Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

UniCredit: i risultati del terzo trimestre e dei primi nove mesi del 2005

Lunedì 21 novembre 2005 prenderà il via la commercializzazione di 7 nuovi comparti di Pioneer Funds, la ricca gamma lussemburghese di fondi offerta da Pioneer Investments distribuita con successo in oltre 20 Paesi.

Con i 7 nuovi comparti - 3 azionari 1 Total Return e 3 obbligazionari - diventano 45 i fondi della famiglia di Pioneer Investments.

I 3 nuovi comparti azionari sono:

  • Pioneer Top US Players
  • Pioneer European Equity Yield
  • Pioneer European Equity Opportunities

Sulla scia delle eccellenti performance conseguite in oltre 5 anni di gestione del fondo azionario Europa concentrato (max 30 titoli in portafoglio) Pioneer Top European Players è stato costituito un analogo portafoglio che investe nel mercato azionario americano.
Pioneer Top US Player si focalizza sulla selezione di titoli a media ed elevata capitalizzazione. E' un portafoglio concentrato, ad elevato alpha (ovvero punta a extraperformance non correlate all'andamento del mercato), che investe in società in forte crescita e con consistente generazione di flussi di cassa trattate ad un prezzo inferiore al loro valore di lungo termine.

Elemento di forza dell'offerta di Pioneer Investments è da sempre la gamma di fondi azionari Europa che viene ulteriormente arricchita con Pioneer European Equity Yield e Pioneer European Equity Opportunities.

Pioneer European Equity Yield investe prevalentemente in società ad elevata capitalizzazione. E' un portafoglio difensivo con focus sulle aziende europee che mirano a generare utili per gli azionisti attraverso la distribuzione di dividendi o con operazioni di buy back e che presentano anche potenziale di crescita. La selezione di azioni europee ad alto rendimento fornisce al portafoglio un'impostazione di tipo "value".

Pioneer European Equity Opportunities investe in società a diversa capitalizzazione di mercato (prevalentemente media). E' un portafoglio concentrato ad elevato alpha, che ricerca rendimenti assoluti investendo in azioni notevolmente sottovalutate dal mercato.

Sul fronte dei portafogli flessibili, la gamma Total Return viene ampliata grazie a Pioneer Total Return Dynamic, un portafoglio diversificato che può investire fino a un massimo del 75% in titoli azionari. Investe inoltre in titoli obbligazionari di diversa natura emessi da organismi governativi e non, con allocazione residuale in altre asset class e strumenti derivati. L'obiettivo è ottenere performance assolute a fronte di un predefinito livello di rischio.

Relativamente ai fondi obbligazionari la gamma si allarga con:

  • Pioneer Euro Inflation Linked
  • Pioneer Euro Long Term Bond
  • Pioneer Euro Extra Long Term Bond

Pioneer Euro Inflation Linked investe prevalentemente in titoli obbligazionari di elevata qualità legati all'inflazione emessi da emittenti governativi e corporate dell'area euro. L'obiettivo è proteggere il capitale dall'inflazione dell'area euro nel lungo termine.

Pioneer Euro Long Term Bond investe principalmente in obbligazioni denominate in euro, emesse da emittenti governativi. In base alle condizioni del mercato, la duration media complessiva dei titoli del comparto può spostarsi all'interno del segmento medio lungo della curva dei rendimenti, ma in nessun caso sarà inferiore a 4 anni. L'eventuale componente azionaria in cui può investire il portafoglio (al massimo il 10%) consente di amplificare il potenziale di crescita del portafoglio.

Pioneer Euro Extra Long Term Bond investe principalmente in obbligazioni denominate in euro, emesse da emittenti governativi. In base alle condizioni del mercato, la duration media complessiva dei titoli del comparto può spostarsi all'interno del segmento medio lungo della curva dei rendimenti, ma in nessun caso sarà inferiore a 6 anni. L'eventuale componente azionaria in cui può investire il portafoglio (al massimo il 10%) consente di amplificare il potenziale di crescita del portafoglio.

Sempre a partire dal 21 novembre 2005 sarà possibile sottoscrivere la Classe di Quote E Hedged per i comparti Strategic Income e US Large Cap Growth. Le classi hedged danno la possibilità di accedere alle opportunità offerte dal mercato americano senza esporsi al rischio di cambio. La classe E Hedged utilizza infatti tecniche e strumenti finalizzati alla copertura del rischio di cambio derivante all'oscillazione dell'Euro rispetto al dollaro.

Strategic Income è un portafoglio flessibile che può investire in tutti i comparti obbligazionari, dagli high yield fino ai governativi, e che punta ad offrire rendimenti elevati. E' in larga misura investito in emissioni denominate in dollari USA.

US Large Cap Growth è un portafoglio ad elevato alpha che investe in aziende a larga capitalizzazione e con forte potenziale di crescita nel medio periodo.



Pioneer Investments è il marchio che contraddistingue le società di gestione del risparmio del Gruppo UniCredito Italiano. Impegnata costantemente dal 1928 nella tutela e nella crescita del patrimonio dei clienti, Pioneer Investments è l'unico operatore globale di matrice italiana che può contare su una propria presenza nei più importanti centri d'investimento internazionali. Pioneer Investments gestisce oltre 150 miliardi di euro nel mondo.



Per ulteriori informazioni:
Camilla Pedraglio
Head of Media Relations
Pioneer Investment Management SGRpA
Ph. + 39 02 7622.3228
camilla.pedraglio@pioneerinvest.it

Scarica file 168kB