3 Passi per diventare “imprenditori” del lavoro

Time 4 you

mercoledì 24 novembre 2021

Adottare un approccio imprenditoriale significa assumere una maggiore responsabilità dei nostri risultati, come fa appunto un imprenditore, ma all'interno di un'organizzazione più grande e variegata. La ricerca suggerisce che l’approccio imprenditoriale aumenta sia l'impegno che la produttività, oltre a rendere il lavoro più gratificante e soddisfacente. Ecco come iniziare.

2:00 min
Costruite la conoscenza dell'azienda

Il valore di ogni collega che cerchi di diventare imprenditore del lavoro inizia con una profonda conoscenza dell'organizzazione. La conoscenza è il fattore chiave per fare la differenza nel saper raggiungere una performance di successo. Ogni decisione, dal design del prodotto all'intera operazione commerciale, non può funzionare senza la conoscenza di ogni componente del team. Gli imprenditori del lavoro sanno essere determinanti perchè comprendono la cultura del lavoro e la strategia aziendale così bene, da individuare intuitivamente le opportunitità di crescita per far progredire l'azienda.

Riprovate le idee precedenti

Le migliori soluzioni spesso falliscono non perché fossero del tutto cattive. "Uno degli ostacoli principali all'innovazione sta nel fatto che molte buone idee - comprese quelle creative ma realizzate male – sono penalizzate dalla mancanza di tempo, di sponsor o di capacità nel presentarle", spiega Tomas Chamorro-Premuzic, psicologo aziendale. Le soluzioni vincenti possono spesso essere riproposte, e gli imprenditori possono raccogliere la sfida per dar loro una seconda possibilità. Scoprite come potenziare la vostra visione strategica per ridare nuove prospettive a soluzioni già esplorate.

Avviate una mentorship

Chiedere consiglio ai leader può aiutare a sviluppare talenti unici per risolvere una serie di problemi. Tali relazioni possono essere reciprocamente vantaggiose, in quanto rafforzano i network e promuovono una  comunicazione aperta all'interno dell'azienda. Gli imprenditori del lavoro sanno sfruttare le loro nuove competenze e i legami instaurati nel tempo per capire come migliorare un servizio o un processo, far risparmiare tempo e denaro all'azienda, affrontare altri rischi e raccogliere nuove sfide all'interno della loro organizzazione. Per aiutarvi da subito nella ricerca del mentor, cominciate con l’evitare queste comuni insidie.