3 INNOVAZIONI PER UN MONDO SENZA RIFIUTI

Il nostro impegno

mercoledì 21 aprile 2021

21 April 2021

 

Su ONE UniCredit dedichiamo la seconda Giornata della Terra alla grande pulizia globale. Alcune spunti per introdurre il tema:

  • 270.000 morti premature sono ogni anno causate dalla combustione incontrollata di rifiuti domestici;

  • 2 MILIARDI di persone vivono senza alcun servizio di raccolta dei rifiuti;

  • I mozziconi di sigaretta sono la plastica più inquinante: oltre 4,5 trilioni di mozziconi inquinano attualmente il nostro ambiente globale;

  • Il 79% di tutta la plastica prodotta si trova sparsa nella natura o accumulata nelle discariche.

2:00 Min

I pericoli dell'eccessivo sfruttamento delle risorse naturali insieme a sistemi di gestione dei rifiuti non sostenibili comportano gravi conseguenze ambientali. Il solo uso di materiali su scala mondiale è triplicato nel corso dei decenni - passando da 27 miliardi di tonnellate nel 1970 a 89 miliardi di tonnellate nel 2017. Tuttavia, le aziende si sono attivate nella ricerca di nuovi modi per ottenere soluzioni sostenibili. Diamo uno sguardo alle loro scoperte.

Progettare l'eliminazione dei rifiuti

Le organizzazioni oggi stanno trasformando la nostra cultura dell'"usa e getta" riprogettando sistemi di economia circolare in cui i rifiuti vengono continuamente riutilizzati. Per esempio, Caterpillar, un produttore di attrezzature per l'edilizia, ha una divisione completamente dedicata (Cat Reman) al  recupero e alla rigenerazione di vecchie parti di motore, rivendendole in garanzia a prezzi inferiori. Con questa iniziativa, Cat Reman recupera più di 68 milioni di chilogrammi di rifiuti ferrosi ogni anno.

 

 

Mantenere i prodotti e i materiali in uso

Le aziende stanno riesaminando i loro processi attuali per ottimizzare l'uso dell'energia e prolungare la vita dei prodotti. Per esempio, Google ha integrato il machine learning nei sistemi di raffreddamento dei suoi data center, che hanno riscontrato un aumento di efficienza del 30 per cento dopo questa implementazione. Per realizzare i data center, l'azienda ha preso componenti da vecchi server e li ha usati per la realizzazione di nuove macchine, sfruttando i prodotti più vecchi per costruire sistemi più nuovi.

Transizione all'energia rinnovabile

Altre aziende stanno riducendo in maniera importante la loro impronta di carbonio sfruttando le risorse rinnovabili della terra, come l'eolico e il solare. In collaborazione con il Politecnico di Milano, la multinazionale italiana del petrolio e del gas Eni mira a raggiungere una riduzione del 100% delle emissioni nette di gas serra utilizzando sistemi fotovoltaici e progetti eolici entro il 2050. Anche la francese Total e la britannica BP stanno seguendo lo stesso esempio e si stanno impegnando per una completa decarbonizzazione nei prossimi due decenni. Per saperne di più, scopri come la blockchain sta aiutando le grandi compagnie petrolifere a ottimizzare i propri processi per un futuro carbon-friendly.