Un giorno nella vita di... Nejra Suljovic

Le nostre persone

venerdì 25 giugno 2021

Questa settimana parliamo con Nejra Suljovic, Head of Restructuring in UniCredit Bank Mostar in Bosnia and Herzegovina. Nejra ama il cambiamento, imparare cose nuove ed essere sfidata professionalmente. È un'amante della natura e ha persino i propri alveari, di cui si prende cura nel tempo libero.

2:00 min
nejra-work

Chi sei, cosa volevi fare da bambina e cosa fai ora in UniCredit?

È sempre difficile rispondere a domande come "chi sei?" perché tutti noi abbiamo molti ruoli nella nostra vita. I miei ruoli più importanti sono quelli di sorella, fidanzata, nipote, amica, ecc. In breve: ho 29 anni, vivo a Sarajevo e lavoro in UniCredit come Head of Restructuring. Da bambina volevo fare la giornalista e ho lavorato come giornalista per 5 anni prima di entrare in UniCredit. Mi ci sono voluti 5 lunghi anni per capire che i miei sogni d'infanzia non erano davvero quello che faceva per me.

 

 

Cosa ti piace di più del tuo lavoro e qual è il momento di maggior orgoglio o il più grande risultato della tua carriera?

Mi piacciono i cambiamenti e imparare costantemente cose nuove. Credo che il cambiamento sia l'unica vera costante nella vita e mi piace molto come tutti noi evolviamo, miglioriamo e cresciamo ogni giorno. Il momento di maggior orgoglio della mia carriera è stato l'anno scorso, che ha comportato molte sfide per tutti noi, sia a livello privato che professionale. Ci siamo adattati alle situazioni, abbiamo cambiato abitudini, processi e modi di lavorare e siamo riusciti a uscirne vincitori.

 

 

E qual è la parte più difficile?

La parte più difficile è anche quella di cui sono più orgogliosa. Ed è appunto tutto ciò che ho fatto lo scorso anno. Il periodo di isolamento, di cattive notizie ogni giorno, di malattia, di cura dei propri cari e di paura costante è stato impegnativo per ognuno di noi. Devo davvero dire che sono molto orgogliosa di tutto quello che abbiamo passato insieme. Soprattutto per il fatto che in circostanze sconosciute e difficili, ci siamo ugualmente dedicati al nostro lavoro e abbiamo fornito un sostegno costante a tutti i nostri clienti.

 

 

Che consiglio daresti alla te stessa più giovane o a qualcuno che sta considerando questo ruolo come carriera?

Il consiglio che darei a tutti, indipendentemente dalla loro posizione attuale, è di credere in voi stessi, lavorare su voi stessi e seguire i vostri sogni. Non abbiate paura delle nuove sfide e non lasciate mai che la paura vi impedisca di fare qualcosa. 

nejra-private

Come riesci a bilanciare la tua vita professionale e personale?

Devo ammettere che quando si tratta di equilibrio, non sono esattamente il miglior esempio e attualmente sto proprio lavorando su questo. Ho avuto l'opportunità di ascoltare molti docenti e formatori che hanno parlato di equilibrio e dell'importanza dell'equilibrio nella nostra vita. Tuttavia, tutti avevano più o meno la stessa visione dell'equilibrio e non credo che sia quella giusta, quindi ho deciso di non seguire i loro consigli. Mi impegno a cercare di avere diverse attività nel mio tempo libero e di ascoltare me stessa: fare quello che voglio nel momento in cui desidero farlo. Che sia leggere un libro, guardare la TV, uscire con gli amici, camminare o fare esercizio fisico non importa, basta che mi diverta e riempia la mia giornata.

 

 

Cosa ti piace fare per rilassarti dopo una dura giornata in ufficio?

Lunghe passeggiate o andare nella mia casa di campagna dopo il lavoro è la mia migliore vacanza. Ci ho passato molto tempo durante l'isolamento. Lì ho capito che la vita è più bella fuori dalla città.

 

 

Come potrebbe essere la tua giornata perfetta quando non lavori?

Quando non lavoro e sono a casa in Bosnia-Erzegovina, il giorno perfetto è nella natura, a prendermi cura delle arnie che io e il mio fidanzato abbiamo comprato diversi anni fa. Siamo amanti della natura e comprare le arnie è stato il nostro modo di contribuire al benessere del pianeta. Quando non sono in Bosnia-Erzegovina, il giorno perfetto è un bel risveglio con vista sul mare e restare tutto il giorno sulla spiaggia con i miei cari.

 

 

Qual è stato l'ultimo libro o l'ultimo film che hai amato? E perché?

L'ultimo libro che ho amato è stato Personality Psychology: Domains of Knowledge About Human Nature di Larsen R. & Buss D.M. Amo molto la psicologia e sfrutto ogni occasione per saperne di più. Mio fratello è uno studente di psicologia, quindi casa nostra è sempre piena di libri. Dopo aver superato i suoi esami, mi consiglia i testi che ha letto. Capita poi spesso che commentiamo insieme ciò che abbiamo imparato. Per quanto riguarda i film, sono una di quelle persone che si addormenta durante i primi 20 minuti. Non ho guardato molti film ultimamente, perché non vedevo l'ora che il lockdown finisse e che potessi uscire di casa, quindi non guardo quasi mai la televisione.