamento di BA-CA diventa significativamente più forte: siamo responsabili di una delle regioni a più alta crescita nel mondo. Questo ci permette di beneficiare di enormi opportunità. Inoltre, la nostra dotazione di capitale crescerà significativamente, così come la nostra capacità di generare reddito. Pertanto, abbiamo potenziale per crescere nel mercato e abbiamo anche la forza finanziaria richiesta. Penso che questa sia una garanzia di crescita."

L'accordo sostituirà il cosiddetto "Basis Agreement", che include il "Bank of the Regions Agreement". Tali accordi erano stati conclusi nel 2000 e contengono previsioni riguardanti la funzione di BA-CA all'interno del Gruppo HVB. In seguito all'operazione fra il Gruppo UniCredit ed il Gruppo HVB nel 2005, gli azionisti vanno ora a definire nel nuovo accordo il ruolo futuro di BA-CA all'interno del Gruppo UniCredit. La durata del contratto è di 10 anni. Di seguito i dettagli dell'accordo:

•BA-CA svolgerà il ruolo di sub-holding del Gruppo per le attività in CEE. Gestirà, nell'ambito delle linee guida di UniCredit, il network bancario del Gruppo nella regione, esclusa la Polonia, che sarà gestita direttamente da UniCredit. L'attribuzione della responsabilità per la Turchia è soggetta ad ulteriori riflessioni.
• BA-CA acquisirà le controllate bancarie e le filiali di UniCredit e di HypoVereinsbank nella regione.
• Il Gruppo UniCredit sta lavorando sulla futura struttura delle sue attività globali di investment banking. E' previsto che le attività del Gruppo in quest'area siano combinate per rafforzarne ulteriormente il posizionamento nel mercato. Se le attività di investment banking di BA-CA saranno integrate in una nuova unità di investment banking del Gruppo, BA-CA avrà una partecipazione all'utile netto generato da tale unità.
• Le attività di asset management del Gruppo UniCredit saranno integrate. Pertanto BA-CA trasferirà le due controllate Capital Invest e Asset Management (AMG) all'unità di asset management del Gruppo.
• Il Gruppo UniCredit crea strutture chiare e trasparenti, con una chiara allocazione di responsabilità manageriale. Gli azionisti hanno concordato che le attività austriache di BA-CA potranno essere trasferite ad una banca dedicata all'Austria - controllata al 100% da BA-CA - dopo la fine dell'anno solare in corso alla data del quinto anniversario dell'accordo, preservando le condizioni di impiego dei dipendenti trasferiti. L'obiettivo è di rafforzare il business austriaco, essendo l'Austria un mercato chiave per il Gruppo UniCredit.
• Al fine di conservare lo status di BA-CA come banca austriaca, i diritti statutari di Betriebsratsfonds e AVZ-Stiftung - i.e. la fondazione privata da cui è stata originata BA-CA - rimarranno in vigore per la durata della garanzia emessa da AVZ-Stiftung e dalla Municipalità di Vienna sulle passività di BA-CA.
• Le parti del contratto rifletteranno la nuova struttura azionaria di BA-CA nella composizione del Supervisory Board della banca, assicurando la presenza di due membri designati da AVZ fino al decimo anniversario dell'accordo e, in seguito, di un membro per la durata della garanzia emessa da AVZ su tutte le passività di BA-CA. L'elezione del nuovo Supervisory Board sarà all'ordine del giorno della prossima assemblea ordinaria di BA-CA, che è attualmente programmata nel mese di maggio 2006.


Milano, 14 marzo 2006


Contatti:

Media Relations:
Tel. +39 02 88628236; e-mail: Uci.Ufficiostampa@unicredit.it
Investor Relations:
Tel. + 39 02 88628715; e-mail: UCI-InvestorRelations@unicredit.it