Share this event on:

  • LinkedIn
  • Google +

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

Indici e Rating

 

 

UniCredit è inclusa nei principali indici di performance e benchmark in materia ambientale, sociale e di governance.

L'inclusione in tali indici è un risultato importante per le imprese, sia in termini di reputazione, sia perchè sempre più investitori orientano le proprie decisioni verso aziende sostenibili che presentano un minore profilo di rischio e performance positive nel lungo periodo.

UniCredit considera le valutazioni delle agenzie di rating come un prezioso momento di riflessione sui risultati raggiunti e le indicazioni che da esse emergono sono prese in considerazione per migliorare la nostra performance in prospettiva futura.

Dow Jones Sustainability Index

file

La valutazione 2016 DJSI è basata solo su informazioni UniCredit pubblicamente disponibili, per cui il punteggio risultante non è paragonabile con quello degli anni precedenti in cui abbiamo attivamente partecipato al processo di valutazione.

 

 


S&P Dow Jones Indices, uno tra i primari provider di indici dei mercati finanziari e RobecoSAM, lo specialista in investimenti sostenibili, pubblicano ogni anno i risultati della revisione annuale degli indici di sostenibilità Dow Jones.

Lanciati nel 1999, gli indici della famiglia Dow Jones Sustainability (DJSI) sono stati tra i primi a misurare a livello globale la performance finanziaria delle maggiori imprese a livello mondiale gestite secondo criteri di sostenibilità. DJSI segue un approccio best-in-class, includendo imprese di tutti i settori che presentano le migliori performance secondo diverse dimensioni di sostenibilità.



UniCredit nel Corporate Sustainability Assessment di SAM (2007 - 2014)Dow Jones Sustainability Index

FTSE4Good Index Series

file

FTSE conferma che Unicredit è stata valutata in modo indipendente in base ai criteri FTSE4Good, e ha soddisfatto i requisiti per diventare parte del FTSE4Good Index Series.
A seguito della revisione di giugno 2016, anche i risultati di FTSE4Good ESG sono positivi: UniCredit ha ottenuto 4,3 su 5 come punteggio assoluto.

Inoltre nell'ICB Supersector (relativo al settore bancario) UniCredit ha ottenuto 90 su 100, posizionandosi tra i leader nei pilastri Sociale e Ambientale.

UniCredit è membro del FTSE4Good Index dal 2001. Creato dalla società indice globale FTSE, FTSE4Good è una serie di indice azionari progettata per facilitare gli investimenti in società che soddisfano gli standard riconosciuti a livello mondiale di responsabilità sociale. Le aziende del FTSE4Good Index Series hanno soddisfatto stringenti criteri ambientali, sociali e di governance, e sono posizionati per capitalizzare i benefici della pratica di business responsabile.

Ethibel EXCELLENCE Register and ESI Excellence Europe & Global

file

A fine 2011 UniCredit è stata riconfermata all'interno dell'Ethibel EXCELLENCE Investment Register. L'inclusione all'interno dell'Ethibel EXCELLENCE Investment Register è la base per la European Collective Quality label 'ETHIBEL EXCELLENCE', che viene attribuita esclusivamente a fondi di investimento e prodotti finanziari.

UniCredit è inoltre inclusa all'interno dell'Ethibel Sustainability Index EXCELLENCE Europe and Global.

Forum ETHIBEL valuta le società a livello internazionale in base alle performance ESG e i rischi etici, fornendo strumenti specifici e label che guidano gli investitori nella ricerca di prodotti di investimento socialmente responsabile. Forum ETHIBEL basa il proprio screening sulle ricerche dell'agenzia di rating VIGEO che analizza un gran numero di società quotate ogni anno.

ABI "ESG Benchmark 2011"

file

Nell'ambito della rilevazione "ESG Benchmark 2011", su un campione di istituti rappresentativi del 78% del totale attivo e del 63% degli sportelli, l'Associazione Bancaria Italiana (ABI) ha analizzato "come i fattori economici, sociali e di governance (ESG) sono integrati nella strategia, nell'organizzazione, nei processi e nella rendicontazione delle attività di una banca, a supporto del business".

L'analisi ha interessato quattro aree: Strategia, Governance, Modalità di gestione e Bilancio di Sostenibilità.
UniCredit ha mostrato le migliori performance tra le banche italiane. Secondo ABI, infatti: "UniCredit, rispetto al campione, evidenzia un livello coincidente quasi con il massimo rilevato, posizionandosi come il Gruppo che integra i fattori Environmental, Social & Governance nel proprio business in maniera più efficace".

ASPI Eurozone(R)

file

UniCredit è entrata a far parte dell'indice ASPI dal settembre 2011, a seguito della revisione annuale della composizione dell'indice a cura di Vigeo.

L'indice ASPI Eurozone® seleziona le migliori 120 società dell'Eurozona sulla base del rating CSR di Vigeo che prende in considerazione i criteri di salvaguardia ambientale, rispetto dei diritti umani, gestione delle risorse umane, supporto alla comunità, responsible business e corporate governance.

oekom research

file

UniCredit ha conquistato la posizione di Prime Status della recensione annuale di oekom research a seguito dell'annuale revisione del rating da parte di oekom research. L'ultima revisione completa del posizionamento di UniCredit è stata effettuata alla fine del 2013, ed il rating complessivamente attribuito è stato C - Prime, annoverando il Gruppo tra le migliori società finanziarie mondiali. oekom ha inoltre effettuato una revisione ad interim nel 2014 basata sulle informazioni legate alla sostenibilità pubblicamente disponibili su UniCredit, tra cui il Bilancio di Sostenibilità 2013 (pubblicato nel maggio 2014).

Il rating complessivamente attribuito è stato anche in questo caso C - Prime, confermando anche per l'anno 2014 il posizionamento del Gruppo tra le migliori società finanziarie mondiali.

La prossima revisione completa verrà aggiornata nel corso del 2015, probabilmente tra il terzo e il quarto trimestre.

ECPI

file

UniCredit è incluso negli indici ECPI®.

Gli Indici ECPI sono utilizzati sia come benchmark che come strumenti di investimento e di gestione del rischio.

ECPI è attiva nell'attività di ricerca, di assegnazione di rating e costruzione di indici di sostenibilità. ECPI promuove e opera per l'integrazione dei concetti di Valore Intangibile e di Fattori di Rischio non Tradizionali come quello Ambientale, Sociale e di Governance (ESG) con la tradizionale analisi finanziaria sin dal 1997.

Standard Ethics

file

UniCredit è incluso nello Standard Ethics Italian Banks Index©, uno dei tre indici che dal 2013 vanno a costituire gli strumenti d'osservazione "continua" che Standard Ethics si propone di avere in Italia. Gli altri due strumenti sono l'Italian Index, composto dalle società dell'Indice della Borsa italiana FTSE-MIB dotate di uno Standard Ethics Rating, ed il Best in Class Index composto dalle migliori per ogni classe di rating di Standard Ethics.

Lo Standard Ethics Rating è una valutazione di sostenibilità e governance fondata sui principi e le indicazioni volontarie delle Nazioni Unite, dell'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) e dell'Unione europea.

Standard Ethics è una agenzia di rating indipendente sulla sostenibilità, con sedi a Bruxelles e Londra, nota per avere introdotto nel 2001 un approccio "istituzionale" ai rating sulla RSI o CSR.

Visita anche:

Aggiornato il 19 Gennaio 2017.