Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

2011: E' tempo di prendere decisioni importanti

2011: E' tempo di prendere decisioni importanti
file

La ricerca Economics & FI/FX di UniCredit ha appena pubblicato il suo Outlook per il 2011

 

Mentre il 2010 sarà ricordato soprattutto come l'anno del "brusco risveglio" per l'area Euro, in cui i paesi dell'unione europea hanno dovuto prendere coscienza di alcune illusioni radicatesi nella prima decade della moneta unica, il 2011 sarà l'anno in cui i singoli paesi dovranno fronteggiare la crisi del debito, fare alcuni difficili compromessi e decidere sul futuro stesso dell'unione monetaria.

Nello Euro Compass, la pubblicazione mensile e trimestrale di macroeconomia, tassi e valute su Eurozona, gli analisti e strategisti di UniCredit, coordinati da Marco Valli, Chief Eurozone Economist, hanno allungato l'orizzonte delle loro previsioni a tutto il 2011, fornendo una dettagliata valutazione sulle prospettive dei paesi della zona Euro con l'aggiunta di UK, anche alla luce degli attuali sviluppi nei paesi della cosiddetta "periferia" - Irlanda, Portogallo, Grecia e Spagna. La crisi del debito non dovrebbe essere in grado di compromettere la fase di ripresa economica attualmente in corso.

 

Nell'edizione Outlook dell'Italy Monitor, solitamente in edizione mensile, gli economisti Chiara Corsa, Loredana Federico e Marco Valli, presentano un'analisi dettagliata sull'Italia per il 2011. Dall'outlook si evince che il 2011 sarà un altro anno di crescita economica moderata, caratterizzato da un mercato del lavoro ancora debole e pressioni inflazionistiche sotto controllo. Il recupero degli aggregati creditizi dovrebbe continuare, mentre il rating sovrano è visto stabile nonostante i timori di contagio dalla crisi del debito.

Euro Compass - 2011 Outlook 176kB
Italy Monitor - 2011 Outlook 286kB