Share this event on:

  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

Remunerazione degli Amministratori e dei Sindaci

Remunerazione dei consiglieri  non esecutivi e dei sindaci 

 

La remunerazione dei Consiglieri non esecutivi e dei componenti del Collegio Sindacale di UniCredit:

  • è rappresentata solo dalla componente fissa
  • viene determinata sulla base dell'importanza del ruolo e dell'impegno richiesto per lo svolgimento delle attività assegnate.

 

I compensi corrisposti ai Consiglieri non esecutivi e ai Sindaci non sono legati ai risultati economici conseguiti dal Gruppo e nessuno di loro è beneficiario di piani di incentivazione basati su stock option o, più in generale, di piani basati su strumenti finanziari. 

 

Remunerazione dell'Amministratore Delegato

 

L'Amministratore Delegato è l'unico amministratore esecutivo presente in Consiglio e dipendente della società. 

Remunerazione fissa

 

Con riferimento al 2020, l'Amministratore Delegato ha proposto di ridurre la propria remunerazione di circa il 25%, equivalente a 300.000 Euro. La remunerazione fissa dell'Amministratore Delegato, comprensiva della remunerazione da lavoro dipendente come Direttore Generale ed al netto dei gettoni di presenza per la partecipazione alle riunioni consiliari, è stato pari a 885.000 Euro nel 2020.

Remunerazione variabile 

 

La remunerazione variabile dell'AD nel 2020 è stata impattata dalle sue decisioni legate alla pandemia e anche dagli eventi di fine anno relativi alla sua permanenza nel ruolo.

 

In particolare, l'AD ha deciso di rinunciare interamente alla sua remunerazione variabile LTI per il 2020, pari ad un massimo di 2,4 milioni Euro, a sostegno dell'emergenza sanitaria.

 

A fine anno, il 30 novembre 2020, Jean Pierre Mustier ha comunicato che si sarebbe ritirato dal ruolo di Amministratore Delegato alla fine del suo mandato. Nel definire le condizioni di uscita, è stato concordato che egli manterrà la remunerazione variabile derivante dal Piano di Incentivazione di Lungo Termine 2017-2019, corrispondente a 486.391 azioni UniCredit e soggetto a condizioni di malus e claw-back, come previsto dalla normativa. Per quanto riguarda invece il Piano LTI 2020-2023, il Sig. Mustier non mantiene alcun diritto.

Compensi corrisposti per l'esercizio 2020

 

L'allegato 1 alla Relazione sulla Politica 2021 di Gruppo in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti contiene le tabelle relative ai compensi corrisposti ai componenti degli Organi di amministrazione e controllo.

Aggiornato il 08 Marzo 2021.