UniCredit a Pitti Taste, focus su innovazione e sostenibilità nel food

Clienti

giovedì 31 marzo 2022

UniCredit, Main Partner di Pitti Immagine, ha portato a Taste dal 26 al 28 marzo a Firenze, tre giovani aziende del settore agrifood che hanno la sostenibilità e l’innovazione nel loro DNA.

2:00 min

È necessario sostenere le idee innovative ed eco-sostenibili che nascono con l’obiettivo di garantire un futuro migliore per tutti; questo uno dei punti chiave emerso durante il talk organizzato da UniCredit “Il cibo del futuro: la finanza a supporto di una filiera alimentare sostenibile” a chiusura del salone.

 

Questo incontro, moderato da Massimiliano Tonelli, Fondatore e Direttore Editoriale Artribune, è stato un’occasione di dialogo, approfondimento e confronto su temi importanti quali la sostenibilità ambientale e sociale e l’applicazione delle nuove tecnologie al settore del Food Made in Italy. Su queste tematiche si sono confrontati Raffaello Napoleone, Amministratore Delegato di Pitti Immagine, Livio Stellati, Head of Territorial Development Centro Nord UniCredit, Giusy Stanziola, Start Lab & Development Programs UniCredit, Alessandro Iacomoni della Salumeria di Monte San Savino e tre referenti delle startup innovative invitate: 3Bee, Biorfarm e Tomato+.

 

“il talk è stato davvero costruttivo e importante” dichiara Alessandro Iacomoni della Salumeria di Monte San Savino “in quanto ha messo fianco a fianco aziende e startup innovative. Grazie a UniCredit, partner finanziario importante e presente, si possono costruire filiere che valorizzano lo sviluppo agroalimentare Made in Italy per accrescere una produttività sostenibile e di qualità nel pieno rispetto del nostro territorio”.

 

"Vogliamo risolvere problemi reali, come la riduzione della biodiversità e la mortalità delle api" afferma Niccolò Calandri, CEO & Co-Founder 3Bee "abbiamo, quindi, sviluppato un sistema che permette di capire lo stato di salute delle api e dell'ambiente che le circonda, di segnalarlo all'apicoltore e di intervenire, con lo scopo fondamentale di proteggere la biodiversità e le api tramite la tecnologia".

 

“Alla base del nostro progetto ci sono due pilastri, piccoli produttori e utenti che riscoprono il contatto con la natura e le tradizioni prendendo parte alla creazione di un sistema più sostenibile” aggiunge Osvaldo De Falco, CEO & Co-Founder di Biorfarm “per questo la nostra comunità Agricola Digitale permette di adottare diversi tipi di coltivazioni, monitorare online il lavoro degli agricoltori per poi ridere i frutti a casa. Un’esperienza unica e un supporto concreto al territorio”.

 

Stiamo cercando di piantare il seme di una rivoluzione” conclude Daniele Rossi, CEO & Co-Founder Tomato+letteralmente, realizzando serre intelligenti da interni per coltivare germogli, erbe e verdure di qualità, in modo semplice e naturale, abbattendo i costi di trasporto, riducendo gli sprechi di acqua e le emissioni di Co2”.

 

UniCredit – spiega Livio Stellati, Head of Territorial Development Centro Nord UniCredit –  si pone come interlocutore e partner di riferimento per lo sviluppo del sistema produttivo italiano. Lo facciamo mantenendo il focus sulle piccole imprese, le filiere e più in generale il territorio. Il nostro obiettivo è accompagnarne la crescita sostenibile. Per questo proponiamo soluzioni mirate come Finanziamento Futuro Sostenibile con cui supportiamo le imprese che si impegnano a migliorare il proprio profilo di sostenibilità, conseguendo risultati basati su criteri ESG: Environmental, Social e Governance.”