IL LAVORO DI SQUADRA FA DAVVERO LA DIFFERENZA?

Time 4 you

venerdì 19 marzo 2021

19 March 2021

Come disse una volta l'allenatore di basket Phil Jackson, "La forza della squadra è in ogni singolo giocatore...

2:00 Min

...La forza di ogni giocatore è nella squadra". Jackson ha vinto 11 campionati NBA e ha allenato gente come Michael Jordan e Kobe Bryant. Cosa rende grande una buona squadra? Gli esperti ci dicono quali sono i componenti della squadra essenziali per creare un team affiatato.

Una testa forte

Proprio come il cervello guida i movimenti del corpo, questo componente della squadra guida le azioni del gruppo. È spesso un "comandante", la sua funzione è quella di sostenere la strategia, prendere decisioni difficili e mantenere alta la motivazione. Ha eccellenti capacità di esecuzione e di comunicazione, ma può essere eccessivamente assertivo.

Una voce ispiratrice

Le voci danno energia agli altri attraverso il loro magnetismo naturale. Sono visionari ottimisti e vedono oltre gli obiettivi di un'organizzazione. La loro funzione è quella di ispirare collaborazione e innovazione per raggiungere gli obiettivi del team, bilanciando l'approccio top-down del capo. Troppo ottimismo però può essere eccessivo per qualcuno e i processi decisionali possono trascurare alcuni dettagli critici, richiedendo un occhio più accorto per garantire l'equilibrio.

Un occhio acuto

Questo membro del team è dotato di competenze analitiche e tecniche. Spesso attento al dettaglio, la funzione dell'Occhio è quella di identificare le migliori soluzioni e assicurare esecuzioni di qualità. L'occhio può però fallire in situazioni di “visione a tunnel”, rallentando il progresso della squadra. Quindi, è necessario l'incoraggiamento del Cuore.

Un Cuore che batte

Questa personalità lega il gruppo favorendo un senso di comunità, solidarietà di squadra e di guida empatica. Mantiene la calma nei momenti turbolenti e adotta un approccio che mette le persone al primo posto in ogni decisione. Il Cuore può però scegliere di proteggere i sentimenti di qualcuno piuttosto che adottare la necessaria disciplina, facendo così emergere le qualità della Testa, della Voce e dell'Occhio.