Share this event on:

  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

Aumento di capitale a servizio dell'offerta BA-CA e approvazione delle candidature per la nomina a consiglieri di amministrazione

il Consiglio di Amministrazione di UniCredit libera le nuove azioni ordinarie emesse al servizio dell'offerta pubblica di scambio BA-CA e delibera di procedere alla chiusura dell'aumento di capitale approvato dall'Assemblea dei Soci del 29 luglio 2005.

In data 29 novembre 2005 UniCredit ha provveduto ad aumentare il proprio capitale sociale di nominali €254.964.974,00 mediante l'emissione di 509.929.948 azioni ordinarie in concambio di complessive n. 25.598.893 azioni Bank Austria Creditanstalt AG ("BA-CA") apportate in concambio all'offerta pubblica BA-CA promossa da UniCredit. Il numero di azioni apportate all'offerta pubblica di scambio rappresenta il 17,41% circa del capitale sociale di BA-CA. UniCredit annuncia che, considerando le 58.831 azioni, apportate dietro corrispettivo in denaro alla medesima offerta pubblica BA-CA (pari allo 0,04% circa del capitale sociale della Banca), il livello finale di adesione all'offerta BA-CA è risultato conclusivamente pari a 25.657.724 azioni, pari al 17,45% circa del capitale sociale di BA-CA. Tenuto conto delle 113.989.900 azioni BA-CA detenute da HVB, UniCredit possiede ora direttamente e indirettamente il 94,98% circa del capitale sociale e dei diritti di voto di BA-CA. Il Consiglio di Amministrazione di UniCredit ha proceduto, nel corso della sua odierna seduta, a liberare le predette 509.929.948 azioni ordinarie di nuova emissione in esito al controllo effettuato in conformità a quanto previsto dall'articolo 2343 del Codice Civile. Il regolamento dell'alternativa di scambio dell'offerta BA-CA è atteso aver luogo entro il 5 dicembre prossimo.

Il Consiglio di Amministrazione di UniCredit ha, altresì, verificato che - in attesa di ricevere le necessarie autorizzazioni da parte delle locali autorità competenti - non sussistono, allo stato, le condizioni per lanciare un'offerta pubblica di scambio sulle azioni di Bank BPH in Polonia; il Consiglio ha, pertanto, deciso di procedere alla chiusura dell'aumento di capitale deliberato dall'Assemblea dei Soci di UniCredit in data 29 luglio 2005 e di non utilizzare, quindi, la parte di tale aumento destinata alla citata offerta di scambio.

Il Consiglio di Amministrazione di UniCredit, sempre nell'odierna seduta, ha approvato le candidature per la nomina assembleare a consigliere di amministrazione della società che, in conformità agli impegni a suo tempo assunti con HVB, verranno sottoposti all'Assemblea Ordinaria dei Soci convocata per il 15/16 dicembre 2005. Tali candidature - che ricomprendono 8 nominativi individuati da HVB - sono rappresentate dai signori Franco Bellei, Roberto Bertazzoni, Manfred Bischoff, Vincenzo Calandra Buonaura, Giovanni Desiderio, Volker Doppelfeld, Giancarlo Garino, Francesco Giacomin, Piero Gnudi, Gianfranco Gutty, Friedrich Kadrnoska, Max Dietrich Kley, Luigi Maramotti, Diether Muenich, Fabrizio Palenzona, Carlo Pesenti, Alessandro Profumo, Dieter Rampl, Carlo Salvatori, Hans-Juergen Schinzler, Giovanni Vaccarino, Paolo Vagnone, Nikolaus von Bomhard, Anthony Wyand.

Il Consiglio di Amministrazione ha, infine, deliberato - in attuazione del vigente piano di incentivazione triennale a medio/lungo termine per il Gruppo UniCredit - un aumento di capitale a titolo gratuito per un ammontare di massimi euro 1.473.000, con emissione di massime 2.946.000 azioni ordinarie destinate a circa 2.085 beneficiari appartenenti al middle management del Gruppo che, in posizioni ritenute significative per il conseguimento dei risultati aziendali, abbiano raggiunto gli obiettivi individuali loro assegnati per l'esercizio 2004.


Contatti:
Media Relations:
Tel. +39 02 88628236; e-mail: Uci.Ufficiostampa@unicredit.it
Investor Relations:
Tel. + 39 02 88628715; e-mail: UCI-InvestorRelations@unicredit.it