Share this event on:

  • LinkedIn
  • Google +

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

Italia

file

Udine - Palazzo Strassoldo, Mantica, Via Vittorio Veneto, 20


Verso la fine del '600, il Conte Giulio Antonio Strassoldo fece costruire l'attuale Palazzo affidandone la decorazione all'esuberante fantasia del pittore Giulio Quaglio.
Nel 1782 il Palazzo è diventato di proprietà dei Conti di Mantica, a cui si deve la doppia denominazione.
Nel 1954 è stato ceduto alla Banca del Friuli. Elegante costruzione, il Palazzo Strassoldo non è stato toccato, almeno nella facciata, da alterazioni successive.
file

Bologna - Palazzo Magnani, Via Zamboni, 20


Palazzo Magnani è stato edificato tra il 1577 ed il 1579, su disegno dell'architetto Domenico Tibaldi per volere del Senatore dello Stato Pontificio Lorenzo Magnani e arricchito da un rilevante ciclo di affreschi che segna l'esordio dei giovani Carracci.
La Banca Credito Romagnolo, poi Rolo Banca 1473, poi UniCredit Group, acquistò il Palazzo nel 1959 e nel 1997 ha provveduto ad un approfondito restauro. Qui si trova la Quadreria di UniCredit, con Dosso Dossi, Garofalo, fino a Morandi, De Pisis, Wasarely, Hartung.

 

 

Home_7_500x333

Reggio Emilia - Palazzo Pratonieri, Via  Toschi


Edificato nel '500 per volontà della famiglia Pratonieri, la Cassa di Risparmio di Reggio Emilia acquistò il palazzo 1882 per farne la propria sede. Nel 1916 i locali interni furono completamente rinnovati su progetto dell'architetto Edoardo Collamarini, dell'ingegner Guglielmo Boni e del pittore Cirillo Manicardi. I progettisti furono affiancati da una Commissione artistica che resero Palazzo Pratonieri un vero e proprio museo. Nel 2016 UniCredit, a cento anni dalla data della storica ristrutturazione, decide di dare inizio al restauro del palazzo, riportandolo all'antico splendore.  

 

Scopri il palazzo

file

Roma - Palazzo De Carolis, di Roma, Via Lata, 3


Voluto da Livio De Carolis, il Palazzo è stato costruito tra il 1714 e il 1728 dall'architetto romano Alessandro Specchi. Le sale del piano nobile sono decorate da tele di particolare rilevanza nell'ambito della pittura del '700 romano. Nella cappella è esposta la toccante immagine del volto di Cristo morto di Luca Signorelli.
Il Palazzo conserva anche preziosi arredi di vari stili, richiesti in prestito per mostre tematiche da importanti musei come il Metropolitan Museum of New York. La collezione di UniCredit Banca di Roma è esposta in alcune sale del Palazzo, ed annovera artisti importanti quali Wahrol, Morandi, Balla, Donghi.

file

Siracusa - Palazzo del Banco di Sicilia, Piazza Archimede, 7


Nel 1923, volendo trasferire la sede che dal 1872 occupava a Siracusa, il Banco di Sicilia ha acquistato un intero comprensorio di case e di altri edifici parzialmente distrutti e ha affidato l'incarico di costruirvi la nuova sede all'ingegnere Salvatore Caronia. La costruzione, portata a termine nel 1928, richiama all'esterno i canoni dell'architettura neoclassica.
Di recente sono stati eseguiti delicati lavori di restauro che hanno restituito all'edificio il luminoso aspetto originario.