5 LIBRI FONTE DI ISPIRAZIONE DA LEGGERE DURANTE LA PAUSA PRANZO

giovedì 17 settembre 2020

17 September 2020

Le pause pranzo sono un ottimo momento per nutrire la mente oltre che lo stomaco. In particolare, vi raccomandiamo cinque libri, anche in versione e-book, e disponibili in inglese, tedesco e italiano. Buon divertimento!

2:00 Min
1 Le sette regole per avere successo (Seven Habits of Highly Effective People) di Stephen Covey

Dalla sua uscita nel 1989, le sette abitudini di Covey hanno cambiato la vita di presidenti, amministratori delegati e milioni di lettori in tutto il mondo. Questo libro è presente in ogni lista “da leggere”, da Amazon a Forbes. In un libro indimenticabile, Covey presenta diverse lezioni efficaci, con esempi validi oggi come lo erano tre decenni fa. Covey ha anche pubblicato “L’ottava regola. Dall’efficacia all’eccellenza” (The 8th Habit) su “come trovare la nostra voce e ispirare gli altri a trovare la loro.”

2 Partire dal perché (Start with Why) di Simon Sinek

I leader, e anche le organizzazioni, che sanno maggiormente ispirarci o influenzarci hanno una caratteristica comune: iniziano con Perché, Come e Cosa in questo preciso ordine. Simon Sinek spiega che le persone non comprano cosa facciamo, ma perché lo facciamo. La domanda “Perché?” ci porta al centro del nostro scopo, delle nostre decisioni e delle nostre credenze come persona o come organizzazione. Queste domande comprendono: Perché esistiamo come azienda? O perché ci alziamo dal letto la mattina? Ai problemi del “come” e del “cosa” spesso si risponde con fatti e cifre, ma il “perché” attinge alla parte del nostro cervello che controlla il comportamento umano. Per ulteriori approfondimenti, cliccate qui per ascoltare il discorso ispiratore dell’autore.

3 Business adventures. Otto storie classiche dal mondo dell'economia (Business Adventures) di John Brooks

In Business Adventures, l’autore racconta episodi affascinanti della vita aziendale e finanziaria. Dai fallimenti delle grandi aziende alle complessità di Wall Street, John Brooks scrive una trama perfetta, piena di dramma, conflitti e soluzioni. Quando il WSJ ha chiesto a Bill Gates quale fosse il suo libro preferito di tutti i tempi, l’imprenditore ha risposto: “…più di quattro decenni dopo la sua prima pubblicazione, Business Adventures rimane il miglior libro di business che abbia mai letto.”

4 Come trattare gli altri e farseli amici (How to Win Friends & Influence People) di Dale Carnegie

Questo best–seller senza tempo è stato pubblicato nel 1936 da Dale Carnegie, un agricoltore del sud-est del Missouri negli Stati Uniti. Carnegie imparò rapidamente che il modo in cui parlava agli altri, nei gesti, nei toni e nei discorsi, poteva fargli guadagnare il loro rispetto, nonostante le sue umili origini. Questa consapevolezza lo ha condotto a un percorso, lungo tutto la sua carriera, in cui ha sviluppato l’arte della fiducia, della comunicazione e della conquista delle persone. Con oltre 30 milioni di copie vendute in 40 lingue, Carnegie ha contribuito a costruire strategie di comunicazione per innumerevoli aziende e ci offre spunti significativi per superare il timore e padroneggiare l’arte dell’influenza.

5 Chi ha spostato il mio formaggio? (Who Moved my Cheese) di Spencer Johnson

Di 94 pagine solamente, questo libro di facile lettura introduce quattro personaggi che vagano in un labirinto, ognuno alla ricerca di formaggio, perché trovarlo li renderà felici. Il formaggio è una metafora di ciò che cerchiamo nella vita, che sia un lavoro perfetto, un compagno di vita, l’amore, il denaro o la salute fisica e mentale. Nella loro ricerca del formaggio, i quattro personaggi – che rappresentano l’umanità – affrontano imprevedibilità e ostacoli. Con una storia leggera e divertente, Johnson ci motiva e ci sprona a non temere il cambiamento, ma ad accettarlo.

Cosa state leggendo questo mese? Mandateci i vostri consigli, link e suggerimenti: questa è la vostra occasione per discutere dei libri che leggete e scoprire cosa ne pensate. Condividete con noi le vostre letture: basta inviare una mail a onebank@unicredit.eu e una volta al mese includeremo una selezione in questo blog. 

Buona lettura!