UniCredit e Filarmonica della Scala, la grande musica è per tutti

Il nostro impegno
#UniCredit4Culture

mercoledì 06 ottobre 2021

Continua la partnership volta a promuovere nuove e originali occasioni per avvicinare la musica a un pubblico sempre più ampio

2:30 min

1982-2022 – 40 anni di grandi successi

Il 25 gennaio 1982 Claudio Abbado sale per la prima volta sul podio della nuova formazione sinfonica che oggi si appresta a tagliare il traguardo del quarantesimo anniversario. La vita di questa orchestra, autogovernata democraticamente, è connotata da sempre da un forte radicamento sul territorio e, allo stesso tempo, da una impronta europea: oltre milleseicento concerti, più di seicento all’estero in tournée.

 

Grazie al sostegno di UniCredit, Main Partner dal 2003, la Filarmonica della Scala non è infatti solo al centro della vita culturale di Milano, ma irradia la sua attività a livello internazionale confermandosi un’istituzione musicale in grado di combinare tradizione e innovazione, attenzione per le giovani generazioni e responsabilità sociale, in un programma ampio d’iniziative in città, in Italia e all’estero.


Negli ultimi dieci anni, Filarmonica, col supporto di UniCredit, ha moltiplicato il suo impegno per la diffusione, conoscenza e fruizione della musica da parte di un pubblico sempre più ampio. Sono nate iniziative come Prove Aperte per il non profit, in cui è fondamentale anche il sostegno di UniCredit Foundation, Sound, Music! per i bambini, Concerto per Milano, fino a quelle ideate nell’ultimo anno e mezzo per superare le difficoltà create dalle nuove norme di distanziamento.

Read the full programme of concerts and tours abroad

La quarantesima stagione della Filarmonica s’inaugura lunedì 24 gennaio 2022 al Teatro alla Scala. Sul podio, come da tradizione, il direttore principale Riccardo Chailly, per un programma di rara bellezza che accosta la musica di Igor’ Stravinskij – le sue Suite per piccola orchestra e quella del 1945 da L’Oiseau de feu – a uno dei vertici del sinfonismo cajkovskiano, Quinta in mi minore. La musica del nostro tempo percorre l’intero programma con una serie di nuove commissioni per celebrare il quarantesimo anniversario, affidate a compositori contemporanei quali Giorgio Battistelli, Carlo Boccadoro, Ivan Fedele, tra i primi ad aver accettato, che apriranno ogni concerto della stagione.

La ripresa dell’attività nel 2022 riguarda anche la rinnovata presenza all’estero: con oltre 600 concerti la Filarmonica è stata protagonista di importanti tournée internazionali, dagli USA con Riccardo Chailly all’Asia con Myung-Whun Chung passando dalle più prestigiose sale d’Europa.


Il tour toccherà Alicante (25 gennaio), Madrid (26 gennaio) e Barcellona (27 gennaio) per poi proseguire a Parigi dove l’orchestra è attesa per due concerti (28 e 29 gennaio) e riprendere a maggio a Dresda (15 maggio), Lussemburgo (16 maggio), Francoforte (17 maggio) e Amburgo (18 maggio).

La musica, l'arte e la cultura sono il cuore di questo Paese e una parte fondamentale della sua storia e del suo patrimonio. UniCredit vuole impegnarsi a promuoverla, offrendo a tutti la possibilità di accedervi, come abbiamo dimostrato concretamente con il lancio del nuovo progetto di valorizzazione della nostra collezione d'arte. È per questa stessa ragione che continuiamo a sostenere con orgoglio l'orchestra Filarmonica della Scala come Main Partner dal 2003. Siamo particolarmente lieti di partecipare al concerto in Piazza Duomo a Milano, da sempre un evento straordinario per la città e i suoi abitanti

Andrea Orcel, CEO of UniCredit

La nona edizione del Concerto per Milano della Filarmonica della Scala

Durante la serata, è stato reso omaggio all'Italia attraverso capolavori di grandi compositori che si sono ispirati alla tradizione del nostro Paese: il concerto si è aperto con la celebre Sinfonia Italiana n. 4 in la maggiore op. 90 di Mendelssohn, proseguendo poi sulle note del Capriccio italiano di Čajkovskij e concludendo con la suite dal balletto Romeo e Giulietta di Prokof'ev. 

Maurizio Beretta, Presidente della Filarmonica della Scala ha affermato: "Il Concerto per Milano in questi anni ha assunto una valenza simbolica per l'intera comunità e testimonia il legame della città con la sua orchestra. La grande partecipazione e il livello della proposta artistica ne fanno un appuntamento atteso in grado di avvicinare un pubblico sempre più ampio alla musica. Un impegno culturale che la Filarmonica della Scala assicura con la costante attività in Italia e all'estero".

ll concerto, segno concreto di ripartenza, è stato trasmesso in diretta da Rai Cultura su Rai 5 e RaiPlay in Italia, attraverso il Canale Arte in Europa e distribuito in oltre 20 paesi nel mondo incluso Medio Oriente, Nordafrica (paesi MENA), Giappone e Cina.

 

 

 

Il nostro impegno
#UniCredit4Culture

"La Filarmonica ha un'attitudine all'apertura anche verso i ragazzi, non solo gli esperti. Il concerto in Piazza Duomo unisce oltre 50.000 persone" 

 

Filarmonica della Scala fra le dieci orchestre più importanti 

Buio in teatro, silenzio. Il direttore Riccardo Chailly dà il levare con la bacchetta e l'orchestra inizia a suonare.  Questa l'emozione di ascoltare la Filarmonica della Scala. E non solo per gli appassionati di musica classica: anche per chi per curiosità si avvicina a questa forma d'arte e cultura.

 

In piazza c'è la responsabilità di una rock star. C'è un abbraccio diverso. Lo scopo di un artista è arrivare alla gente, toccare le persone. In Piazza Duomo lo fai veramente

Daniele Morandini - Primo Trombone Orchestra Filarmonica della Scala

Tra gli obiettivi della Filarmonica c'è quello di essere al "servizio del pubblico". Nel programma "Open Filarmonica" oltre alle iniziative sopra citate delle Prove Aperte e di Sound, Music!, Filarmonica, sempre in partnership con UniCredit promuove “borse di studio per giovani talenti: 3 quelle assegnate fino ad oggi

UC_Infografica-dati-Filarmonica_ITA