Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

"Borsa di Ricerca in Oncologia Pediatrica" - Fondazione Umberto Veronesi - € 32,000

'Borsa di Ricerca in Oncologia Pediatrica' - Fondazione Umberto Veronesi - € 32,000

La ricerca è fondamentale per sviluppare nuove strategie terapeutiche: UniCredit Foundation supporta la Fondazione Veronesi negli studi di oncologia pediatrica

 

 

Nel 2019 UniCredit Foundation, in collaborazione con Fondazione Veronesi, ha scelto di sostenere, attraverso l'erogazione di una borsa di ricerca per l'anno 2020, la ricerca scientifica nell'ambito dei sarcomi infantili, tumori dell'osso e delle parti molli, per i quali ancora non esistono terapie specifiche particolarmente efficaci e che rappresentano una delle urgenze dell'oncologia pediatrica e adolescenziale.

 

La borsa di ricerca finanziata da UniCredit Foundation è annuale e ammonta a € 32.000. È stata assegnata alla ricercatrice Ramona Palombo, impegnata nel progetto "Una terapia basata sull'orologio biologico per il sarcoma di Ewing", presso la Fondazione Santa Lucia di Roma, naturale proseguimento del progetto finanziato lo scorso anno. La ricerca parte dai risultati ottenuti dal precedente finanziamento: sono state identificate molecole che in vitro regolano l'orologio biologico delle cellule rendendole più sensibili ai farmaci oncologici. L'obiettivo è ora testarle anche in vivo, per valutare quale sia la migliore finestra temporale in cui somministrare le terapie oncologiche per questo 

sarcoma pediatrico, al fine di massimizzarne l'efficacia.
Vista l'importanza della ricerca e la necessità di ulteriori sviluppi UniCredit Foundation ha deciso di rinnovare il finanziamento della borsa annuale.

 

 

Il Partner - Fondazione Umberto Veronesi


Fondazione Umberto Veronesi nasce nel 2003 su iniziativa del Professor Umberto Veronesi e di molti altri scienziati e intellettuali di fama internazionale, con un duplice obiettivo: sostenere la ricerca medico scientifica d'eccellenza, indispensabile per individuare nuove cure e terapie contro malattie ancora oggi non sempre facilmente curabili, e promuovere la corretta divulgazione scientifica affinché i risultati e le scoperte della scienza diventino patrimonio di tutti.
Ad oggi, la Fondazione ha finanziato il lavoro di quasi 1.900 ricercatori e 136 progetti di ricerca in tutta Italia. Da sempre promuove anche l'educazione alla salute e alla prevenzione attraverso informazione seria e autorevole e numerose iniziative di divulgazione scientifica.
Centinaia i percorsi educativi attivati dal 2003, a cui hanno partecipato 290.000 tra studenti e docenti di ogni ordine e grado, e gli eventi sui temi della salute e della scienza rivolti alla società civile. Di questi 361 (live e digitali) solo nel 2020 con 114.000 persone coinvolte.