Il nostro primo Sustainability Bond Report

martedì 12 luglio 2022

UniCredit è orgogliosa di presentare il suo primo Sustainability Bond Report che illustra nel dettaglio come sono stati allocati i fondi del nostro primo Green Bond e del nostro primo Retail Social Bond, entrambi emessi nel 2021.

2:00 min

A giugno 2021, la nostra Banca ha emesso con successo il suo primo Senior Preferred Green Bond per il valore di 1 miliardo di euro. A settembre 2021 è seguita anche l'emissione del primo Retail Social Bond per 155 milioni di euro, entrambe  segnando una tappa significativa nel nostro percorso verso la sostenibilità, consentendo alla Banca di fornire ulteriore sostegno alla produzione di energia rinnovabile e agli edifici green in Italia e a sostenere i servizi di assistenza sociale nel paese.

Andrea Orcel, CEO di UniCredit, ha commentato: "In UniCredit siamo impegnati non solo nella transizione verso un'economia più verde, ma anche nell'assicurare che essa sia equa e giusta per tutta la società. La sostenibilità è al centro del nostro modo di fare business: è alla base della nostra cultura aziendale e garantisce che agiamo sempre al meglio nell'interesse di tutti i nostri stakeholder. Continueremo a potenziare quanto fatto con i nostri primi Green e Social Bond e a lavorare per creare un futuro più sostenibile ed equo sia per le imprese che per le persone. In quanto banca, è nostra responsabilità realizzare il nostro purpose, ovvero quello di fornire alle comunità le leve per il progresso e nel fare ciò, avere un impatto sociale e ambientale positivo."

Entrambe le emissioni sono avvenute nell'ambito del Sustainability Bond Framework del Gruppo, in linea con la versione 2021 dei Green and Social Bond Principles e delle Sustainability Bond Guidelines dell'International Capital Market Association (ICMA), che garantisce la trasparenza sull'allocazione e la tracciabilità dei proventi. Il framework consente inoltre a tutti i principali emittenti del Gruppo (in particolare UniCredit S.p.A., UniCredit Bank AG e UniCredit Bank Austria) di emettere obbligazioni green, sociali e di sostenibilità, come parte ricorrente dell'attività di finanziamento di UniCredit.

 

Oltre a UniCredit S.p.A., anche UniCredit Bank AG ha emesso il suo primo Green Mortgage Covered Bond del valore di 500 milioni di euro a settembre 2021 e UniCredit Bank Austria ha allocato con successo il suo primo Green Covered Bond sul mercato dei capitali a maggio 2022 con un volume totale di 500 milioni di euro.


L'intero ricavato del Green Bond è stato destinato a  finanziare gli investimenti nelle energie rinnovabili in Italia, nello specifico: 408 milioni di euro nel fotovoltaico, 293 milioni di euro nell’eolico e 44 milioni dieuro nelle biomasse. Sempre in Italia sono inoltre stati finanziati: edifici green per 228 milioni di euro, attraverso mutui (classificati in base al rendimento energetico) e 27 milioni di euro in Real Estate.

 

Allo stesso tempo, i proventi dei Social Bond sono stati destinati al finanziamento di progetti che hanno un impatto sociale positivo, con un focus sui servizi sociali e di assistenza (75,1% degli stanziamenti), ma anche istruzione, formazione e assistenza sanitaria e medica.

 

Gli impatti indiretti generati dai proventi delle obbligazioni includono un totale di 1,52 milioni di beneficiari (149% dell'obiettivo del 2021); l'erogazione di 2,62 milioni di ore di formazione, 482 corsi di formazione, 193 tirocini professionali, 108 attività di integrazione sociale e la fornitura di 1.322 posti letto in case di riposo, 1.21 milioni di servizi medici e 555 edilizie agevolate.

 

Per saperne di più, leggete il report completo qui.