Share this event on:
  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

"How Innocent Is That? " al Pavilion UniCredit

  • 30

    Aprile 2009
  • 05

    Luglio 2009
Pavilion UniCredit, Bucarest  
Save
file

 

Dal 30 aprile al 5 di luglio, il Pavilion UNICREDIT ospiterà "How Innocent Is That?", un'esposizione curata da Eugen Radescu. Attraverso le opere di quattro artisti - AES + F (Russia), Carlos Aires (Spagna), Juan delGado (Spagna / Regno Unito) e JW Goethe (Germania) - e il libro di recente pubblicazione della curatrice, che ha dato non solo il titolo alla mostra, ma anche tutta la sua cornice teorica, Radescu esplora la nozione di "innocenza" nelle società post-totalitarie.

 

A partire dalla poesia Goethe "Der Erlkönig", che riflette l'impossibilità di attribuire lo status di innocenza a qualcuno, in nessun caso, l'esposizione si sofferma su vari aspetti che all'interno della società contemporanea sono isolati da una falsa barriera protettiva e trascurati con grande ignoranza, come ci mostra AES + F nel suo lavoro "The King of the Forest". Juan delgado con il lavoro "Don't look under the bed" esplora il tema delle scuole, che non sono ancora un luogo sicuro in cui i giovani possano sviluppare l'autostima e il rispetto di sé. Dal canto suo, Carlos Aires ne "The Enchanted Woods", dalla serie "Happily ever After", parla del nostro modo di percepire la realtà, accecati dall' immaginazione e dal rifiuto del grottesco.

 

Il progetto How Innocent Is That? è strutturato in tre parti e mira a descrivere nel modo più esplicativo possibile la parola "innocenza", con tutte le sue debolezze e le possibili associazioni. La prima parte, "The Opponent", suggerisce di avvicinarsi al concetto di "innocenza" attraverso un tema di estrema attualità e molto controverso: il socialismo. Nella seconda parte, "The pure white", la riflessione inizia con l'analisi di un concetto-metafora proveniente dal comune sentire: l'innocenza associata all'infanzia, l'innocenza dei bambini vestiti di bianco. L'ultima sezione, "The grotesque of innocence", espone l'errata concezione del termine "innocenza" e le sue implicazioni.

 

Il Padiglione UniCredit è il primo centro artistico e culturale indipendente in Romania, situato in una ex filiale di UniCredit Tiriac Bank.

 

Indirizzo: 1 Nicolae Titulescu (Victoria Square), Bucarest

 

Orario di apertura: Mar - Ven: 12.00 - 19.00
Sab - Dom: 14.00 - 21.00

Chiuso lunedì

 

 

(nella foto: Carlos Aires, "The Enchanted Woods IV", dalla serie "Happily ever After", 2004)

 

 

Info

Per maggiori informazioni, si prega di visitare il sito www.pavilionunicredit.ro