Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

Pioneer Investments: patrimonio oltre i 140 mld di euro

 

In aumento la quota di mercato in Italia

 

Raccolta superiore ai 600 milioni di euro nel mese di maggio e ai 4,2 miliardi dall'inizio dell'anno per Pioneer Investments.

Il patrimonio gestito raggiunge i 140 miliardi con un incremento del 3,4% rispetto al mese precedente (+8% dall'inizio dell'anno) per l'effetto combinato delle vendite nette (+0,4%) e dei mercati (+3%). 

 

Flussi netti positivi in Italia per 541 milioni di euro, concentrati nelle gestioni patrimoniali (+3,1 miliardi dall'inizio dell'anno).

Nei fondi comuni (perimetro Assogestioni) i flussi netti sono pari a 488 milioni, a fronte dei 525 milioni del sistema; di conseguenza, aumenta la quota di mercato che raggiunge il 14,82% (+12 punti base rispetto al mese precedente).

Vendite significative anche nei segmenti terze parti (+210 milioni) e istituzionale (+77 milioni).

Il patrimonio gestito in Italia a fine mese è pari a 99,1 miliardi in aumento del 6,8% dall'inizio dell'anno (+2% rispetto al mese precedente).

 

Crescita positiva anche per la divisione International (ex Italia), con flussi netti per 95 milioni nel corso del mese e per 783 milioni da inizio dell'anno.

I risultati riflettono le vendite in Spagna, in Francia e in Svizzera.

Il patrimonio sale del 18,1% dall'inizio dell'anno e raggiunge il valore di 9,3 miliardi.

 

La divisione americana chiude il mese con una raccolta negativa per 108 milioni di euro per il persistere del momento difficile nel comparto obbligazionario. Dall'inizio dell'anno il dato è negativo per 235 milioni di euro.

Positivo il settore istituzionale con vendite per 45 milioni concentrate nei fondi pensione.

Il patrimonio di questa divisione risulta pari a 27,1 miliardi di euro, in aumento del 8% rispetto all'inizio dell'anno anche grazie al forte apprezzamento della divisa americana; in dollari invece cresce dell'1,6% e raggiunge i 33,4 miliardi.

 

Vendite nette per 79 milioni di euro per l'area New Markets, con un progressivo da inizio anno di 535 milioni.

Confermata nel mese la preferenza dei sottoscrittori nei confronti dei prodotti obbligazionari e monetari.

Il patrimonio complessivo di questa divisione sale del 16,8% rispetto all'inizio dell'anno (+6,4% rispetto al mese precedente) ed è pari a 4,5 miliardi.

 

Flussi positivi per 86 milioni di euro per la divisione Alternative Investments (i dati di raccolta e di AuM sono già compresi in quelli delle diverse aree di business) soprattutto per il collocamento dei fondi della famiglia Momentum; 388 milioni i flussi dall'inizio dell'anno.

Il patrimonio complessivo in Hedge Funds è pari a 4,3 miliardi in crescita del 2,9% rispetto al mese precedente e del 13,5% dall'inizio dell'anno.

 

 

I dati riportati in questo comunicato sono provvisori e pertanto suscettibili di successive variazioni

Scarica file 88kB