Share this event on:

  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

UniCredit a sostegno della Comunità Donna "DON ORIONE" di Roma

UniCredit a sostegno della Comunità Donna 'DON ORIONE' di Roma

Con il programma Social Impact Banking, la Banca supporta con un finanziamento a impatto sociale di circa 54mila euro la Comunità appartenente alla onlus PEOPLETAKECARE per un progetto di inserimento sociale e lavorativo di donne svantaggiate

 

La Comunità Donna "DON ORIONE" di Roma ha ricevuto un finanziamento di circa 54mila euro da UniCredit, nell'ambito del programma Social lmpact Banking, voluto dal Gruppo bancario per sostenere iniziative e progetti realizzati col chiaro intento di generare impatto sociale positivo e misurabile, anche con offerte dedicate a favore delle donne e delle imprese attive nei servizi alle famiglie.

 

La Comunità Donna "DON ORIONE" di Roma nasce come luogo di accoglienza alle donne in difficoltà e ai loro figli minori. Appartenente a PEOPLETAKECARE, associazione di promozione sociale senza scopo di lucro, la Comunità offre alle donne una risposta per i bisogni temporanei di accoglienza, assistenza, e protezione, supportandole nel percorso di acquisizione della capacità di autonomia e autogestione e di educazione e relativa scolarizzazione dei loro figli minori. Tale percorso è finalizzato al reinserimento sociale o alla sua preparazione, rivolgendo particolare attenzione alle principali cause che hanno determinato la presa in carico da parte dei Servizi Sociali di competenza.

 

Il finanziamento dell'importo di circa 54mila euro, con scadenza a 3 anni, è finalizzato a supportare la Comunità che, con la disponibilità di 20 letti offrirà alle donne accolte e agli eventuali figli minori servizi di assistenza 24 ore su 24 per 365 giorni l'anno, vitto e alloggio.Oltre a interventi di mediazione culturale concordati e programmati in relazione alle specifiche esigenze, interventi di tutela, assistenza e monitoraggio degli eventuali figli minori accolti, prestazioni sociali e sanitarie concordate e programmate con i servizi territoriali, in relazione alle specifiche esigenze.

 

Questi servizi concorrono a favorire la partecipazione delle donne alla realtà sociale, culturale, affettiva dell'ambiente interno ed esterno alla Comunità. Al raggiungimento degli obiettivi sociali dichiarati, UniCredit riconoscerà una donazione di 3 mila euro destinati a sevizi di orientamento al mondo del lavoro e a corsi per acquisire specifiche competenze professionali per la figura di Assistente familiare, dedicati alle ospiti della Comunità.

 

"Siamo molto soddisfatti - ha spiegato Salvatore Pisconti, Responsabile per il Centro Italia di UniCredit - di poter offrire un sostegno concreto a una onlus appena nata sul territorio romano ma che svolge un ruolo molto importante nell'accoglienza e assistenza delle donne in condizioni di fragilità, anche in questa fase di emergenza pandemica da Covid 19. Questo finanziamento, come gli altri realizzati sul territorio nazionale, rientra nel programma di UniCredit Social Impact Banking, finalizzato a sostenere economicamente realtà a forte rilevanza sociale e conferma l'attenzione e la vicinanza della Banca al territorio della Capitale".

 

"Dopo anni di iniziative realizzate sul tema dell'inclusione sociale l'Associazione ha deciso di dedicarsi all'accoglienza sociale, individuando le donne in condizioni di fragilità con eventuali minori quale utenza privilegiata per la piena realizzazione della vision associativa: prendersi cura delle persone - spiega Renato Leone, Presidente di PeopleTakeCare-APS - grazie al contributo e alla sensibilità di UniCredit, che ci ha accompagnato in questo importante percorso di crescita, cercheremo soluzioni concrete affinché le difficoltà momentanee delle donne accolte si trasformino in un nuovo percorso di vita".

 

L'offerta di Impact Financing di UniCredit Social Impact Banking sostiene tutte le imprese profit e non profit con evidenti intenti sociali addizionali e misurabili, nei settori della sanità e assistenza sociale, educazione e formazione, recupero delle periferie e beni o aree restituite al territorio, alloggio sociale e tutela e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale, del turismo e dell'agricoltura sociale e a tutto ciò che favorisca l'inserimento lavorativo di categorie svantaggiate. L'offerta propone finanziamenti agevolati e la possibilità per le imprese eleggibili di beneficiare di un "Pay for Success" (sconto di interesse o riconoscimento di una donazione aggiuntiva), al raggiungimento dei risultati sociali dichiarati e di ricevere l'accompagnamento a cura dei volontari di UniGens.