UNICREDIT NOMINATA BEST SOCIAL IMPACT BANK IN EUROPA

Il nostro impegno

martedì 20 ottobre 2020

20 October 2020

L’impegno di UniCredit nel fare la differenza la rende miglior banca a impatto sociale in Europa nel 2020

2:00 Min

UniCredit è stata nominata dalla rivista Capital Finance International (CFI) come Best Social Impact Bank in Europa nel 2020. La giuria ha evidenziato la determinazione di UniCredit nel “fare la differenza e avere un impatto”, così come gli sforzi profusi in tempi di pandemia nel coinvolgere i propri stakeholder, cogliendo le loro preoccupazioni ed esigenze e adattare prontamente le proprie policy e l’offerta di prodotti.

Sono stati premiati inoltre l’impegno della Banca per la creazione di un ambiente di lavoro diversificato e inclusivo nonché le “importanti e significative politiche di responsabilità sociale d’impresa.”

Commentando il riconoscimento, Roberta Marracino, Responsabile Group ESG Strategy & Impact Banking, ha dichiarato: “Siamo molto orgogliosi di essere riconosciuti da CFI come Best Social Impact Bank in Europa. Questo conferma come gli sforzi compiuti attraverso il programma Social Impact Banking, l’attività di UniCredit Foundation e il più ampio approccio del Gruppo alle tematiche ESG siano stati notati e apprezzati dai nostri stakeholder. Agire in modo socialmente responsabile continua a essere una priorità per UniCredit. La crisi causata dall’emergenza Covid-19 ha reso tutti noi molto più consapevoli del ruolo delle aziende nel guidare un cambiamento sociale positivo. Continueremo a fare la cosa giusta e lavoreremo in questa direzione in linea con le esigenze e gli interessi di tutte le nostre controparti.”

I vincitori sono stati selezionati da una giuria composta da esperti del settore con l’obiettivo di identificare individui e organizzazioni capaci di contribuire in modo rilevante alla convergenza delle economie e apportare valore a tutti i soggetti coinvolti.

Sin dal suo lancio, UniCredit Social Impact Banking ha sostenuto più di 4.000 beneficiari attraverso iniziative di microcredito e finanziamenti a impatto, oltre a fornire diversi programmi di educazione finanziaria a favore di circa 50.000 giovani e persone svantaggiate.