CINQUE MODI PER ESSERE UN MANAGER “SMART” MENTRE IL MONDO È IN QUARANTENA

Time 4 you

lunedì 20 aprile 2020

20 April 2020

Durante la quarantena, ogni aspetto del ruolo del manager diventa più cruciale. Ecco cinque modi in cui i manager possono adattare il proprio stile di gestione per rispondere a questa nuova sfida

2:00 min

Sabrina: Sembra impossibile!

Jill: Sembra divertente!

(Charlie’s Angels)

Gestire un team durante la crisi Coronavirus fa sentire il capo come il famoso personaggio della popolare serie televisiva degli anni ’70 Charlie’s Angels, il milionario Charlie Townsend, che parlava agli Angeli solo in vivavoce!

Con milioni di dipendenti che lavorano da casa, infatti, uno smartphone o un portatile sono diventati il mezzo principale con cui i manager entrano in contatto con i propri team. Ecco cinque modi per essere un manager più smart, lavorando da remoto:

  • Diventa un “nativo digitale”. Questo significa imparare a fare conference call e videochiamate, tenere riunioni virtuali e utilizzare “Gruppi” su servizi di messaggistica istantanea
  • Ripensa il tuo modo di delegare. Quando si lavora in remoto, può essere più efficiente dare la responsabilità di un intero progetto a una sola persona piuttosto che suddividere i compiti tra diversi membri del team in base al compito abituale che essi svolgono
  • Usa un linguaggio semplice senza preoccuparti troppo di gerarchie o di cambiare i processi
  • Nelle riunioni a distanza le dinamiche sono diverse, quindi cerca di renderle più brevi. Se necessario, organizzale più spesso
  • Riconosci a tutti i membri del team merito e valore passando del tempo ad ascoltarli, indipendentemente dal luogo in cui stanno lavorando. Chiedi loro come stanno più spesso e stabilisci delle conference call solo per augurare loro un buon fine settimana