A SOSTEGNO DEL VITIVINICOLO TOSCANO

Il nostro impegno

venerdì 05 febbraio 2021

05 February 2021

UniCredit sigla un accordo con il Consorzio del Vino Brunello di Montalcino per sostenere la crescita delle aziende associate.

2:00 Min

UniCredit ha finalizzato ieri un accordo con il Consorzio del Vino Brunello di Montalcino per aiutare le aziende associate, supportandole negli investimenti e nella crescita, sostenendo la liquidità e rispondendo alle esigenze determinate dal Covid.

 

Grazie a questo accordo, la Banca fornirà supporto alle imprese del Consorzio con soluzioni come il Mutuo Agrario, un finanziamento con un periodo di rimborso fino a 36 mesi con zero commissioni di estinzione anticipata e garanzia Ismea; e il Prodotto Riserva, un'ulteriore linea di credito con una durata massima di 84 mesi, con un importo minimo di 10.000 euro e con la stessa garanzia.

 

Il Consorzio di tutela del vino Brunello di Montalcino riunisce 212 soci (che rappresentano il 98,2% della produzione di Brunello), per una tutela che si estende su un vigneto di oltre 4.300 ettari nel comprensorio del Comune di Montalcino. Di questi, 3.150 sono iscritti a Doc e Docg (2.100 a Brunello, contingentati dal 1997, 500 a Rosso di Montalcino, 50 a Moscadello, 480 a Sant’Antimo)

Image_See-caption-in-Word-doc

Da sinistra: Andrea Burchi, Regional Manager Centro Nord UniCredit; Andrea Casini, Co-CEO Commercial Banking Italy di UniCredit; Fabrizio Bindocci, presidente del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino; Michele Fontana, Direttore Consorzio del Vino Brunello di Montalcino; Francesco Boccellari, Area Corporate Toscana Est UniCredit.

 

Fabrizio Bindocci, Presidente del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino

"Sono contento dell'accordo con UniCredit, che aiuta i nostri produttori ad accedere a strumenti finanziari dinamici. Il settore finora ha retto bene alla crisi, ma non dobbiamo abbassare la guardia. Grazie al sostegno finanziario, i produttori possono continuare a migliorare i loro prodotti, i piani di crescita e gli investimenti. Pertanto, l'accordo con UniCredit mantiene un valore strategico".

Andrea Casini, Co-CEO Commercial Banking Italy di UniCredit

"Siamo convinti che questo accordo aggiunga valore alle attività del Consorzio, che sostiene e promuove la crescita e la competitività delle cantine associate sia in Italia che all'estero. L'accordo si aggiunge alle precedenti iniziative di UniCredit dall'inizio della pandemia di Covid-19 e si inserisce nel più ampio obiettivo di sostenere le imprese locali. Attraverso le nostre soluzioni di finanziamento, gli imprenditori vengono supportati nel loro percorso e noi siamo con loro ad ogni passo, rassicurandoli con la nostra presenza e professionalità, per aiutarli nel processo di ripartenza e sviluppo del loro business in modo sostenibile."